So che sono passati nove mesi, ma onestamente mi sto ancora riprendendo dall’annuncio che Chris Pratt doppierà Mario nel prossimo film su Mario. Che suono avrà mai questo personaggio?

Pratt, almeno, sembra pensare che sarà qualcosa di speciale. “Ho lavorato a stretto contatto con i registi, ho provato un po’ di cose e sono arrivato a qualcosa di cui sono davvero orgoglioso e che non vedo l’ora che la gente veda e ascolti”. Pratt ha dichiarato in un’intervista a Variety. “È una narrazione animata con voce fuori campo. Non è un film in live-action. Non indosserò una tuta da idraulico per correre dappertutto. Sto dando voce a un personaggio animato, ed è una voce aggiornata e diversa da qualsiasi cosa abbiate mai sentito prima nel mondo di Mario”.

Quest’ultima frase sembra significare che Pratt non imiterà l’iconica interpretazione di Charles Martinet del famoso idraulico di Nintendo. Sebbene lo sapessimo già, ora sono ancora più curioso di sapere come Pratt darà vita a Mario.

In base a una recente dichiarazione del fondatore e CEO della Illumination Chris Meledandri, però, potrei non essere del tutto entusiasta del risultato finale. “Quando la gente sentirà la performance di Chris Pratt, le critiche evaporeranno, forse non del tutto: la gente ama esprimere le proprie opinioni, come è giusto che sia”, ha dichiarato, secondo quanto riportato da Scadenza. Quando finalmente sentiremo l’interpretazione di Mario da parte di Pratt, io – e presumo letteralmente tutti gli altri utenti di Twitter – quasi certamente esprimere un’opinione.

Il film di Mario doveva uscire a dicembre, ma è stato recentemente rinviato. Ora debutterà il 7 aprile in Nord America e il 28 aprile in Giappone. Il cast comprende anche Anya Taylor-Joy nel ruolo della Principessa Peach, Charlie Day in quello di Luigi e Jack Black in quello di Bowser. Martinet non sarà il protagonista di Mario, ma apparirà in “camei a sorpresa”.



Source link