Windows 11: è arrivato.
Immagine: Microsoft

Il Windows 11 Il rollout è in corso, con i nuovi PC e l’hardware più recente i primi in linea. Se sei su una macchina più vecchia, potresti dover aspettare qualche mese per vedere un’opzione di aggiornamento.

Una parola di cautela: Assicuratevi di controllare il nostro Guida all’aggiornamento di Windows 11 prima dell’installazione. Mentre tutte le tue applicazioni e i tuoi file dovrebbero sopravvivere tranquillamente all’aggiornamento del software, è sempre una buona idea ricontrollare che tu abbia dei backup in atto, se dovesse succedere qualcosa di inaspettato lungo la strada. Vale sempre la pena aspettare un po’ per aggiornare, nel caso ci siano bug irrisolti che non sono stati catturati nella beta del sistema operativo.

Se state cercando di decidere se aggiornare o meno, ecco tutto quello che avrete in Windows 11 che non potete avere in Windows 10 (anche se abbiamo un alcuni rimedi per questo, anche).


1. Usa i layout a scatto

Come in Windows 10, è possibile trascinare le finestre aperte a lato o in un angolo dello schermo per ‘scattare’ in posizione e disporre le applicazioni una accanto all’altra, ma Windows 11 si basa su questo. Passa il cursore sul pulsante massimizza/minimizza di una finestra o premi Win+Z per vedere una scelta di layout predefiniti tra cui scegliere. I layout disponibili dipendono dalla larghezza del tuo display, ma la funzione è ora ancora più facile da usare.


2. Gestire più desktop più velocemente

Windows 10 supportava già i desktop virtuali (Microsoft li chiama semplicemente Desktop), ma sono più facili da usare e più scopribili in Windows 11. Per impostazione predefinita, vedrete un pulsante Desktops giù nella barra delle applicazioni dopo aver installato il nuovo sistema operativo (l’icona che mostra due rettangoli). Passaci sopra e clicca su Nuovo desktop per darti un po’ di spazio in più. I desktop danno ai tuoi programmi più spazio, senza richiedere alcun display fisico extra.


Puoi creare più desktop direttamente dalla barra delle applicazioni.

Puoi creare più desktop direttamente dalla barra delle applicazioni.
Screenshot: Windows 11


3. Aprire i file direttamente dal menu di avvio

Il menu Start ridisegnato è uno dei cambiamenti di Windows 11 che noterete per primi, e ora agisce come un hub per i vostri file e la cronologia di navigazione, nonché un elenco di collegamenti alle applicazioni. I file effettivi che vedrete dipenderanno dal fatto che usiate o meno Microsoft (Office) 365 e quanti PC Windows 11 avete sincronizzato attraverso il cloud, ma tenete gli occhi aperti. Vai a Personalizzazione e Iniziare da Impostazioni di Windows per configurare la funzione.


4. Mantieni la concentrazione con l’app Orologio

L’app Orologio in Windows 11 non serve solo a dire l’ora, ma ti aiuterà anche a rimanere concentrato per periodi specifici di lavoro e di studio. Apri l’app Orologio, poi scegli la voce Sessioni di messa a fuoco dal pannello a sinistra: Quando clicchi su Iniziare sarete invitati a impostare i vostri compiti e gli orari. Questo si integra anche con l’app To Do di Windows 11, e puoi anche aggiungere canzoni da una playlist di Spotify per aiutarti a rimanere concentrato.


Microsoft Teams è integrato in Windows 11.

Microsoft Teams è integrato in Windows 11.
Screenshot: Windows 11


5. Connettersi rapidamente a Microsoft Teams

Gioite, fan del concorrente Slack di Microsoft! Teams è ora integrato davanti e al centro di Windows 11 – è proprio lì sulla barra delle applicazioni dopo aver aggiornato il sistema operativo – e Microsoft lo sta spingendo come il modo principale per rimanere in contatto con amici, familiari e colleghi di lavoro (scusa, Skype). Se non hai mai usato Microsoft Teams prima, clicca Iniziare nella prima schermata e segui le istruzioni per connetterti con altre persone tramite video, voce o chat di testo.


6. Godetevi un Windows dall’aspetto più moderno

Windows 11 porta con sé una massiccia revisione della grafica del software, quindi tutto sembra molto più moderno e progettato specificamente per i dispositivi di oggi (piuttosto che, diciamo, gli anni ’90). Aprite File Explorer o Windows Settings, per esempio, e vedrete che c’è un uso migliore dello spazio, del colore e dell’iconografia rispetto a Windows 10, rendendolo complessivamente più attraente.


7. Ottieni più statistiche sull’uso della batteria

Aprire le impostazioni di Windows, scegliere Sistema e Alimentazione &amplificatore; batteriae noterai che c’è una ripartizione più dettagliata di come la tua batteria si sta scaricando in Windows 11-seleziona Utilizzo della batteria per altre statistiche. Fa parte di una spinta per rendere Windows ancora migliore sui tablet e dispositivi 2-in-1, il che significa anche un’interfaccia che è più facile da usare su un touchscreen senza una tastiera (più chiarezza e spazio con le immagini, pulsanti di menu più grandi, e così via).


Il Microsoft Store ridisegnato.

Il Microsoft Store ridisegnato.
Screenshot: Windows 11


8. Prova il nuovo e migliorato Microsoft App Store

Windows 11 porta con sé una nuova e migliorata versione del Microsoft Store, con migliori curation, più profondo integrazione con contenuti digitali come i film, e un look più curato. Ora è più facile andare in giro, anche se le applicazioni stesse sono ancora un po’ confuse – ci si può aspettare ulteriori miglioramenti nei prossimi mesi, soprattutto per quanto riguarda il gioco, che Microsoft sta spingendo in Windows 11.


9. Utilizzare i display secondari più facilmente

Uno dei miglioramenti di Windows 11 che potreste non notare subito è il modo in cui vengono rilevati i display secondari. Il software dovrebbe ora ricordare come erano disposte le vostre finestre su un monitor esterno, quindi se lo scollegate e poi lo ricollegate di nuovo, le finestre del programma torneranno alla loro posizione precedente. È un piccolo cambiamento che sarà comunque molto utile per chiunque usi schermi multipli.


Assicurati che le impostazioni dello schermo esterno vengano ricordate.

Assicurati che le impostazioni dello schermo esterno vengano ricordate.
Screenshot: Windows 11


10. Gestire gli oggetti della barra delle applicazioni

Abbiamo avuto un assaggio dei widget in Windows 10 con una finestra pop-up accanto all’area di notifica, ma in Windows 11 hanno la loro propria icona sulla barra delle applicazioni, e ce ne sono di più tra cui scegliere, anche. Clicca sull’icona della barra delle applicazioni per vedere notizie, meteo, i tuoi prossimi appuntamenti del calendario, consigli per l’utilizzo di Windows 11, e altro ancora. Seleziona Aggiungi widget per fare proprio questo: sarete in grado di impostare quali widget appaiono sullo schermo e quali no.


11. Eseguire le applicazioni Android

Questa funzione non è disponibile al lancio, ma presto Windows 11 sarà in grado di eseguire applicazioni Android dall’Amazon Appstore quando Microsoft finalmente spingerà l’aggiornamento. Per ora, non sappiamo esattamente quando questo avverrà, ma sappiamo che funzioneranno in modo simile alle app standard di Windows – si dovrebbe essere in grado di farle scattare ai bordi dello schermo o appuntarle alla barra delle applicazioni, per esempio.

.

Source link