Apple si sta preparando a lanciare il suo tanto vociferato headset per la realtà mista questa primavera, secondo un rapporto di BloombergMark Gurman. Secondo quanto riferito, l’azienda avrebbe intenzione di svelare il dispositivo prima della Worldwide Developers Conference di giugno e inizierà a spedirlo in autunno.

L’auricolare, che potrebbe costare fino a 3.000 dollari, dovrebbe fornire esperienze di realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR) utilizzando il nuovo sistema operativo xrOS di Apple. Gurman afferma che Apple ha già mostrato il dispositivo a marchio Reality Pro a “un piccolo numero di sviluppatori di alto profilo” in modo che possano iniziare a creare applicazioni di terze parti per il dispositivo.

La previsione di Gurman corrobora le indiscrezioni dell’analista Apple Ming-Chi Kuo, che la scorsa settimana ha dichiarato che lo sviluppo delle cuffie è in ritardo “a causa di problemi legati ai test di caduta dei componenti meccanici e alla disponibilità di strumenti di sviluppo software”. Ha aggiunto che “sembra più probabile” che Apple annuncerà l’auricolare durante un evento mediatico in primavera o alla WWDC.

Ma ci sono ancora “molti problemi da risolvere” con l’hardware, il software e i servizi del dispositivo, dice Gurman, e questo sta rallentando gli altri progetti di Apple. Di conseguenza, potremmo assistere a un anno più tranquillo per quanto riguarda le nuove versioni, e potrebbe anche essere il motivo per cui Apple ha mancato l’obiettivo di abbandonare i chip alimentati da Intel entro due anni.

Quest’anno Apple dovrebbe presentare anche un nuovo HomePod, ma Gurman dice di non “aspettarsi nulla di rivoluzionario”. Potrebbe solo avere un prezzo più basso, un pannello di controllo touch aggiornato e un chip S8. Altri dispositivi, come un iMac da 24 pollici aggiornato e una nuova serie di iPad Pro dotati di display OLED, non dovrebbero arrivare prima del prossimo anno, mentre iOS 17 e iPadOS 17 potrebbero presentare aggiornamenti più contenuti.



Source link