Marvel Snap è qui ufficialmente da un mese intero e in questo lasso di tempo, nel bene e nel male, ha preso possesso della mia vita. Non riesco a fare a meno di giocare a questo gioco e, in soli 30 giorni, sono riuscito a scalare la classifica della collezione fino a raggiungere la metà dei 700 punti. In questo lasso di tempo, ho imparato un paio di cose su questo piccolo gioco e ho pensato di condividere alcune buone pratiche.

Immagine: Seconda cena

Schede di raccolta

C’è una carta che avete incontrato e che è l’ultimo pezzo mancante per il vostro mazzo? Avete scalato una classifica dopo l’altra, frustrati dal fatto che il vostro proiettile d’argento non sia ancora arrivato? Sapevate che c’è un sistema di livelli invisibile integrato nei ranghi delle collezioni che determina quali carte si ottengono? Si chiamano “pool di carte” e, al momento della stesura di questo articolo, ce ne sono tre; quale sia quello in cui ci si trova determina le carte che si ottengono. Ecco i gruppi, i loro livelli e le carte che si possono ottenere in ogni gruppo:

Pool 1 Carte – Collezione Livello 18 – 214
Carte del pool 2 – Livello di raccolta 222 – 474
Carte del pool 3 – Livello di raccolta 486+

Tutte le carte all’interno di un pool sono randomizzate, quindi, sfortunatamente, non saprete mai a quale livello aprirete quella Agatha Harkness, solo che si ha la possibilità di aprirla qualche volta dopo aver raggiunto il livello di raccolta 486.

Posizione, posizione, posizione

I mazzi meglio disposti con le combo più devastanti (mi riferisco a tu, Odino / Wong) non sono assolutamente all’altezza di qualsiasi location il destino decida di lanciarvi. Per questo motivo, portate con voi carte che siano agnostiche rispetto alle combo e che possano tirarvi fuori da qualsiasi situazione. Carte del Pool 1 come Meraviglia Blu e Donna Ragno non hanno perso la loro utilità nemmeno nel Pool 3. (Che Mister Negativo, una carta del Pool 3 che scambia i valori di potenza e di costo delle tue carte, sinergizza perfettamente con Blue Marvel, permettendovi di giocarlo al turno 3 invece che al 5, ne è un ottimo esempio). E a 6 energie con 12 poteri, Hulk è ancora una carta utile da tenere a portata di mano, soprattutto in quelle partite a basso punteggio in cui nessuna combo riesce a funzionare correttamente o se si ha un Onda ponte.

Inoltre, e non lo sottolineerò mai abbastanza: leggete! Un luogo vi dirà esattamente cosa è e cosa non è consentito, quindi prestate molta attenzione. Il Sanctum Sanctorum non ti lascerà gioco ma non dice nulla su spostamento carte. Allo stesso modo, il Laboratorio miniaturizzato dice che nessuna carta può essere aggiunto lì, che ha catturato me e il mio solito Pugno di ferro / Uomo multiplo apertura a sorpresa.

(Suggerimento: non dovrei dirvelo perché è il pane quotidiano del mio mazzo in questo momento, ma… Kraven si attiva quando qualsiasi carte si spostano nella sua posizione, non solo in quella del suo controllore. La quantità di persone che muovono anche le loro carte quando gioco Mantello nella sede di Kraven è profondamente preoccupante ma anche… profondamente, profondamente divertente. Continuate così).

Schermata del video Marvel Snap che mostra diversi cubi cosmici cangianti e trasparenti

Il cubo cosmico “Snap
Immagine: Seconda cena

In caso di dubbio, scatta

Non hai tirato nessuna delle tue carte combo? Sei seduto con una mano morta al turno 4? Scatta! Più che un modo per salire più velocemente la scala delle collezioni, lo snapping è un ottimo strumento di bluff che potete usare a vostro vantaggio quando avete una mano di merda. Il solo atto di snappare al turno 2-4 può spaventare il vostro avversario e indurlo a concedere, anche quando sapete che Ragazza scoiattolo non ti salverà.

Fai una pausa

Sarà una bestemmia da sentire, ma da quando sono passato ai livelli di collezione più alti, dove le ricompense delle carte sono ancora più distanziate, ho scoperto che è meglio giocare meno spesso. Mi piace stare un giorno intero senza giocare o giocare solo una volta al giorno, perché in questo modo le missioni – piccole missioni che premiano con punti e crediti del Pass Battaglia – hanno il tempo di accumularsi. Aprendo il mio telefono dopo una lunga e stressante giornata di non giocare a Snap significa avere tante missioni da completare. Questo, a sua volta, mi dà una barca di crediti con cui avanzare nei livelli di raccolta, dandomi una sensazione di progresso migliore rispetto a quando giocavo in ogni momento libero.

Credere nel cuore delle carte

Infine, il mio miglior consiglio è quello di darsi da fare. Nella maggior parte dei giochi di carte, la partita è finita e conclusa molto prima che qualcuno si lanci in danni letali. In Marvel Snap, anche la partita più disperata può essere vinta per pura fortuna. In una recente partita, avevo il mio avversario in pugno. Tutte e tre le locazioni erano sotto il mio controllo e nulla, pensavo, avrebbe potuto fare al turno 6 per cambiare le cose. Poi hanno giocato Galactus, e quella che era una vittoria assicurata si è risolta in un pareggio.

È stato il tipo di “sconfitta” che non ti fa arrabbiare, ma anzi ti fa provare ammirazione e rispetto per l’avversario. Questo è il bello di Marvel Snap: anche quando si perde, si vince. Quindi non fare i conti, gioca in modo rischioso. Heimdall, e lasciare che le carte cadano (a sinistra) dove possono.

Non si tratta di un elenco completo e, francamente, probabilmente non si tratta nemmeno delle pratiche “migliori”. In fin dei conti, Marvel SnapL’unicità di Marvel Snap, con le sue abilità ed effetti variegati e casuali, rende davvero difficile stabilire un meta univoco, cioè il modo migliore per vincere, come si può fare in altri giochi di carte, come ad esempio Magic: Arena e Hearthstone. Anche, Marvel Snap è più divertente quando lo si fa di getto, quindi uscite e fatelo di getto.

Source link