L’ultimo lancio di prova di Astra è andato meglio del previsto, quasi raggiungendo l’orbita, una specie di obiettivo ambizioso per quella specifica missione. La società all’epoca disse che avrebbe dovuto solo modificare il software per raggiungere una destinazione orbitale, e ora sappiamo quando avrà la possibilità di dimostrarlo: Astra ha rivelato una finestra di lancio oggi del 27 agosto per il suo primo orbitale commerciale in assoluto lancio, una missione dimostrativa per la US Space Force.

Il contratto che Astra ha con la Space Force include anche un secondo lancio, fissato per la fine dell’anno, con il programma esatto per quel lancio ancora da finalizzare.

Il carico utile che il razzo di Astra trasporterà per la Space Force sarà un veicolo spaziale di prova pilotato per lo Space Test Program dell’agenzia. Il lancio avverrà dallo spazioporto di Astra a Kodiak, in Alaska, dove ha già effettuato le sue missioni di prova.

Mentre la finestra di lancio si apre ufficialmente alle 13:00 PT del 27 agosto, rimarrà aperta fino a sabato 11 settembre e Astra potrebbe facilmente spostare il lancio all’interno di quella finestra in base alle condizioni meteorologiche e ad altri fattori.

Astra, che diventa una società quotata in borsa all’inizio di luglio attraverso una fusione SPAC, costruisce i propri veicoli di lancio nella sua fabbrica ad Alameda, in California. Il fornitore di lanci punta a lanci economici, ad alto volume e a bassa massa come ambiente, offrendo servizi più flessibili rispetto a SpaceX e un vantaggio in termini di costi rispetto a Rocket Lab.

Source link