Una recente vignetta di Ben Garrison che suggerisce che l’ivermectina è un trattamento efficace per il covid-19 (non lo è).
Immagine: Ben Garrison

Ben Garrison, un fumettista di destra noto per la sua opposizione ai vaccini e i suoi disegni estremamente lusinghieri dell’ex presidente Donald Trumpha detto a Gizmodo domenica scorsa che ha contratto il covid-19 ed è stato malato per circa due settimane. Ma il fatto di aver contratto il covid non ha fatto cambiare idea a Garrison sulla moderna scienza medica.

Garrison, che vive nel Montana, crede di aver preso il covid-19 mentre cenava fuori in un ristorante un paio di settimane fa. Il Montana ha visto un aumento preoccupante di casi di coronavirus nelle ultime settimane, con circa 900 nuovi casi ogni giorno.

“Sì, è sicuramente Covid e abbiamo avuto tutti i sintomi. Mia moglie e [I] siamo usciti con una coppia in un ristorante e il giorno dopo eravamo tutti e quattro malati. Uno di noi è andato a vedere un medico e gli è stato detto che aveva il Covid, e questo è stato il fattore decisivo”, ha detto Garrison a Gizmodo via e-mail. (Garrison è stato bandito da Twitter per aver sostenuto l’insurrezione al Campidoglio degli Stati Uniti il 6 gennaio).

“Stiamo prendendo Ivermectin e varie vitamine tra cui molto zinco”, continua Garrison, spiegando cosa sta facendo per curare la malattia. Il fumettista nota anche che sta prendendo del succo di radice di barbabietola. Nulla di tutto ciò è stato dimostrato per trattare o prevenire il covid-19, con anticorpi monoclonali e vaccini che sono la unici modi reali per combattere questa pandemia, che sta ancora imperversando in molte parti del mondo.

Garrison ha promosso l’ivermectina nelle sue varie vignette, compresa l’illustrazione qui sopra, dove si vede un cavallo che prende a calci il dottor Anthony Fauci, il massimo esperto di malattie infettive della nazione. Il cavallo del cartone animato sembra avere un simbolo di “centesimi” sugli zoccoli mentre grida, “prendi un po’ di senso del cavallo!” e prende a calci il Dr. Fauci, che ha in mano un ago cadente con il segno del dollaro.

Ivermectin non ha è stato dimostrato che aiuta a trattare il covid-19. Mentre l’ivermectina viene studiata come potenziale trattamento del covid-19, molte di queste ricerche sono afflitta da presunti frodi, errori, sviste e dati errati. In dosi adeguate, il farmaco è relativamente sicuro e un utile antiparassitario. Il suo uso popolare è per il trattamento di parassiti nel bestiame come i cavalli. Recentemente, alcune persone, in particolare quelle influenzate dai centri di disinformazione di Facebook, hanno preso le versioni per il bestiame del farmaco nella convinzione errata che possa curare o prevenire il covid-19, portando all’associazione dell’ivermectina con i cavalli. Garrison si riferisce chiaramente a questo con la sua recente vignetta.

Con 1.440 casi quest’anno finora, l’avvelenamento da ivermectina ha più che triplicato dal 2019 e 2020, secondo l’American Association of Poison Control Centers. Il New York Times ha riportato domenica che nel Nuovo Messico, due persone sono morte; le loro morti sono state attribuite all’uso dell’ivermectina invece di trattamenti collaudati con il covid-19. I funzionari della sanità statale dicono che l’ivermectina ha causato l’insufficienza renale in uno dei pazienti.

Garrison ha detto a Gizmodo che lui e sua moglie non si sentono bene e che ha perso completamente il senso del gusto e dell’olfatto. Garrison sembra credere che lui e sua moglie stiano lottando per superare la malattia perché sono sulla sessantina.

“Sia io che Tina ci sentiamo leggermente meglio dopo due settimane, ma è stata dura. Ho perso il gusto e l’olfatto e il desiderio di mangiare qualsiasi tipo di cibo. Ho perso 15 chili come risultato. I giovani tendono a riprendersi più rapidamente, ma noi siamo sulla sessantina”, ha scritto Garrison.

Quando Gizmodo ha chiesto a Garrison se fosse stato vaccinato contro il covid-19, ha ripetuto molte delle stesse teorie di cospirazione che appaiono nelle sue vignette.

“Non prenderemo mai i loro sporchi vaccini a base di proteine spike, che non sono né sicuri né efficaci. Non sono veri vaccini. Sono terapia genica”, ha scritto Garrison in una e-mail a Gizmodo.

I vari vaccini covid-19 che sono stati approvati per l’uso negli Stati Uniti da Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson, sono stati dimostrato di essere sicuri ed efficaci.

“15.000 sono morti a causa dei vaccini Covid e centinaia di migliaia di altri hanno avuto gravi effetti collaterali. I media tradizionali non menzionano una parola di tutto questo, neanche una parola. Invece riceviamo sempre le sciocchezze del ‘sicuro ed efficace’ e gli spacciatori del governo che ci esortano a prendere il veleno gratis. Non fatelo. L’amministratore delegato della Pfizer certamente non lo farà. Anche Bill Gates e la sua famiglia non lo faranno”, ha affermato Garrison.

Gravi effetti collaterali ai vaccini covid-19, come la morte, sono estremamente rari e qualsiasi americano è più probabile che muoia per il covid-19 che per i vaccini. L’affermazione di Garrison che l’amministratore delegato della Pfizer non si farà vaccinare è semplicemente falsa. Bill Gates è stato anche vaccinato contro il covid-19, nonostante i teorici della cospirazione sostengano che non avrà il vaccino per paura degli effetti collaterali.

Garrison dice che non visiterebbe mai un ospedale per curare il suo covid-19. (La settimana scorsa, NBC News ha riportato che i gruppi anti-vaccino su Facebook hanno influenzato i membri a non cercare cure ospedaliere per il covid-19 e li hanno persino istruiti a tirare fuori dalla terapia intensiva i loro familiari malati).

“Non andrei mai in un ospedale con il Covid. Robert David Steele l’ha fatto qualche settimana fa e l’hanno ucciso. Gli ospedali ottengono denaro extra per i rapporti di morte Covid, che è necessario per mantenere la paura dilagante”, ha affermato Garrison in una e-mail a Gizmodo.

L’uomo a cui Garrison si riferisce, Robert David Steele, era un teorico della cospirazione che appariva spesso su InfoWars con Alex Jones. Il 69enne Steele credeva ad alcune cose incredibilmente bizzarre, tra cui che la NASA aveva imprigionato dei bambini su Marte per lavorare come schiavi. Steele, che sosteneva di essere un ex ufficiale della CIA, sarebbe morto di covid-19 in agosto.

Garrison insiste sul fatto che l’intera risposta alla pandemia di covid-19 riguarda in realtà il controllo del governo, non la salute pubblica – un mantra ricorrente nella comunità degli hoaxer covid. Ha ripetuto il suo falsa affermazione che i vaccini non prevengono il covid-19, ad nauseam. “Questo riguarda i passaporti dei vaccini, la tracciabilità, il controllo del governo e la tirannia”, ha aggiunto Garrison.

Gli Stati Uniti sono attualmente in media oltre 119.000 nuovi casi ogni giorno e oltre 2.000 nuovi decessi. E con solo il 55,9% della popolazione completamente vaccinata, è probabile che la malattia continui a circolare tra la popolazione durante l’inverno.

.

Source link