Ogni anno, il vero momento clou di re:Mars è rappresentato dalla dozzina di startup e ricercatori che espongono i loro prodotti in fiera. Ci sono sempre un paio di progetti interessanti che in qualche modo sono riusciti a sfuggire ai nostri radar. Airrow, con sede a Los Angeles è saltata fuori con un’offerta di prodotti intelligenti.

La startup produce un dispositivo progettato per rimuovere e sostituire automaticamente le batterie e i carichi utili dei droni. Il funzionamento è simile a quello di una macchina CNC o di una stampante 3D, con un portale che si muove lungo gli assi X e Y per portare la batteria dal caricatore al drone e viceversa.

Il processo è attualmente manuale e richiede l’intervento di un uomo per lo scambio e la sostituzione. È solo un piccolo inconveniente, ma può diventare una grande seccatura quando si aumenta la scala, ad esempio nel caso di programmi di consegna di cibo con i droni.

Il sistema è ancora in fase iniziale. Il team ha mostrato lo scambio di batterie durante l’evento e sta attualmente lavorando per estendere il processo ai carichi utili. Attualmente uno scambio richiede ben due minuti, dall’inizio alla fine, ma Airrow sta lavorando per ridurlo a circa 30 secondi. Una cosa alla volta per un piccolo team che attualmente è composto da cinque dipendenti. L’espansione dell’organico è una parte importante dei piani dell’azienda che sta cercando di raccogliere il suo prossimo round, che si aggiunge ai 350.000 dollari di pre-seed raccolti finora.

Oltre alle applicazioni di consegna, l’uso militare è un potenziale cliente chiave. Dopo tutto, hanno bisogno di droni e hanno tasche profonde quando si tratta di investire in soluzioni tecnologiche. Il fondatore e amministratore delegato Menachem Fehler mi ha detto che finora l’azienda ha avuto colloqui con i Navy SEAL per potenziali impieghi, che potrebbero contribuire a mantenere i droni costantemente in volo. Airrow ha parlato anche con numerose organizzazioni di polizia.

La soluzione non è economica. La startup sta attualmente valutando un prezzo compreso tra 80.000 e 100.000 dollari per un pacchetto che include anche un drone.

“In questa fase stiamo ancora valutando quale sia l’approccio migliore, ma vogliamo fornire una soluzione completa”, spiega Fehler a TechCrunch. L’azienda personalizzerà inoltre il sistema in modo che possa funzionare con diversi droni per soddisfare le esigenze specifiche dei clienti.

Source link