Se avete aggiornato il vostro PC da Windows 10 a Windows 11, potreste aver notato che quando cliccate su un link per un sito web, un documento PDF, o una varietà di altri tipi di file, sarete ora inviati al browser Edge di Microsoft. Nella sua nuova versione di Windows, Microsoft sembra essere diventata particolarmente aggressiva nello spingere le proprie applicazioni sopra quelle che erano state installate come predefinite prima dell’aggiornamento. In altre parole, Edge è diventato improvvisamente il vostro browser predefinito.

Normalmente, la prima volta che vai in un altro browser che non è Edge – per esempio, Google Chrome – il browser non-Edge ti chiederà se vuoi renderlo il predefinito. Tuttavia, il processo per cambiare le vostre impostazioni predefinite in Windows 11 è diventato più complicato di quanto non fosse in Windows 10. Quindi potresti non ricevere quella comoda richiesta.

Cambiare i browser predefiniti

Se non vuoi che Edge sia il tuo browser predefinito, e il tuo browser preferito non si offre di fare il cambiamento per te, ecco come cambiare il default. Per questo esempio, sto usando Google Chrome, ma questo dovrebbe funzionare con qualsiasi browser che hai installato sul tuo sistema.

  • Seleziona Impostazioni > App > App predefinite
  • Sotto “Imposta predefinite per le applicazioni” scorri verso il basso fino a dove è elencato il tuo browser preferito o digita il nome nel campo “Cerca applicazioni”. Clicca sull’app.

  • Vedrai un elenco di file relativi al browser, e sotto ogni nome di file, l’app a cui è attualmente associato. In Windows 11, non puoi semplicemente cambiare il browser predefinito con un solo clic – devi cambiare il browser assegnato per ogni specifico tipo di file.
  • Cerca i tipi di file assegnati a Edge, come .HTM, .HTML, HTTP, HTTPS, e forse .PDF (a meno che tu non abbia un lettore PDF che preferisci). Clicca su quelli che vuoi cambiare.

  • Potresti ricevere un pop-up “Prima di cambiare” che ti esorta a provare Microsoft Edge – vai avanti e clicca su “Cambia comunque”. Otterrai un pop-up con una selezione “Continua a usare questa app” in alto, e i tuoi altri browser installati sotto. Vai avanti e seleziona quello che vuoi usare. (Sii consapevole che ci possono essere alcuni tipi di file che non offriranno il tuo browser come alternativa).

Nota: nel momento in cui leggerai questo, alcuni browser potrebbero aver istituito un sistema per permetterti di cambiare più facilmente il tuo browser predefinito. Per esempio, quando questo è stato scritto, la prima volta che ho aperto Firefox, mi ha chiesto se volevo che diventasse il default. L’ho lasciato andare avanti, e quando sono andato nella sezione “Applicazioni predefinite” del setup, ho scoperto che Firefox era ora impostato come predefinito per i file .HTM, .HTML, .HTTP e .HTTPS. Edge era ancora elencato per i file .PDF, .SHTML, .SVG, .XHT e .XHTML.

La procedura guidata predefinita di Firefox cambia alcune - ma non tutte - le impostazioni dei file del browser.

La procedura guidata di Firefox cambia alcune – ma non tutte – le impostazioni dei file del browser.

Un’altra cosa: se aprite Edge per qualsiasi motivo, otterrete l’atteso pop-up che vi invita a tornare alle “impostazioni raccomandate del browser”.

Questo non risolverà tutto

Ma aspetta – c’è di più. Anche dopo aver cambiato il tuo browser di default in qualcosa di diverso da Edge, avrai ancora Edge come browser preferito per un certo numero di applicazioni di Windows. Per esempio, porta su il nuovo pannello dei widget di Windows 11 (cliccando sull’icona dei widget nella barra delle applicazioni, quella che assomiglia a una finestra a due pannelli), e clicca su una delle notizie che appare lì – e il link aprirà Edge.

Se lo trovi irritante, potrebbe esserci un’app per questo. EdgeDeflector è un piccolo strumento che è stato originariamente creato per intercettare qualsiasi link in Windows 10 che fosse specifico per Edge e riscriverlo al volo in modo che possa essere aperto dal browser web predefinito. Ho navigato un po’ e ho letto che la sua ultima versione, v1.2.3.0, funzionerebbe con Windows 11.

Ho installato e seguito le indicazioni per il setup. Sfortunatamente, mentre questo ha funzionato per la maggior parte dei link, quando ho cliccato su un link dalle fonti di notizie nel pannello dei widget, non ha funzionato del tutto – il link si è aperto in Chrome, ma nessuno dei grafici è passato. Terrei d’occhio questa app, però…

Source link