Twitter sembra su un percorso aggressivo per mettere il pedale al metallo. Dai suoi primi giorni come un generatore di failwhale e un saccheggiatore di successi di terze parti, l’azienda sotto la gestione di Jack Dorsey è diventata un acquisitore di strumenti per sostenere i creatori che ospita. Twitter Spaces, il suo clone Clubhouse, ha costantemente migliorato la sua UI con l’integrazione di tweet rilevanti nella parte superiore di uno spazio e la consapevolezza del grafico di Twitter degli ascoltatori. Quando recentemente mi sono unito a uno spacecast di Kara Swisher, la mia icona è apparsa nella parte superiore della finestra subito dopo l’ospite e i relatori invitati. Ma accanto a me nella lista degli ascoltatori c’era Dan Farber, il mio collega di Salesforce e frequente membro della Gillmor Gang nel corso degli anni.

Quello che penso stia succedendo è una personalizzazione basata sul mio grafo sociale di Twitter. Un tocco sottile, ma molto più interessante per me di una sorta di classifica globale di Twitter che fattorizza le celebrità e altri segnali non così rilevanti come quello che la funzione riflette, un algoritmo di, per prendere in prestito una frase, influencer rank. Non influenza a livello sociale, ma guidata dal mio algoritmo interno, che se stavo cercando amici in uno spazio di oltre mille persone, Dan è ora un semplice messaggio diretto di distanza quando clicco sulla sua icona.

Ci sono altre modifiche in Spaces, ma la più importante potrebbe rivelarsi l’integrazione dei metadati di Spaces nella nuova API v2 di Twitter. In effetti, questa capacità potrebbe essere sfruttata da sviluppatori di terze parti per creare i propri algoritmi intorno alle dinamiche di Space e all’assorbimento degli ascoltatori da parte di host, speaker, argomenti ed eventi programmati. Altri progetti contigui includono un progetto pilota per collegare il tuo profilo Twitter alla tua newsletter Revue. Cliccando sul link si accede a una pagina che dettaglia le newsletter recenti e i link per iscriversi come abbonato. Twitter, che ha comprato Revue per competere con Substack, sta estendendo punti di integrazione intelligenti come il supporto di trascinamento RSS di Revue per i feed che puoi estrarre per le citazioni mentre costruisci la tua newsletter.

Qualche settimana o mese fa, non avrei prestato molta attenzione alla crescente conversazione intorno alla crittografia. Questo includerebbe le mosse di Jack Dorsey nelle sue aziende Square e Twitter per promuovere le possibilità della blockchain e la crescente attenzione del Congresso e delle agenzie di regolamentazione. L’apertura degli occhi è stato l’impatto sulla legge bipartisan sulle infrastrutture, dove un emendamento anti-crypto legato alle tasse ha minacciato di rallentare l’adozione del Senato prima di fallire. Ma il successo di Twitter nel consolidare varie attività intorno alla crescita dei settori dell’abbonamento e dell’audio sociale mi fa pensare almeno due volte ad altre cose collegate. In questo episodio della Gillmor Gang, Keith Teare e la Gang ripassano lo stesso terreno sulla fattibilità della criptovaluta. Ma è difficile sostenere che, se qualcuno può rispondere alla domanda di quale problema risolve la crittografia, essa può essere un fattore in una sorprendente varietà di soluzioni.

l’ultimo Notiziario della banda Gillmor

__________________

The Gillmor Gang – Frank Radice, Michael Markman, Keith Teare, Denis Pombriant, Brent Leary e Steve Gillmor. Registrato dal vivo venerdì 23 luglio 2021.

Prodotto e diretto da Tina Chase Gillmor @tinagillmor

@fradice, @mickeleh, @denispombriant, @kteare, @brentleary, @stevegillmor, @gillmorgang

Iscriviti alla nuova newsletter della Gillmor Gang e unisciti al backchannel qui su Telegramma.

La banda Gillmor su Facebook … e qui c’è il nostro show gemello G3 su Facebook.

Source link