Ascend mercoledì ha annunciato un round di seed da 5,5 milioni di dollari per promuovere la sua piattaforma di pagamenti assicurativi che combina finanziamenti, collezioni e debiti.

First Round Capital ha guidato il round ed è stato affiancato da Susa Ventures, FirstMark Capital, Box Group e un gruppo di investitori angel, tra cui il CEO di Coalition Joshua Motta, i dirigenti di Newfront Insurance Spike Lipkin e Gordon Wintrob, il CEO di Vouch Insurance Sam Hodges, Layr Insurance CEO Phillip Hodges, Anzen Insurance CEO Max Bruner, Counterpart Insurance CEO Tanner Hackett, ex Bunker Insurance CEO Chad Nitschke, SageSure executive Paul VanderMarck, Instacart co-fondatori Max Mullen e Brandon Leonardo e Houseparty co-fondatore Ben Rubin.

Questo è il primo finanziamento per l’azienda che è attiva in 20 stati. Ha sviluppato le API di pagamento per automatizzare i pagamenti assicurativi end-to-end e per offrire un’opzione di finanziamento buy now, pay later per la distribuzione delle commissioni e dei debiti dei vettori, qualcosa che il co-fondatore e co-CEO Andrew Wynn, ha detto essere piuttosto unico per le assicurazioni commerciali.

Wynn ha avviato la società nel gennaio 2021 con il suo co-fondatore Praveen Chekuri dopo aver lavorato insieme a Instacart. Hanno originariamente iniziato Sheltr, che ha collegato i clienti con professionisti della manutenzione addestrati ed è stato acquisita da Hippo nel 2019. Mentre lavoravano con le compagnie di assicurazione hanno riconosciuto quanto velocemente il settore assicurativo si stesse modernizzando, eppure i venditori di assicurazioni lottavano ancora con le esperienze dei clienti a causa di processi di pagamento obsoleti. Hanno iniziato Ascend per risolvere quel punto dolente dei pagamenti.

Il settore assicurativo è in gran parte ancora operativo su carta e penna – circa 600 milioni di assegni cartacei vengono elaborati ogni anno, ha detto Wynn. Si è riferito all’assicurazione come una “rete di spaghetti di movimento di denaro” dove i pagamenti possono richiedere fino a 100 giorni per arrivare al vettore assicurativo dal cliente mentre si fa strada attraverso gli intermediari. Inoltre, uno dei soli modi in cui le compagnie di assicurazione possono realizzare un profitto è prendere quelle centinaia di milioni di dollari di pagamenti e investirli.

L’assicurazione della casa e dell’auto può essere suddivisa in pagamenti, ma il lato commerciale non è così amichevole per il cliente, ha detto Wynn. L’assicurazione è spesso pagata in una somma forfettaria all’anno, tuttavia, pagare decine di migliaia di dollari in un unico pagamento non è qualcosa che ogni cliente commerciale può gestire. Ascend sta offrendo il finanziamento del punto di vendita per consentire ai broker assicurativi di suddividere quei pagamenti commerciali in rate mensili.

“Gli assicuratori continuano a concentrarsi sui pagamenti annuali perché non hanno scelta”, ha aggiunto. “Vogliono tutti i loro soldi in anticipo in modo da poterli investire. La nostra piattaforma non solo riduce l’attrito con i pagamenti permettendo ai clienti di pagare come vogliono, ma aiuta anche i vettori a vendere più assicurazioni”.

App Ascend

Startup come Ascend che mirano a sconvolgere il settore assicurativo stanno anche attirando capitale di rischio, con esempi recenti tra cui Vouch e Marshmallow, che hanno raccolto quasi 100 milioni di dollari, mentre Insurify ha raccolto 100 milioni di dollari.

Wynn vede altre aziende che fanno software di pagamento verticalizzato per altri settori, come l’assicurazione sanitaria, che dice è un “buon segno per dove sta andando il mercato”. Questo è dove Wynn crede che Ascend sia in competizione, anche se alcuni operatori storici stanno offrendo il finanziamento dei premi, ma non nel modo digitale di Ascend.

Intende distribuire i nuovi fondi nello sviluppo del prodotto, iniziative di go-to-market e nuove assunzioni per le sue sedi di New York e Palo Alto. Ha detto che l’aumento ha attirato un gruppo di investitori angelo nel settore, che stavano cercando un prodotto come questo per aiutarli a vendere più assicurazioni rispetto alla costruzione da zero.

Essendo in giro solo da otto mesi, è un po’ presto per Ascend per avere una crescita da discutere, ma Wynn ha detto che la società ha firmato il suo primo cliente a luglio e altri sei nell’ultimo mese. I clienti sono grandi broker assicurativi digitali e rappresentano, insieme, 2,5 miliardi di dollari di premi. Si aspetta anche di ottenere la licenza per operare come un pagamento completo nei processori in tutti gli stati in modo che la società possa essere in tutti i 50 stati entro la fine dell’anno.

L’obiettivo finale della società non è quello di sostituire i broker, ma di offrire loro la tecnologia per essere più efficienti con le loro operazioni, ha detto Wynn.

“I broker sono qui per rimanere”, ha aggiunto. “Ciò che accadrà è che i broker che sono abilitati alla tecnologia saranno in grado di servire i clienti a livello nazionale e gestire la loro attività, raccogliere i pagamenti, finanziare i premi e ridurre l’attrito delle operazioni di back-end”.

Bill Trenchard, partner di First Round Capital, ha incontrato Wynn quando era ancora con Sheltr. Crede che l’insurtech e il fintech stiano seguendo un arco narrativo simile, in cui le aziende dirompenti stanno andando sul mercato con meno attrito e prodotti migliori e, essendo digital-first, sono in grado di incontrare i clienti dove sono.

Spostando i pagamenti digitali sulle assicurazioni, Ascend e altri guideranno il mercato, che è così grande che ci saranno molte opportunità per le aziende di avere successo. Il mercato globale delle assicurazioni commerciali è stato valutato a 692,33 miliardi di dollari nel 2020, e si prevede di superare i mille miliardi di dollari entro il 2028.

Come altre aziende, First Round cerca squadra, prodotto e mercato quando valuta un potenziale investimento e Trenchard ha detto che Ascend ha controllato queste caselle. Non solo gli è piaciuta la rapidità con cui il team si stava muovendo per creare uno slancio intorno a se stesso in termini di assicurazione dei primi piloti con i clienti, ma anche per ottenere ben note aziende digital-first a bordo.

“La magia è in come automatizzare la sottoscrizione, come creare un fossato di dati ed essere un first mover – se puoi fare tutte e tre le cose, è fantastico”, ha detto Trenchard. “Le approvazioni istantanee e l’utilizzo dei dati per fare un lavoro migliore degli altri è un vantaggio chiave e cambierà il modo in cui l’assicurazione viene acquistata e venduta”.

Source link