Con il quarto trimestre ora su di noi, ogni settore deve affrontare una sfida nella gestione di un calendario di produzione delle festività che consegnerà le merci. La chiave per le startup che cercano di difendere il trimestre dalle interruzioni è adottare un approccio proattivo e basato sui dati alla gestione dell’inventario.

Ecco cinque metodi che abbiamo consigliato ai clienti di adottare:

  • Utilizza dati e analisi per identificare e mappare l’inventario interessato dalla crisi delle spedizioni globali. Se non disponi dei dati su cosa c’è su una nave che trasporta i tuoi materiali, usa questa crisi come un’opportunità per giustificare la priorità della trasformazione digitale della catena di approvvigionamento con dati, IoT e analisi avanzate (ad esempio, apprendimento automatico e simulazione). È necessario conoscere in ogni momento l’ubicazione delle merci se si intende valutare con successo l’impatto che una carenza avrà sulla propria attività.

    In definitiva, l’intelligenza artificiale aiuterà le startup a capire come una miriade di interruzioni influenzano la loro catena di approvvigionamento in modo che possano rispondere meglio con un piano B quando accade l’impensabile.

  • Se non si dispone dei dati prontamente disponibili, è necessario collaborare con un fornitore e utilizzare un ambiente sicuro per condividere i dati di terze parti per fornire approfondimenti fruibili basati sull’intelligenza artificiale sull’impatto aziendale su tutte le parti coinvolte, dall’avvio al rivenditore al consumatore.
  • Simulare e prevedere l’impatto di questi problemi dal lato dell’offerta sul lato della domanda. Conduci esercizi di pianificazione degli scenari e informa le decisioni aziendali critiche. Se questa capacità non è in atto, un’emergenza come una pandemia, disordini civili o un aumento incontrollabile dei tassi rovinerà il tuo piano aziendale. Usa questa situazione come un’opportunità per mettere in atto un programma di gestione dei disastri per prepararti ai potenziali rischi.

Source link