Foto: David Gannon / AFP (Getty Images)

Immagina di aver speso più di $44,000 per una nuova auto – e in alcuni casi più di $58,000-solo perché arrivi a casa tua senza tutte le sue porte USB. In alcuni casi, ci sono solo fori dove dovrebbero esserci le porte USB. Questo è presumibilmente ciò che sta accadendo ad alcuni proprietari di Tesla che hanno ricevuto le loro auto consegnate a novembre, ed è probabilmente non piacevole.

Un nuovo Electrek Il rapporto analizza il caso delle porte USB-C mancanti nelle nuove Tesla Model 3s e Model Ys, che l’azienda sta presumibilmente attribuendo al carenza globale di chip. Nei giorni scorsi, l’outlet si è imbattuto in un numero di reclami dai nuovi proprietari di Tesla sui social media che avevano ricevuto le consegne a partire dall’11 novembre. Tuttavia, non è chiaro quanto sia diffuso il problema.

Sembra che alle auto manchino le porte USB sulla parete posteriore della console centrale, anche se ci sono alcuni rapporti della porta USB del sedile posteriore essendo MIA, anche. Come se non bastasse, l’uscita nota che i proprietari senza porte USB della console centrale non possono anche far funzionare la ricarica wireless. Nondimeno, Electrek riporta che sembra le auto non sono completamente prive di porte USB, semplicemente non le hanno tutte.

Alcuni dei proprietari colpiti sono stati avvisati delle porte USB mancanti, mentre altri le hanno scoperte da soli una volta che hanno avuto la loro nuova auto.

“Ho appena ricevuto una chiamata da Tesla sulla mia Model Y LR. Sono pronto a prendere la consegna domani, e a quanto pare non ci sono porte USB installate nell’auto a causa della carenza”, un proprietario di una Tesla Model Y ha scritto su Reddit. Hanno aggiunto: “Credo che sto cercando la rassicurazione che l’auto è effettivamente pronta a partire e mi chiedo se qualcun altro ha preso in consegna una macchina ‘incompleta’ come questa”.

In un successivo aggiornamento, il proprietario della Model Y ha detto che la loro auto mancava della porta USB-C nella parte anteriore e nella console centrale, ma che aveva le rispettive porte sul sedile posteriore e una USB-A nel vano portaoggetti. Tuttavia, il loro pad di ricarica wireless non ha funzionato. Il proprietario ha detto che erano detto che potrebbe programmare un appuntamento di servizio per far installare le porte “si spera nelle prossime settimane”.

Secondo Electrek, il servizio di Tesla ha detto ad alcuni clienti interessati che possono fissare un appuntamento quando le parti sono disponibili, che dovrebbe essere in qualche momento del mese prossimo. Un altro proprietario di una Model Y si è messo in contatto con Supporto Tesla e mi è stato detto che il retrofit e l’installazione delle porte USB sarebbero stati gratuiti. Insomma, bene, ma è un peccato che sia stato necessario chiederlo.

Se si guarda al quadro generale, non è la fine del mondo. Nella maggior parte dei casi, se non puoi caricare il tuo telefono nella console centrale o tramite ricarica wireless, ci sono altre porte nell’auto che puoi usare (potresti aver bisogno di un cavo di ricarica molto lungo, però). Eppure, hai pagato un sacco di soldi per una nuova auto, non è finita quando ti arriva, e non sai nemmeno se dovrai pagare per avere le porte e la ricarica wireless che ti erano state promesse.

Questo è dannatamente fastidioso. Come Elmo che brucia all’inferno a livello di meme fastidioso.

Gizmodo ha contattato Tesla per un commento sabato. È improbabile che otterremo una risposta dal momento che la società ha sciolto il suo dipartimento di PR l’anno scorso, ma ci abbiamo comunque provato. Aggiorneremo questo blog nel raro caso in cui avremo notizie.

.

Source link