DJI potrebbe essere in procinto di sconvolgere il mondo della fotografia aerea ancora una volta – introducendo un drone con durata della batteria drasticamente migliorata e due telecamere invece di una. DroneDJ e leaker Jasper Ellens stanno entrambi riferendo indipendentemente che il Mavic 3 Pro è reale, in arrivo questo novembre, e sembra che avrà alcuni miglioramenti significativi rispetto ai tre anni Mavic 2 Pro e anche il Mavic Air 2S introdotto all’inizio di quest’anno.

Mentre i droni di dimensioni standard di DJI hanno tipicamente raggiunto un massimo di appena mezz’ora in aria prima di richiedere un cambio di batteria o una ricarica, DroneDJLa fonte dice che ora stiamo guardando fino a 46 minuti di tempo di volo. E questo nonostante l’hardware aggiuntivo a bordo: un’intera seconda fotocamera (con il proprio sensore e obiettivo) in modo da poter avere capacità teleobiettivo e grandangolare nello stesso drone.

Nel 2018, dovevi scegliere tra il Mavic 2 Pro con il suo sensore da 1 pollice e l’apertura regolabile o il Mavic 2 Zoom con un teleobiettivo da 24mm-48mm, ma il Mavic 3 Pro sarà apparentemente il meglio dei due mondi. In primo luogo, ha un ancora più grande Quattro terzi dietro la sua fotocamera 24mm f/2.8-f/11, e in secondo luogo, il teleobiettivo di fronte al suo nuovo sensore secondario da 1/2″ si estende fino a 160mm per un campo visivo di 15 gradi. (Il teleobiettivo non si ingrandisce da solo, ma stiamo effettivamente parlando di uno zoom 6x se si passa tra le due fotocamere).

I sensori sono rispettivamente di 20 megapixel e 12 megapixel, se si parla di foto, e sembrano offrire video a 5.2K.

Sembra anche che il drone possa caricare direttamente da un cavo USB-C, come i Mini droni di DJI, invece di dover prima estrarre la batteria. Per quanto riguarda il peso, stiamo apparentemente guardando solo un leggero aumento da 907g (Mavic 2 Pro) a 920g per i nuovi modelli Mavic 3.

Sì, modelli, perché come il Mavic 2 Pro e il Mavic 2 Zoom del 2018, sembra che ce ne saranno ancora due – un Mavic 3 che attualmente sembra anche andare sotto il nome di Mavic 3 Pro, e un modello “Cine” che, secondo quanto riferito, sarà dotato di un SSD integrato e viene fornito sia con un “cavo dati Lightspeed 1Gbps” (presumibilmente per ottenere il filmato dal disco interno) e una nuova versione dello Smart Controller di DJI (quello con lo schermo integrato) con trasmissione video OcuSync aggiornata per 15 km (oltre 9 miglia) di portata massima – rispetto ai 10 km del Mavic 2 Pro e 12 km dell’Air 2S.

Entrambe le fonti dicono che il Mavic 3 Pro dovrebbe partire da 1.600 dollari, lo stesso prezzo che costa oggi il Mavic 2 Pro, ma potrebbe facilmente costare altri 1.000 dollari per il pacchetto Cine. Oggi, l’attuale DJI Smart Controller costa 750 dollari da solo.

Ellens dice che questi droni arriveranno il 15 novembre.



Source link