I professionisti medici sono diventati alcuni degli individui più importanti nella società durante la pandemia, lavorando innumerevoli ore per salvare la vita dei pazienti covid-19 e incoraggiando il pubblico a farsi vaccinare. Tuttavia, sembra che anche la comunità medica non sia immune dalla disinformazione sui vaccini che affligge Internet.

Un nuovo Rapporto CNBC ha trovato che Doximity, a La rete di social media per medici con 1,8 milioni di membri, incluso l’80% dei medici negli Stati Uniti, è dilagante con la disinformazione diffusa da professionisti che dovrebbero essere fondati sulla scienza. Se non hai mai sentito parlare di Doximity, è perché non sei un medico. Solo i medici professionisti possono aderire al social network e le loro credenziali, come la licenza medica e il badge ospedaliero, sono verificate dall’azienda. Gli utenti inoltre non possono pubblicare i propri contenuti. Possono commentare solo i contenuti pubblicati da Doximity.

La comunità chiusa e l’aspetto della verifica rendono solo più preoccupante la disinformazione pubblicata. La doximity è presumibilmente pieno di commenti pubblicati da medici che affermano che i vaccini contro il covid-19 sono sperimentali, non provati o mortali. Alcuni si riferiscono al dottor Anthony Fauci, il principale consigliere medico della Casa Bianca, come “Fauxi”. Altri medici hanno affermato che gli anticorpi che si sviluppano quando le persone vengono infettate dal virus sono più efficaci dei vaccini.

In risposta a giugno articolo su un giudice federale che ha respinto a causa portato dai dipendenti di un ospedale di Houston che si è rifiutato di rispettare il suo mandato di vaccino, un chirurgo ha ripetuto una bugia sputata dal conduttore di Fox News Tucker Carlson.

“I vaccini Covid-19 hanno già ucciso oltre 4.000 adulti che hanno ricevuto il vaccino”, ha scritto il chirurgo, secondo il rapporto della CNBC. “Imporre un vaccino che ha già ucciso oltre 4.000 persone è simile all’omicidio”.

Tutte le affermazioni di cui sopra sono, ovviamente, false. I tre vaccini covid-19 utilizzati negli Stati Uniti sono sicuri ed efficaci, come spiegato dal Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Essi è stato dato un autorizzazione all’uso di emergenza dalla Food and Drug Administration. Inoltre, ci sono rapporti secondo cui la FDA prevede di approvare completamente il vaccino Pfizer-BioNTech all’inizio di settembre. E se hai avuto il covid-19, il CDC consiglia ancora ti fai vaccinare.

Per quanto riguarda la denuncia di circa 4.000 morti, il CDC analizzato i rapporti di morte e ha determinato che non esiste “nessun nesso causale con i vaccini COVID-19”.

Tuttavia, il posto di Doximity del chirurgo è solo la punta dell’iceberg. La CNBC afferma che gli articoli sui vaccini o sulle maschere sul social network hanno centinaia di commenti, molti dei quali sono imprecisi o basati su teorie del complotto.

In teoria, questi commenti non dovrebbero essere affatto sul social network. Nel suo linee guida della comunità, Doximity vieta “contenuti che contraddicono le linee guida sulla salute pubblica ampiamente accettate”. Ciò include esplicitamente affermazioni non verificate sull’efficacia e sugli effetti collaterali dei vaccini autorizzati dalla FDA, affermazioni che i funzionari della sanità pubblica stanno fornendo consapevolmente informazioni false e affermazioni che scoraggiano comportamenti di buona salute pubblica (ad es. distanza sociale, mascheramento), tra molti altri .

In una dichiarazione alla CNBC, la società ha affermato che mentre era consentito lo scambio di opinioni sulla scienza emergente e le notizie mediche, la disinformazione medica non lo era.

“Come la maggior parte delle comunità virtuali, disponiamo di linee guida comunitarie per garantire che Doximity rimanga un ambiente sicuro e rispettoso”, ha affermato Doximity. “Utilizziamo un rigoroso processo di revisione clinica, gestito da medici, per valutare i commenti dei membri che sono contrassegnati come potenziali disinformazione”.

Come ormai tutti sappiamo, la disinformazione è complicata. Non si tratta solo di ciò che viene detto, ma anche di chi lo sta ripetendo e dell’influenza che hanno sugli altri. Anche la disinformazione può avere conseguenze disastrose, come ci ha mostrato la rivolta in Campidoglio del 6 gennaio condotta da persone che sostengono l’ex presidente Donald Trump. Quindi Doximity, una cosa è avere delle linee guida, un’altra è fare davvero qualcosa.

Speriamo che agite tutti prima che abbiamo un’altra crisi tra le mani.

Puoi leggere l’impressionante rapporto della CNBC su Doximity qui.

.

Source link