Electronic Arts sta promuovendo la chief studios officer Laura Miele a chief operating officer, l’azienda ha annunciato giovedì. Il cambiamento è una grande promozione per Miele, che aveva già una leadership significativa nella società che supervisiona 25 diversi studi. Il nuovo ruolo darà a Miele una maggiore supervisione sulla società e probabilmente la rende la donna più potente nel settore dei giochi, un’industria dove ci sono pochi dirigenti femminili, meno nella C-suite, e dove quei dirigenti della C-suite sono spesso responsabili delle risorse umane o della finanza piuttosto che dei prodotti della società.

Ubisoft ha fatto Virginie Hass il suo chief studios operating officer lo scorso agosto, a seguito di scandali su una cultura tossica tra cui molestie sessuali e cattiva condotta che è andato fino ai ranghi del C-suite.

Miele è entrato in EA nel 1996 e ha servito come chief studios officer dall’aprile 2018. The Verge ha parlato con Miele a luglio, dove ha discusso di come la pandemia ha cambiato lo sviluppo di EA. Miele si trasferirà nel ruolo nei prossimi mesi, secondo un deposito SEC (PDF).

EA ha anche annunciato che il direttore finanziario Blake Jorgensen lascerà la società. La sua partenza è prevista per il 2022, e una ricerca per sostituirlo “inizierà immediatamente”. Chris Bruzzo, che in precedenza era il vicepresidente esecutivo della società per il marketing, il commercio e il gioco positivo, diventerà il chief experience officer della società.

Source link