Il Arlo Go 2 (249 dollari) e il Eufy 4G Starlight (229 dollari) sono due nuove telecamere di sicurezza intelligenti 4G LTE che trasmettono o inviano filmati tramite una connessione dati cellulare. Sono tra le poche soluzioni per il monitoraggio di luoghi in cui il Wi-Fi potrebbe essere inaffidabile o non disponibile: una baita isolata nel bosco, l’estremità del giardino di casa, un cantiere o un deposito.

Possono anche essere utilizzate per tenere d’occhio il camper, il furgone o la tenda quando si è in campeggio o per sorvegliare la barca quando è attraccata. Una telecamera di sicurezza cellulare è anche una buona opzione se si desidera una telecamera nella propria proprietà che si sappia che rimarrà attiva anche se il Wi-Fi e la corrente sono interrotti. Oppure se viaggiate spesso e volete sorvegliare il vostro Airbnb o la vostra camera d’albergo quando siete in giro e non volete affidarvi al Wi-Fi pubblico.

Le costosissime trail cam erano l’unica opzione per una configurazione di videocamere veramente wireless come questa, ed è interessante vedere più opzioni pensate per la sicurezza piuttosto che per l’avvistamento degli animali (anche se fanno ancora un ottimo lavoro in questo senso). I modelli Arlo ed Eufy hanno lo stesso aspetto e lo stesso funzionamento delle telecamere di sicurezza domestiche intelligenti per esterni standard dell’azienda, ma con batterie più grandi e una radio cellulare a bordo. Ciò significa che non hanno bisogno di una connessione Wi-Fi per registrare o trasmettere video, ma per utilizzare la telecamera è necessario pagare i dati cellulari, che possono essere un costo aggiuntivo.

Ho messo alla prova queste due videocamere con connessione LTE in luoghi diversi: la Eufy nella baita off-grid dei miei suoceri in Alaska e la Arlo in fondo al mio giardino in South Carolina, dove non c’è un filo di Wi-Fi. Entrambi hanno fatto quello che c’era scritto sulla scatola, funzionando in modo affidabile e impressionante con solo una o due barre di servizio cellulare. Ma ci sono alcune differenze fondamentali tra i due.

In particolare, Eufy non ha bisogno di un abbonamento al cloud per visualizzare o salvare i video registrati, mentre Arlo sì. Eufy utilizza l’edge computing per elaborare i dati interamente sulla telecamera; tutti i filmati risiedono negli 8 GB di memoria locale della telecamera. Quando si visualizzano i video nell’app, ci si connette direttamente alla telecamera. Ma se si esauriscono i dati o la videocamera viene distrutta, non si avrà accesso alle immagini. qualsiasi filmati.

Al contrario, Arlo memorizza le registrazioni nel cloud e per visualizzare le registrazioni attivate dal movimento nell’app Arlo è necessario pagare il servizio Arlo Secure (3 dollari al mese). (C’è la possibilità di utilizzare una scheda microSD, ma è possibile accedervi solo localmente). L’Arlo è la seconda generazione dell’Arlo Go e aggiunge il Wi-Fi, che l’Eufy non ha, oltre a supportare una gamma più ampia di avvisi intelligenti.

Eufy 4G Starlight contro Arlo Go 2: specifiche e configurazione

Eufy 4G Starlight è una telecamera bianca con accenti grigi.

La Arlo Go 2 è completamente bianca, ma è possibile acquistare un alloggiamento nero per la telecamera.

Entrambe le telecamere seguono il linguaggio di design delle rispettive telecamere di sicurezza intelligenti non cellulari, con eleganti corpi oblunghi bianchi e volti neri. La Arlo ha la possibilità di avere un involucro nero, che sarebbe più discreto in un ambiente esterno. Eufy afferma di avere in programma la vendita di una skin mimetica.

Entrambe le telecamere sono completamente resistenti alle intemperie: la Eufy Starlight ha un grado di protezione IP67, mentre la Arlo Go 2 ha un grado di protezione leggermente inferiore (IP65). Ciò significa che la Eufy potrebbe sopravvivere sott’acqua per un po’ e contro i getti d’acqua ad alta pressione, ma entrambe sono in grado di resistere a pioggia battente e temporali. Entrambi funzionano anche fino a valori negativi 4 gradi Fahrenheit; l’Arlo Go 2 è classificato per una temperatura massima di 113 gradi Fahrenheit e lo Starlight per un’incredibile temperatura di 131 gradi Fahrenheit.

Entrambe le telecamere di sicurezza offrono le funzioni standard: audio bidirezionale, faretti e sirene per spaventare qualsiasi potenziale problema e visione notturna a colori. (Come indica il nome, la Eufy è dotata di un sensore starlight per migliorare la visione notturna in condizioni di scarsa illuminazione, mentre la Arlo non ne è dotata). Entrambe sono inoltre dotate di GPS integrato che aiuta a localizzare la videocamera nel caso in cui ci si dimentichi dove l’abbiamo messa.

Ho provato la Arlo Go 2 all’estremità più lontana del mio giardino in South Carolina, attaccata a una casa sull’albero.

Arlo è in grado di registrare e trasmettere in livestreaming video HD fino a 1080p, mentre Eufy è in grado di registrare in 2K. L’Arlo ha uno zoom digitale 12x per vedere meglio qualsiasi azione rispetto al 4x di Eufy, ma con la risoluzione più alta di Eufy, questa differenza non è così grande nella pratica come sulla carta. Eufy è leggermente più piccola e più leggera, ma entrambe hanno la stessa enorme capacità di batteria da 13.000 mAh ed entrambe sono dotate di pannelli solari opzionali per mantenere le batterie cariche.

Arlo include anche una radio Wi-Fi, il che significa che può fungere da telecamera di sicurezza standard se e quando si ha accesso al Wi-Fi e non si vuole pagare per i dati cellulari. Questo è utile anche come opzione di sicurezza in una configurazione di telecamere di sicurezza domestica, in modo da avere almeno una telecamera a cui accedere da remoto in caso di interruzione del Wi-Fi o dell’alimentazione. Eufy funziona solo su rete cellulare.

L’installazione di entrambe le telecamere è stata semplice. È esattamente come installare una qualsiasi delle loro controparti Wi-Fi, solo con il passaggio aggiuntivo dell’inserimento di una scheda SIM. Tuttavia, nessuna delle due funziona con l’hub del rispettivo marchio (il che significa che nessuna delle due è compatibile con HomeKit). Entrambi funzionano con gli ecosistemi Amazon Alexa e Google Home ed è possibile trasmettere le riprese in livestream a un display intelligente. Arlo funziona anche con IFTTT.

Ho installato la telecamera Eufy 4G Starlight su una piccola dependance nella baita dei miei suoceri in Alaska.

Per poter utilizzare le telecamere su una rete cellulare è necessario disporre di una scheda SIM e di un piano dati. Arlo offre la possibilità di acquistare la telecamera direttamente dai gestori compatibili attraverso il suo sito web. Funziona con Verizon (20 dollari al mese per 15 GB “illimitati”), US Cellular (15 dollari al mese per 1 GB di dati) o T-Mobile (20 dollari al mese per 5 GB). Se si sceglie questa strada, la telecamera viene fornita con una scheda SIM e si può anche scegliere di distribuire il costo del dispositivo su due o tre anni. Arlo funziona anche con Operatori europei.

Eufy afferma di aver incluso un sistema specifico per l’IoT. Eiotclub SIM con la sua fotocamera (nel mio test ho usato una SIM AT&T). Si tratta di un operatore virtuale che utilizza le reti AT&T e T-Mobile e che offre un servizio di 10$/mese con 2 GB di dati. È anche possibile utilizzare una SIM AT&T; un piano tablet/ hotspot parte da 25 dollari al mese per 20 GB. Eufy consiglia il piano dati prepagato AT&T da 35 dollari per 15GB. (Non è possibile utilizzare una scheda SIM T-Mobile nella camma Starlight, anche se supporta le bande 4G di T-Mobile). Eufy funziona anche con questi operatori nel Regno Unito. Per uno qualsiasi di questi piani per entrambe le videocamere, è possibile ottenere uno sconto fino a 5 dollari se si è già clienti dell’operatore.

Eufy afferma che la Starlight utilizzerà 60 MB di dati cellulari per trasmettere cinque minuti di video 2K in diretta o circa 500 MB al mese se si accede alla visualizzazione in diretta 10 volte al giorno per 10 secondi ciascuno e si registrano 25 eventi per 10 secondi ciascuno. Arlo afferma che il Go 2 utilizzerà tra i 700 MB e i 2 GB al mese, a seconda del numero di attivazioni di movimento e della durata delle registrazioni. La grande differenza è dovuta al fatto che Arlo carica automaticamente su cloud, mentre Eufy utilizza i dati solo quando si accede alla telecamera.

Eufy 4G Starlight contro Arlo Go 2: prestazioni e caratteristiche


Eufy 4G Starlight riprende un giovane alce in una baita in Alaska.


Le riprese diurne dell’Arlo Go 2 dal fondo del giardino in South Carolina.

La caratteristica principale di ogni telecamera di sicurezza è la qualità video. In questo caso, Eufy è in vantaggio rispetto ad Arlo, in quanto offre un’immagine più chiara e nitida alla luce del giorno, con maggiori dettagli sullo sfondo rispetto ad Arlo, che perde un po’ di nitidezza all’esterno. Eufy ha fatto un ottimo lavoro riprendendo un giovane alce in tutto il suo splendore nella baita in Alaska, mentre Arlo ha mostrato chiaramente il mio cane di 70 kg che si aggirava nel cortile, anche se il pollaio dietro di lui era leggermente sfocato.

Entrambe le telecamere sono dotate di visione notturna a colori, mentre la Eufy è dotata di visione notturna a luce stellare, che utilizza un sensore di luce stellare per rilevare maggiori dettagli nell’oscurità (che possono includere il colore). Per la visione notturna a colori, Arlo si affida all’attivazione del faretto. Eufy può anche essere impostato per accendere il faretto di notte in base al movimento, ed entrambi offrono la visione notturna a infrarossi in bianco e nero.

A meno che non sia necessario vedere di che colore è la maglietta indossata da un intruso, trovo che la visione notturna a infrarossi, di cui entrambe le telecamere sono dotate, sia migliore per catturare i dettagli di notte. Nei miei test, entrambe le fotocamere si sono comportate bene di notte nelle due modalità comparabili, con la Eufy che è riuscita a catturare più dettagli e una distanza decente, aiutata dal suo sensore starlight. Ho avuto problemi a testare l’opzione di visione notturna solo a luce stellare di Eufy; in questa modalità (senza LED a infrarossi o riflettori), l’immagine era molto scura e per nulla chiara. Tuttavia, in Alaska non c’è buio completo in estate, e nella mia precedente esperienza con la visione notturna a luce stellare, ha funzionato meglio al buio vero.

Filmato notturno di Arlo Go 2 con riflettore (attivato da un procione che si intravede appena).

Riprese notturne di Arlo Go 2 a infrarossi, molto più chiare di quelle con il faretto.

Entrambi registrano in HD a 1080p, mentre Eufy è in grado di arrivare a 2K, ma è possibile scegliere una risoluzione inferiore nell’app. Se si dispone di un piano dati limitato, è meglio attenersi ai 1080p. Arlo ha uno zoom digitale più impressionante, pari a 12 volte, ma diventa molto pixelato molto rapidamente, il che lo rende meno utile rispetto alle telecamere Wi-Fi 4K di Arlo. Arlo ha un campo visivo leggermente più ampio, 130 gradi, rispetto ai 120 di Eufy, ma questa differenza non è molto evidente nella pratica.

Arlo ha un audio bidirezionale molto migliore, utilizzando l’audio full-duplex, che è come una conversazione telefonica, mentre Eufy è solo half-duplex, che è come utilizzare un walkie-talkie. Questo può essere frustrante se si cerca di conversare attraverso la telecamera. Entrambe hanno un audio forte e chiaro mentre si parla o si ascolta.

Entrambe le telecamere soffrono di un problema comune alle telecamere alimentate a batteria e attivate dal movimento: rilevano il movimento in ritardo. La batteria deve risvegliare la telecamera una volta che il sensore di movimento viene attivato. Questo significa che molti dei miei video di prova riprendevano la mia nuca mentre mi allontanavo.

La visione notturna potenziata dai riflettori di Eufy 4G Starlight è più chiara di quella di Arlo.

Visione notturna a infrarossi Eufy 4G.

Entrambi però segnalano tempestivamente il movimento, con notifiche ricche (ho provato con iOS) che includono un’istantanea. Su Arlo, è possibile premere a lungo sulla notifica e vedere un’anteprima della registrazione, nonché accedere a una scorciatoia per attivare la sirena o chiamare il 911. Eufy non offre tutto questo. Ma queste funzioni sono disponibili solo se si paga l’abbonamento ad Arlo Secure (per 3 dollari al mese con tre mesi di prova all’acquisto della telecamera).

Con un abbonamento ad Arlo Secure, è possibile personalizzare gli avvisi in modo da segnalare solo persone, animali e/o veicoli piuttosto che tutti i movimenti. È inoltre possibile aggiungere zone di attività per concentrare la telecamera su aree specifiche. Eufy offre gratuitamente il rilevamento delle persone e le zone di attività, ma non gli avvisi per animali o veicoli. Arlo Secure aggiunge anche una funzione e911 intelligente (solo negli Stati Uniti), in modo che se si chiama da un’altra località, si viene collegati alla centrale di emergenza presso la posizione della telecamera, non la propria. (È possibile avere un solo indirizzo per abbonamento, quindi se si installa la telecamera LTE in un luogo diverso da casa propria, è necessario pagare un secondo abbonamento Arlo Secure per questa funzione).

Eufy non offre alcun servizio di archiviazione cloud per la Starlight e non addebita alcun costo per l’accesso alle sue funzioni. L’applicazione accede invece ai filmati direttamente dalla videocamera. Eufy afferma che la memoria locale di 8 GB può memorizzare fino a sei mesi di eventi (sulla base di 15 “eventi di movimento” al giorno con ogni “evento” della durata di 15 secondi). Ho provato la videocamera per un mese e tutti i video erano ancora visualizzabili nell’app. Sono rimasto impressionato anche dalla velocità delle notifiche per la telecamera e dalla facilità con cui si accede alla visualizzazione live; il ritardo è stato minimo o nullo.

Arlo Secure consente di archiviare fino a 30 giorni di video nel cloud. Arlo utilizza la crittografia AES per proteggere le registrazioni in transito da e verso la telecamera Arlo e l’app richiede l’autenticazione a due fattori. Il modello Go 2 è dotato di uno slot per una scheda microSD per l’archiviazione locale, quindi è possibile registrare video senza pagare Arlo Secure. Ma i filmati possono essere visualizzati solo inserendo la scheda SD in un computer, non nell’app Arlo, il che significa che è necessario essere fisicamente davanti alla telecamera per vedere i filmati acquisiti.

Lo svantaggio di non avere la possibilità di archiviare su cloud è che se la videocamera Eufy venisse distrutta al punto da non poter più ricevere una connessione LTE, non sarebbe possibile visualizzare i filmati precedenti a meno che non li si sia già scaricati manualmente nel rullino fotografico del telefono dall’app Eufy. A un certo punto del test, tutti i filmati sono scomparsi dall’app Eufy perché la SIM preinstallata aveva esaurito i dati. Quando ho ricaricato i dati e la fotocamera Starlight si è ricollegata a Internet, i filmati sono riapparsi.

Ho testato la videocamera Eufy con il caricabatterie a pannello solare compatibile, che ha mantenuto la carica della videocamera al di sopra del 90% durante una settimana di test.

La durata della batteria è stata più o meno la stessa. Entrambe le fotocamere sono dotate di batterie da 13.000 mAh. In tre settimane di utilizzo, la Eufy era al 65% – circa l’11% a settimana e sulla buona strada per circa due mesi. Secondo le stime di Eufy, la batteria durerà tre mesi, ma la fotocamera si trovava in un’area con un servizio scadente, il che, secondo l’app, avrebbe ridotto la durata della batteria. Durante la mia settimana di test, Arlo ha raggiunto l’89%, anche in questo caso l’11% a settimana. Arlo sostiene che la sua videocamera ha una durata della batteria di quattro mesi con il 4G, ma nei miei test non ha retto.

La Arlo è dotata di una batteria rimovibile, in modo da poterne avere una di riserva a portata di mano (gli extra costano 59,99 dollari). Tuttavia, se si intende installare una telecamera cellulare in un luogo remoto, è necessario abbinarla a un pannello solare per mantenerla carica. Entrambe le aziende ne vendono di compatibili a 59,99 dollari. (Il modello Eufy è spesso in vendita in un a 249,99 dollari).

Ho provato il pannello solare Eufy, semplice da installare e dotato di un connettore resistente alle intemperie per la porta di ricarica USB-C, ed è stato in grado di mantenere la telecamera quasi al 100%. La telecamera Eufy si ricarica con un cavo USB-C, mentre Arlo utilizza il cavo magnetico proprietario delle telecamere di fascia più alta. È possibile acquistare un cavo di ricarica per esterni e un adattatore di alimentazione per Arlo a 49,99 dollari, ma utilizza la stessa connessione del pannello solare, quindi non è possibile utilizzarli entrambi contemporaneamente.

Per una telecamera che si può lasciare nei boschi, sono importanti alcune funzioni antifurto. Entrambe sono dotate di GPS integrato per rintracciare la videocamera. Eufy dispone anche di una modalità di rilevamento antifurto che fa scattare l’allarme se la telecamera viene spostata, anche se questo non farà altro che far venire il mal di testa al ladro. Arlo ha un Programma di sostituzione del furto che sostituisce la videocamera in caso di furto, a condizione che la videocamera sia stata acquistata nuova, che si disponga di un piano Arlo Secure e che si presenti una denuncia alla polizia.

L’esperienza dell’app di Arlo è più fluida di quella di Eufy, che presenta un po’ troppe pubblicità e menu di impostazione un po’ confusi.

Un altro importante punto di confronto sono le app. In questo caso, l’esperienza di Arlo è superiore a quella di Eufy, soprattutto perché l’app di Eufy presenta un numero eccessivo di annunci pop-up e un’intera scheda dedicata alla vendita di altri prodotti. L’esperienza di Arlo è molto più pulita. Tuttavia, entrambe funzionano bene per visualizzare un livestream dalla videocamera o un video registrato. Entrambi visualizzano il feed subito dopo aver toccato una notifica, con Eufy che è leggermente più veloce, poiché non deve passare attraverso il cloud. Entrambi dispongono anche di un’utile vista Evento (Eufy) / Libreria (Arlo) in cui è possibile filtrare le registrazioni in base al tipo di movimento e alla data della registrazione.

Entrambe le app hanno anche buone opzioni per regolare con precisione il rilevamento del movimento e la durata della registrazione degli eventi, oltre a opzioni per modificare le impostazioni per risparmiare la durata della batteria. Un’opzione su entrambe le telecamere consente di programmare l’accensione o lo spegnimento a un’ora prestabilita o in base alla geo-localizzazione del telefono.

Eufy 4G Starlight contro Arlo Go 2: quale comprare?

Eufy 4G Starlight è una buona scelta se si vogliono evitare le spese mensili per l’archiviazione su cloud.

Sono entrambe ottime telecamere e la libertà di non dover dipendere da una connessione Wi-Fi debole è stata liberatoria. Mi è piaciuto molto poter finalmente avere un occhio digitale affidabile sul pollaio in fondo al mio giardino, in modo da poter fare attenzione alle tante cose che vogliono mangiare i miei polli. I miei suoceri sono rimasti molto colpiti dalla qualità della telecamera Eufy, soprattutto se paragonata alla trail cam cellulare che usano per tenere d’occhio la loro baita, che ha un campo visivo ristretto e una bassa risoluzione. Se avete bisogno di una telecamera di sicurezza che non dipenda dal Wi-Fi, una di queste telecamere è una scelta eccellente.

La Eufy 4G Starlight è più economica da acquistare e da gestire (a parte i piani dati cellulare). Inoltre, non prevede alcun canone mensile per l’archiviazione su cloud, gli avvisi intelligenti o le zone di attività, mentre Arlo addebita 3 dollari al mese per questi servizi. Eufy ha anche una qualità video superiore, una migliore visione notturna, l’archiviazione locale e l’elaborazione sul dispositivo. Quindi, questa videocamera è ideale per chi è restio a memorizzare i propri video sul server di qualcun altro. Tuttavia, questo comporta il rischio che, in caso di distruzione della videocamera o di perdita della connessione dati, non si possa accedere a nessun filmato che non sia stato scaricato manualmente. Se questo è uno scenario che vi preoccupa, ad esempio se state monitorando una baita in una zona a rischio di incendi, l’archiviazione solo locale di Eufy potrebbe farvi riflettere.

L’Arlo Go 2 ha più funzioni dell’Eufy, ma il prezzo è più alto.

La radio Wi-Fi dell’Arlo offre inoltre una maggiore flessibilità rispetto all’opzione solo cellulare dell’Eufy e consente di utilizzare l’LTE come ripiego. Gli avvisi intelligenti e le notifiche interattive di Arlo offrono una migliore esperienza di monitoraggio, con meno falsi avvisi da controllare, e il supporto e911 potrebbe essere fondamentale a seconda del luogo in cui si intende utilizzare la telecamera. Anche lo zoom digitale di Arlo è migliore e l’audio bidirezionale è molto più facile da usare.

Le opzioni al di fuori di Eufy e Arlo sono limitate. Reolink ha un paio di modelli cellulari, tra cui una che si muove e si inclina. Ma non ho testato nessuna telecamera Reolink, mentre ho passato alcuni anni a testare le telecamere e gli ecosistemi di Arlo e Eufy e mi sento di raccomandarli entrambi.

Se avete già investito in uno dei due ecosistemi di sicurezza, sceglierei sicuramente la strada già percorsa. Tenete presente che potrebbe essere necessario sottoscrivere un secondo abbonamento Arlo Secure per la Go 2 se la collocate in un altro luogo. Se non si aggiunge questo dispositivo a un sistema esistente e non si è scoraggiati dal piano di abbonamento o dall’archiviazione su cloud, l’Arlo Go 2 è una scelta eccellente. Se questi aspetti sono un ostacolo per voi, l’Eufy 4G Starlight farà al caso vostro – ricordatevi solo di tenere i dati cellulari sempre pieni.

Confronto tra le specifiche dell’Arlo Go 2 e dell’Eufy 4G Starlight

CategoriaEufy 4G StarlightArlo Go 2
CategoriaEufy 4G StarlightArlo Go 2
Prezzo$229.99$249.99
Prezzo con pannello solare$289.98$309.98
Canone di abbonamentonosì (da $3 / mese)
Connettività4G LTE4G LTE e Wi-Fi a 2,4 GHz
Massima risoluzione2K1080p HD
Zoom digitale4x12x
Archiviazione localesì*
Avvisi intelligentipersonepersone / animali / veicoli ($)
Batteria13.000mAh13.000mAh
Sirena / faretto
Audio bidirezionalesì, half-duplexsì, full-duplex
Tracciamento GPS
Valutazione del tempoIP67, da -4 a 131 FIP65, da -4 a 113 F
Batteria rimovibileno
Funziona conGoogle Home / Amazon AlexaGoogle Home / Amazon Alexa / IFTTT
*Richiede una scheda microSD

Creato da Jennifer Pattison Tuohy

Fotografia di Jennifer Pattison Tuohy / The Verge

Source link