Scarlett Johannson in Vedova Nera
Immagine: Intrattenimento Marvel

Per avere un’analisi approfondita del film nel suo insieme, leggi La recensione di Germain Lussier per Vedova Nera. Ora avanti con esso.

Immagine per l'articolo intitolato Black Widow è un buon film, ma ha dei difetti che devono essere risolti

Immagine: io9

Vedova Nera è al suo meglio quando si sente più piccolo.

Prima del Guardiano Rosso (interpretato da David Harbour) evasione, Vedova Nera sembra un thriller di spionaggio paragonabile a L’identità di Bourne o biondo atomico. Le scene di combattimento sono brutali e violente. Dopo che non si vedevano da decenni, Natasha Romanoff (Scarlett Johansson) e Elena Belova (Firenze Pugh) combattere ferocemente. La coreografia di forte impatto qui è tra le migliori che ho visto nell’MCU e tra le migliori che abbia mai visto tra due donne.

Con Vedova Nera incastrato tra due enormi blockbuster Avengers: Civil War e Avengers: Infinity War, speravo che la Marvel avrebbe corso qualche rischio per dare ai fan qualcosa di più radicato. Almeno qualcosa alla pari con Capitan America: Soldato d’Inverno—un film che considero il perfetto equilibrio tra terra e spettacolo.

È durante l’evasione che ho realizzato Vedova Nera sarebbe stato un altro film di supereroi pieno di cose che abbiamo visto ancora e ancora. Non fraintendetemi, adoro una minaccia del Big Bang Sky, ma in questo film lo spettacolo mette in ombra alcuni dei temi critici che Black Widow cerca di affrontare con il sovraccarico della CGI. Questo è quello che mi sarei dovuto aspettare da un film di supereroi, giusto? Forse le mie aspettative erano troppo alte, ma non è sbagliato volere qualcosa di diverso da questi film, soprattutto il primo e l’ultimo per Natasha Romanoff.

Il film non va mai abbastanza in profondità su come Natasha fosse ed è ancora influenzata da ciò che la Red Room ha fatto a lei e alla sua vera famiglia. Ci sono molte scene di Scarlett Johansson solo guardando lontano e pronunciando in modo piatto battute, ma niente di memorabile da parte sua a cui aggrapparsi.

Quello che il pubblico avrebbe dovuto vedere da Natasha, lo otteniamo da Yelena. Nella scena in cui Red Guardian, Natasha, Yelena e Melina (Rachel Weisz) si riuniscono e cenano, senti l’angoscia di Yelena che è passata attraverso l’indottrinamento della Red Room e quanto la loro famiglia si sentiva reale per lei. Natasha è seduta lì.

Il Taskmaster (Olga Kurylenko), è la componente più debole del film. Il personaggio non sembra mai una minaccia imponente. Dai trailer, sapevo che Taskmaster era una donna, ma la rivelazione è anti-climatica. Semmai, i feroci assassini della Red Room si sentono più malvagi perché sembrano più letali e sono ovunque.

Più lo elaboro, più capisco Vedova Nera non è tanto un addio per Natasha quanto una presentazione per Yelena. Il film è più coinvolto in lei e nella sua lotta. Questo ha senso perché il personaggio sarà nell’MCU per il prossimo futuro.

Inoltre, Florence Pugh è eccellente e si diverte moltissimo nel ruolo. Johansson e Weisz sonnambuli attraverso le loro esibizioni fino alla fine. Quasi come se le attrici non vedessero l’ora che tutto finisca. Vedova Nera è rimasto uno dei miei personaggi preferiti da allora Uomo di ferro 2, e vederla uscire così è un peccato.

Nonostante tutte queste lamentele e tutto il potenziale sprecato, MI PIACE ANCORA VEDOVA NERA! Cate Shorthand ha un occhio acuto per dirigere l’azione e sa come girare una scena di combattimento usando il tempo e lo spazio come leva in modo che il pubblico possa vedere tutto. Vedova Nera è per lo più divertente e decisamente drammatico, cosa che ho pensato fosse un bel tocco.

So che molti di voi non saranno d’accordo, quindi parliamone. Per quelli di voi che hanno visto il film, lasciate i vostri pensieri sul film qui sotto!


Per ulteriori informazioni, assicurati di seguirci sul nostro Instagram @io9dotcom

.

Source link