Cainiao, il braccio logistico di Alibaba, sta viaggiando lontano da casa per cercare di espandere la propria attività. L’azienda ha recentemente lanciato il suo primo centro di distribuzione pacchi in Brasile, che si aggiunge alla sua rete regionale di centri di smistamento in Messico e Cile, ha dichiarato lunedì.

L’attività di e-commerce di Alibaba in Cina è stata danneggiata dalla combinazione di un’economia in raffreddamento e di rivali aggressivi come Pinduoduo. Per la prima volta, l’azienda non ha divulgato il bilancio delle vendite per il suo festival annuale dello shopping “Singles Day”, che cade l’11 novembre ed è sempre stato accompagnato da un gala simile al Super Bowl con la partecipazione di idoli pop e dello stesso Jack Ma.

Cainiao ha seguito AliExpress all’estero, aiutando il mercato transfrontaliero di proprietà di Alibaba a fornire prodotti cinesi ai consumatori di tutto il mondo. Ma ora sta potenziando i servizi nazionali in alcuni Paesi, sperando di trasformare i rivenditori locali in suoi clienti. All’inizio di quest’anno, il gigante della logistica ha iniziato a fornire un servizio di corriere espresso in Brasile, che ora copre oltre 1.000 città.

La nuova struttura in Brasile è destinata a rafforzare ulteriormente la presenza di Cainiao nel Paese. Il piano prevede l’apertura di altri nove centri di distribuzione in sette stati e l’installazione di 1.000 “smart locker” in dieci città nei prossimi tre anni.

Gli armadietti intelligenti, che consentono ai clienti di ritirare i propri pacchi di e-commerce, sono diventati una realtà comune in Cina. In questo modo si evita ai corrieri di correre su e giù per gli edifici per consegnare alla porta di casa delle persone e si riduce il contatto umano durante i periodi di COVID-19. In Brasile, Cainiao intende utilizzare l’infrastruttura per i servizi logistici intra-cittadini e transfrontalieri, nonché per la consegna di generi alimentari in futuro. Uno dei clienti degli smart locker di Cainiao è Piticas, un franchising di vendita al dettaglio incentrato su prodotti geek e di cultura pop.

“I nostri consumatori possono fare acquisti online e ricevere i pacchi in pochi giorni. In futuro, non vediamo l’ora di collaborare con Cainiao per utilizzare i suoi smart locker, che offrono ai nostri clienti più opzioni per il ritiro, così come le importazioni dalla Cina al Brasile, aumentando ulteriormente l’efficienza della nostra catena di approvvigionamento”, ha dichiarato Vinicius Rossetti, CEO di Piticas, in un comunicato.

Cainiao vuole anche aiutare i commercianti brasiliani a esportare merci come caffè, noci e propoli in Cina, invertendo la rotta commerciale tradizionale. L’azienda gestisce attualmente otto voli charter settimanali tra Cina e Brasile e prevede di aggiungere altre rotte aeree e marittime tra i due Paesi.

A luglio, Cainiao ha aperto il suo centro di smistamento in Israele, portando a dieci il numero di centri di smistamento in uso all’estero. A giugno, Cainiao aveva più di 7.700 smart locker in funzione in Europa. L’unità di logistica ha rappresentato circa il 5,6% dei ricavi di Alibaba nel periodo di riferimento. tre mesi conclusi a giugno.

Source link