Duolingo è atterrato su i mercati pubblici questa settimana, raccogliendo entusiasmo e attenzione per il settore edtech e la sua coorte di fondatori. Il prezzo delle azioni del business dell’apprendimento delle lingue è salito alle stelle quando ha iniziato a negoziare, anche dopo che l’unicorno ha alzato la sua fascia di prezzo IPO e ha superato l’intervallo aumentato.

L’IPO di Duolingo dimostra che gli investitori del mercato pubblico possono vedere il valore a lungo termine in una preoccupazione per l’istruzione basata sulla missione e basata sulla tecnologia; l’IPO della società ha un peso extra considerando le storicamente poche società edtech che si sono quotate.

L’IPO di Duolingo dimostra che gli investitori del mercato pubblico possono vedere il valore a lungo termine in una preoccupazione per l’istruzione basata sulla missione e basata sulla tecnologia; l’IPO della società ha un peso extra considerando le storicamente poche società edtech che si sono quotate.

Per coloro che desiderano l’intera storia di Duolingo, dall’origine alla monetizzazione disordinata fino all’IPO storica, dai un’occhiata al nostro EC-1. Contiene dozzine di interviste a dirigenti, investitori, linguisti e concorrenti.

Per oggi, però, abbiamo nuove aggiunte. Abbiamo incontrato il CEO di Duolingo Luis von Ahn all’inizio della settimana per discutere non solo dell’IPO della sua azienda, ma anche dell’impatto che la quotazione potrebbe avere sulle startup. L’IPO di Duolingo può essere considerata come un caso di studio su startup di consumatori, aziende orientate alla missione che monetizzano una piccola base di utenti o aziende educative che hanno recentemente raggiunto la scala. Parafrasando von Ahn, Duolingo non si considera solo un’azienda edtech con un marchio fresco. Invece, crede che la sua crescita derivi dall’essere una startup ingegneristica.

La motivazione alla vendita, a quanto pare, rispetto alla vendita della padronanza di una lingua è una proposta per la quale i consumatori internazionali sono disposti a pagare e un’idea che gli investitori pensano possa continuare a scalare fino a margini simili a quelli del software.

1. L’evento IPO porterà “più raffinatezza” al servizio principale di Duolingo

Duolingo ha attraversato tre fasi distinte: Crescita, in cui ha dato la priorità a portare quanti più utenti possibile alla sua app; monetizzazione, in cui ha introdotto un livello di abbonamento per la sopravvivenza; e ora, l’istruzione, in cui si sta concentrando sull’aggiungere una tecnologia più sofisticata e più intelligente al suo servizio.

Source link