Brutte notizie per le (presumibilmente poche) persone che si sono affidate ad Amazon Drive per archiviare i propri file importanti nel cloud: Amazon sta chiudendo il servizio. Il lato positivo è che avete più di un anno per trovare un’alternativa e spostare tutto.

L’azienda afferma che Amazon Drive non sarà più supportato a partire dal 31 dicembre 2023. A quel punto l’accesso sarà completamente interrotto. I caricamenti verranno eliminati prima e non saranno più accettati a partire dal 31 gennaio. Le applicazioni di Amazon Drive per Android e iOS sarà eliminato il 31 ottobre 2022.

“Continueremo a fornire ai clienti la possibilità di eseguire il backup, la condivisione e l’organizzazione di foto e video in modo sicuro con Amazon Photos”, ha dichiarato Amazon in un’e-mail ai clienti. Ma per tutti i file che non sono immagini o video, dovrete scaricarli. Nella pagina delle FAQ, Amazon raccomanda di utilizzare il metodo l’applicazione desktop Amazon Photos per Windows o macOS se si sta cercando di recuperare file più grandi. È anche possibile andare qui per annullare l’abbonamento a Drive.

Per quanto riguarda il motivo per cui Amazon ha deciso di abbandonare Drive dopo 11 anni, l’azienda afferma: “Stiamo cogliendo l’opportunità di concentrare maggiormente i nostri sforzi su Amazon Photos per fornire ai clienti una soluzione dedicata per l’archiviazione di foto e video”. Forse questo significa che Amazon ha in mente grandi idee per sfidare Google Photos e la libreria fotografica iCloud di Apple. Ma la notizia di Drive sarà sicuramente una delusione per coloro che si sono abituati ad ospitare i propri file sui server affidabili di Amazon.

Source link