Bentornati a The TechCrunch Exchange, una newsletter settimanale su startup e mercati. È ispirata al colonna quotidiana di TechCrunch+ dove prende il nome. Lo vuoi nella tua casella di posta ogni sabato? Iscriviti qui.

Buon sabato a tutti. Abbiamo una metrica montagna di cose da superare oggi. Qui sotto troverete note su un affascinante round di startup nel mercato fintech per i consumatori, note dal mondo del low-code grazie ad un’intervista del giorno degli utili con il CEO di Appian Matt Calkins, e rapidi colpi sulle IPO, il round di capitale di rischio di Kidas, un edificio pubblico e le NFT. Andiamo!

Come una startup sta scuotendo il boom del trading dei consumatori

Robinhood ha cavalcato l’onda dell’interesse dei consumatori per gli investimenti e il trading fino ai mercati pubblici. Nonostante alcune recenti battute d’arresto, l’azienda rimane la prova di quanto interesse ci sia nel mercato non solo per comprare azioni ma anche per fare scambi di opzioni più esotiche.

È di queste ultime che parliamo oggi. Opzioni AI, una startup distribuita con legami a Chicago ha raccolto un Seed round di 4,1 milioni di dollari. Conosco l’azienda da un po’ di tempo, dato che sono tornato con un membro del suo team fondatore, ma non ho avuto la possibilità di scrivere molto su di essa.

Ora che ha raccolto capitale da tre investitori principali – Akuna Capital, Miami International Holdings e Optiver Principal Strategic Investments – e altri si inserisce nel nostro mandato.

Essenzialmente le opzioni sono complicate, e molte persone che si avvicinano alla varietà di trading non hanno gli strumenti e la sofisticazione per fare buone scelte quando si immergono. Se dubitate di me, chiedete ai vostri amici commercianti la loro strategia di opzioni. Sarà una conversazione illustrativa.

Options AI ha costruito uno strumento che permette ai trader di migliorare vedi i trade prima di eseguirli e fare scelte migliori quando si tratta di opzioni multilegge e simili. È uno strumento abbastanza pulito, e come qualcuno che ha avuto a lungo una comprensione lasca di come il trading di opzioni funziona e ha un prezzo, mi ha aiutato a capire.

Ma il miglioramento dei grafici è solo una parte del motivo per cui Options AI ha mantenuto il mio interesse. L’altra ragione è che è caricare per gli scambi. La startup ha un costo piatto di 5 dollari per gli scambi, il che significa che sta nuotando contro la spinta del free-trading che Robinhood, Webull e altri hanno perseguito negli ultimi anni.

Oggi Options AI lavora con opzioni azionarie, ma ha detto a The Exchange che potrebbe aggiungere opzioni cripto e futures nel tempo. L’azienda descrive il suo momento attuale come uno spuntare la testa fuori da dove è stata costruita e testata, contenta che la sua trazione iniziale e i dati degli utenti indicano che è su qualcosa. Certamente i suoi nuovi investitori sono d’accordo.

Un punto di dati sulle opzioni prima di andare. Perché le principali piattaforme di trading dei consumatori sono così interessate al trading di opzioni? Perché è lucrativo come l’inferno. Per esempio, il trading di opzioni ha generato 64 milioni di dollari per Robinhood nel Q3 2021. Il trading azionario ha portato i miei 50 milioni di dollari. È un grande business.

E con una flat-fee e ricavi PFOF, Options AI potrebbe essere in una posizione di mercato piuttosto attraente se riesce a far arrivare abbastanza gente. Chi è l’utente target della startup? Suppongo qualcuno che ha iniziato a fare trading ma vuole strumenti leggermente più specializzati. E i numeri di Robinhood indicano che ci potrebbero essere un bel po’ di quegli utenti là fuori.

Di più quando spremiamo l’AI delle opzioni per i dati di crescita del trading.

Scuotere il mercato dei prezzi SaaS

La maggior parte di TechCrunch ha esplorato il dibattito sui prezzi SaaS attraverso la lente di abbonamento contro on-demand o usage-based schemi di prezzi. Questa è una buona finestra attraverso la quale vedere l’evoluzione del mercato, dato che molte startup oggi sono nate come API per le quali i prezzi on-demand hanno semplicemente più senso. E c’è anche un po’ di stanchezza SaaS sul mercato.

Inserisci Appian, che sta facendo qualcosa di un po’ diverso. Ho incontrato il CEO dell’azienda Matt Calkins questa settimana dopo il suo chiamata di guadagno dell’azienda, aspettandosi di chiacchierare principalmente del mercato low-code, dell’automazione dei processi e del process mining. Abbiamo parlato di queste cose – Appian gestisce un insieme collegato di software che permette ai clienti di estrarre i loro processi per le cose da automatizzare, aiutandoli a progettare e poi automatizzare come necessario – ma abbiamo finito per parlare di prezzi.

Appian ha messo insieme qualcosa chiamato illimitato che è una sorta di SaaS con un limite d’uso illimitato. Il SaaS è spesso prezzato per posto o per applicazione, ma Calkins et al. stanno provando qualcosa che sembra un mix di ciò che è buono del SaaS e dell’on-demand. O più semplicemente, facendo pagare una tariffa forfettaria per un anno di servizio e non limitando l’uso, l’azienda sta effettivamente sfidando i clienti a usare molto del servizio di Appian e ad entrare nella sua piattaforma.

Calkins è stato innaturalmente chiaro per un CEO di un’azienda pubblica che il piano illimitato può offrire ad alcuni clienti quello che risulta essere un ottimo affare. Dicendo che gli piace “innovare” sui prezzi, Calkins ha sostenuto che mentre il suo modello di prezzi illimitato potrebbe portare un cliente a costruire un mucchio di roba usando la tecnologia Appian e forse pagando meno di quanto potrebbe attraverso un diverso meccanismo di prezzi, era solo il costo per farli andare all-in sull’uso della sua tecnologia.

A quel punto Appian avrà un cliente a lungo termine da cui potrà generare un alto margine di profitto. Non è un cattivo affare.

IPO Roundup

Perbacco, abbiamo voluto le IPO e perbacco, non sono arrivate. Una carrellata:

  • HashiCorp ha chiesto di essere quotata in borsa, il nostro scavo nei suoi numeri può essere trovato qui.
  • AllBirds ha prezzato la sua IPO DTC sopra la gamma, e poi ha corso più punti quando ha iniziato la negoziazione. Note sui prezzi qui, copertura finanziaria qui.
  • NerdWallet ha prezzato la sua IPO midrange, prima di essere scambiata più in alto. Ha ceduto un po’ di terreno da allora, ma ha comunque avuto un debutto da urlo. Copertura finanziaria qui e qui. (E shoutout all’ex TechCruncher Felicia Shivakumar, che una volta ha preso un colpo sul vostro attuale scriba lanciando un video show per TC ed è un eccellente umano, ma ora lavora anche per NerdWallet)!
  • Nubank ha depositato per andare in pubblico, il nostro primo sguardo ad alcuni dei suoi aspetti economici può essere trovato qui.
  • L’affare Bird SPAC è stato completato, e non ha avuto il migliore primo giorno.
  • E, infine, Backblaze ha fissato le prime note di prezzo per la propria IPO, che abbiamo trovato affascinante data la scala delle entrate della vecchia scuola dell’azienda.

Varie, varie

  • Kidas si è imbattuta nel mio occhio questa settimana, la startup lavora con i genitori per aiutare a mantenere i bambini al sicuro negli ambienti di gioco online. Ha appena raccolto 2 milioni di dollari, aggiungendo alla sua modesto record di raccolta fondi. L’azienda ha detto a The Exchange che “sblocca nuove informazioni per i genitori che altrimenti non avrebbero e questo li aiuta a connettersi meglio con i loro figli su qualcosa che amano”.
  • Non sarò mai stoked su qualsiasi cosa che dia all’autorità una maggiore supervisione sulle attività digitali dei subalterni, ma dato il numero crescente di metodi di comunicazione nel mondo del gioco, i genitori vorranno una certa supervisione.
  • In particolare la startup dice che i suoi strumenti non interferiscono con il gameplay, quindi non innescano software anti-cheat, che in realtà, davvero questioni.
  • Più tardi si parlerà dell’azienda, ma ha sede a Philadelphia, cosa che mi è piaciuta.
  • L’edificio diventa pubblico: Non nella nostra sezione IPO, ma una startup che ho seguito passivamente chiamata LEX Capital Markets ha appena reso pubblico un singolo edificio. L’azienda ha un modello davvero pulito. Vale la pena sbirciare.
  • E, infine, estendendo la nostra recente copertura NFT, Mythical ha appena raccolto 150 milioni di dollari per il suo gioco infuso di NFT. Forse è lì che il vento di NFT si sta dirigendo.

-Alex



Source link