La stampa è praticamente morta in questo mondo completamente digitale, ma ci sono ancora alcune cose che non si possono facilmente digitalizzare: etichette di spedizione, volantini per una bacheca, stampa di una email per il vostro capo e per attaccare meme scherzosi nei cubicoli dei vostri colleghi. E nell’era in cui si fa quasi tutto con il telefono, è bene avere la possibilità di stampare da esso invece di dover andare al computer.

Apple è riuscita a creare uno dei metodi più semplici per stampare da uno smartphone convincendo molti produttori di stampanti ad adottare la funzione di stampa wireless AirPrint. Apple ha anche un modo molto semplice per creare documenti PDF invece di una copia di stampa tradizionale, se si sa come arrivarci. In questo articolo vi mostreremo entrambi.

Stampa con AirPrint

È importante notare che la stampa tramite AirPrint potrebbe non supportare tutte le funzioni della stampante, ma è probabile che si ottengano opzioni per: numero di copie, intervallo, formato carta, orientamento, ridimensionamento e altre funzioni di base.

Per iniziare, dovrete avere accesso a una stampante wireless o di rete che supporti il sistema di stampa senza driver AirPrint di Apple.. Se non avete ancora una stampante, scoprite come scegliere quella giusta. Se avete acquistato una stampante wireless negli ultimi cinque anni (o addirittura fino a 10 anni nel caso di HP), è probabile che supporti già AirPrint. Alcuni produttori di stampanti potrebbero anche includere un’applicazione in grado di stampare i file dal dispositivo o attraverso il proprio servizio cloud, ma di solito non sono così facili o piacevoli da usare come AirPrint.

Quindi, assicuratevi che l’iPhone e la stampante siano collegati alla stessa rete wireless. Se la stampante dispone di una porta Ethernet, è possibile collegarla direttamente al router wireless con un cavo Ethernet e avere comunque la possibilità di stampare con AirPrint dall’iPhone. Negli ambienti aziendali, potrebbe essere necessario che il reparto IT apra la funzione per consentire la stampa dall’iPhone.

Bene, ora è il momento di stampare qualcosa:

  • Aprite ciò che volete stampare: un’e-mail o un allegato e-mail, un sito web in Safari, un file nell’applicazione File, una foto, ecc.
  • Toccare il pulsante Condividi per aprire il foglio di condivisione, quindi scorrere verso il basso e toccare il pulsante Stampa . Alcune applicazioni possono avere il pulsante Stampa altrove. Ad esempio, per stampare un messaggio di posta elettronica nell’applicazione Mail, è necessario toccare il tasto Risposta pulsante, quindi trovare Stampa in fondo all’elenco delle opzioni di risposta.
  • Nella sezione Opzioni di stampa Nella schermata visualizzata, selezionare una stampante se non c’è già un’opzione predefinita.
  • A questo punto è possibile scegliere l’intervallo di pagine da stampare, il numero di copie, l’abilitazione della stampa fronte/retro e varie altre opzioni di stampa.
  • Toccare Stampa, e via!

È possibile visualizzare la coda di stampa/lo stato dell’ordine spingendo verso l’alto dalla parte inferiore dello schermo (iPhone con Face ID o iPad) o facendo doppio clic sul pulsante Home (iPhone con Touch ID) per accedere all’App Switcher. È anche possibile annullare la stampa se non è ancora stata completata.

La coda di stampa appare nell’App Switcher solo durante la stampa attiva.

Toccare per ottenere un riepilogo della stampa mentre questa è ancora attiva; è anche possibile annullarla.

Stampa su file PDF

È sorprendente come una funzione utile come la stampa in PDF sia trattata come un uovo di Pasqua in iOS, soprattutto se si considera che macOS dispone da anni di un’opzione Salva come PDF facile da vedere. In iOS non c’è un pulsante per stampare su un PDF; al contrario, bisogna zoom nel documento per ottenere l’opzione, ecco come fare:

  • Utilizzando le istruzioni di cui sopra, raggiungere il punto Opzioni di stampa per il file o la pagina che si desidera convertire in PDF (vedere le istruzioni precedenti).
  • Pizzicare l’anteprima del documento stampabile come se si volesse ingrandirlo. Il documento vi apparirà come se foste entrati in una nuova fase del videogioco.
  • Ora il documento è aperto come PDF. In questa schermata è possibile scorrere tra le pagine, zoomare e cercare il testo, il tutto per confermare che il documento desiderato è corretto.
  • Toccare il pulsante Condividi in basso a sinistra.
  • Selezionare Salva su file per specificare dove si desidera salvare il documento o scegliere un’altra applicazione per inviarlo direttamente a qualcuno, come Mail, Messaggi o AirDrop.

Source link