L’industria del venture capital come la conosciamo è rotta. Almeno per le donne.

In termini di finanziamenti alle donne fondatrici, il 2020 è stato uno dei peggiori anni mai registrati. A livello globale, solo il 9% di tutti i fondi distribuiti alle startup tecnologiche sono andati a team fondatori che includevano almeno una donna. I fondatori donna soli e i team di sole donne hanno raccolto solo il 2% di tutti i dollari VC, I dati di Crunchbase hanno mostrato.

Scioccante, questo numero è in realtà meno di quanto fosse quando abbiamo iniziato a contare una decina di anni fa, ben prima che molte iniziative di alto profilo sulla diversità fossero lanciate con l’obiettivo di risolvere proprio questo problema.

Questo gap di finanziamento non è solo una crisi morale – è una crisi economica. La mancanza di investimenti in startup fondate da donne è un opportunità persa del valore di trilioni di dollari. Questo a causa di prove schiaccianti che le startup fondate da donne superano le startup fondate da uomini: Generano più entrate, guadagnano più profitti e escono più velocemente con valutazioni più alte. E fanno tutto questo mentre raccolgono molto meno denaro.

Quello che stiamo facendo non funziona. Durante la ricerca per il mio prossimo libro sulle donne fondatrici e finanziatrici, ho continuato a farmi la stessa domanda: Quando si tratta di risolvere il gap di finanziamento per le donne fondatrici, qual è l’unica cosa che possiamo fare che renderà tutto il resto più facile o inutile?

Ora credo che la nostra migliore scommessa per un cambiamento a lungo termine è quella di concentrare i nostri sforzi sull’aumento del numero di donne che investono partner che possono scrivere assegni di semi di grandi dimensioni. Ecco perché.

Le donne investitrici sono fino a 3 volte più propense a finanziare donne fondatrici

Recentemente, uno dei migliori VC del mondo mi ha detto quanto sia difficile diversificare il suo team senior. Lo ha espresso come un fatto accettato e una convinzione diffusa. Questo è un tropo comune nella Silicon Valley: Tutti vuole la diversità di genere, ma è così difficile trovare tutte le donne anziane!

Nell’industria del venture capital, chi assumi a livello senior è chi frequenti. E chi assumi a livello senior determina chi il tuo fondo sosterrà.

Poiché gli studi ora mostrano che le donne investitrici sono fino a tre volte più probabile di investire in fondatori donne, è chiaro che il modo più veloce per finanziare più donne è quello di assumere più partner di investimento donne con capacità di scrivere assegni. L’effetto per le imprese di venture? Rendimenti.

“Quando le società di VC statunitensi hanno aumentato la proporzione di partner femminili, hanno beneficiato di un 9,7% di uscite più redditizie e di un picco dell’1,5% nei rendimenti complessivi dei fondi ogni anno”, ha spiegato Lisa Stone di WestRiver Group.

Dati da All Raise e PitchBook rafforzano la “correlazione tra l’assunzione di decisori femminili a livello di investimento e la sovraperformance a livello di fondo”, aggiungendo che “il 69,2% dei VC statunitensi che hanno ottenuto un fondo al top-quartile tra il 2009 e il 2018 aveva donne in ruoli decisionali.”

Non dovrebbe essere sorprendente che gli investitori femminili siano più propensi a investire in fondatori donne. Questo perché gli esseri umani hanno una propensione verso omofilia la tendenza del simile ad attirare il simile e della somiglianza a creare una connessione.

L’omofilia è il motivo per cui un VC vegano ha maggiori probabilità di investire in una tecnologia alimentare vegana, un giocatore ha maggiori probabilità di frequentare i fondatori di giochi, o un genitore ha maggiori probabilità di investire in un mercato per genitori. La gente gravita verso ciò che conoscono.

Deena Shakirche si dà il caso sia una donna e una madre, ha recentemente guidato l’investimento di Lux Capital nell’unicorno della salute delle donne Maven. Shakir ha avuto diverse gravidanze ad alto rischio con complicazioni multiple, cesarei d’emergenza, soggiorni in UTIN e problemi di allattamento.

“Non è una coincidenza che io sia affiancato nel consiglio di amministrazione di Maven da altre quattro madri … e un padre nuovo di zecca … i cui viaggi personali hanno anche informato la loro convinzione professionale”, ha scritto Shakir in un post medio.

Perché i controlli dei semi hanno il maggiore impatto sull’ecosistema

Credo che per risolvere il divario di finanziamento per le donne fondatrici e avviare il ciclo virtuoso del capitale di rischio che investe nelle donne, dovremmo concentrarci sull’ottenere più assegni di avviamento nelle mani delle donne fondatrici. Questo perché il seed investing è un indicatore principale di se stiamo andando nella giusta direzione in termini di chiusura del divario di finanziamento per le donne, secondo Jenny Lefcourt, partner di Freestyle e co-fondatrice di Tutti i rilievi, la principale no-profit focalizzata sulla diversificazione dell’industria del VC.

Questo non ignora l’importanza degli investimenti fatti in donne fondatrici nelle fasi successive. Quando un fondatore di donne ottiene un capitale di serie D, aumenta i numeri di quest’anno in fondatori donne e probabilmente porta quel particolare fondatore più vicino a un evento di liquidità che porterà lei (e i suoi dirigenti) a investire in più donne.

Detto questo, il più grande impatto sull’ecosistema futuro verrà dall’ampliare la parte superiore dell’imbuto e dare a più donne nella fase di seed la possibilità di raggiungere un giorno un importante finanziamento di serie D come Maven. Dopo tutto, chi finanziamo ora diventa chi finanziamo dopo.

Perché i grandi assegni di avviamento contano di più

Infine, anche la dimensione dell’assegno è importante quando si pensa a come avere il maggior impatto sull’ecosistema.

So per esperienza che i microcontrolli sono fondamentali per costruire un ecosistema inclusivo. Quando le donne investono a livello di seed – in qualsiasi importo – avviano un ciclo virtuoso di donne che finanziano le donne. Ecco perché quando sono intervenuta per dare una mano alla mia azienda in portafoglio quando la fondatrice donna sola ha preso un congedo parentale, uno dei miei progetti chiave è stato quello di sviluppare Jefa House, un modo per i dirigenti di Jefa di investire facilmente in altre startup fondate da donne.

Detto questo, i round di grandi partiti composti interamente da piccoli assegni di angeli sono pochi e lontani tra loro. Sfide simili affrontano i piccoli assegni dei gestori di fondi emergenti. Anche se il numero di manager emergenti ha aumentato di 9 volte in sette anni, la realtà è che la maggior parte dei manager emergenti semplicemente non hanno molti soldi.

Le donne venture capitalist che gestiscono i propri microfondi hanno maggiori probabilità di investire in fondatrici straordinarie rispetto ai fondi Tier 1 con pochi o nessun partner investitore donna? Sì. Ci vorrà molto tempo per competere con quei fondi Tier 1 in termini di dimensioni degli assegni? Sì.

Questo è il motivo per cui è così importante quando i fondi leader assumono o promuovono le donne al livello di partner. Non solo dà alle fondatrici una migliore possibilità di ottenere finanziamenti dai negozi di alto profilo, ma le mosse che i fondi più importanti fanno sono segnali chiave per gli altri nell’ecosistema: Nel venture capital, le donne investitrici non devono sedersi al tavolo dei bambini.

Perché dobbiamo assumere partner d’investimento donne

Sappiamo tutti che i grandi ritorni nel capitale di rischio early-stage derivano dal fare grandi scommesse su grandi idee su cui altri non stanno scommettendo. Questo è il motivo per cui Gli investimenti in VC sono contrari per definizione. Grazie al nostro mondo sempre più globalizzato e ai dati chiari che mostrano l’importanza di team diversi per prendere buone decisioni per ottenere quei rendimenti, nessuno nel 2021 crede veramente che singoli uomini bianchi a Palo Alto abbiano il monopolio delle idee da miliardi di dollari.

Tuttavia, a causa della natura dell’omofilia, il venture capital rimane un’industria altamente omogenea, e le interazioni sociali ed economiche e le decisioni degli esseri umani rimangono profondamente influenzate da questi principi. Non importa quanto lavoro facciamo, gli uccelli di una piuma si affollano davvero – e finanziano – insieme.

Tutto questo porta ad un unico punto: Il percorso più chiaro per finanziare diversi tipi di fondatori con diversi tipi di idee è quello di mettere diversi tipi di investitori dalla parte degli investitori. Per ottenere più finanziamenti alle fondatrici, abbiamo bisogno di più donne che possano scrivere assegni. Ecco perché dare la priorità all’assunzione di partner investitori donne che possono scrivere grandi assegni di avviamento è la chiave per risolvere la crisi dei finanziamenti per le donne fondatrici e aumentare i ritorni del VC in tutto il mondo.



Source link