Ford e General Motors hanno detto a un giudice federale che stanno progettando di risolvere una battaglia per il marchio sul termine “Cruise” per descrivere la guida a mani libere. Gli avvocati delle case automobilistiche hanno detto che stanno elaborando i termini dell’accordo e hanno chiesto alla corte una sospensione condizionalel. Le due parti faranno rapporto entro 60 giorni se non riusciranno a trovare un accordo.

Ford ha annunciato BlueCruise come nome per la sua funzione di assistenza alla guida a mani libere in aprile. La schermaglia legale è iniziata a luglio, quando GM ha presentato una causa per violazione del marchio sostenendo che il nome BlueCruise era troppo vicino alla sua filiale di veicoli autonomi Cruise, così come Super Cruise, il nome della tecnologia di guida a mani libere che GM ha introdotto nel 2017. GM ha detto nella sua denuncia che le due società erano state coinvolte in “lunghe discussioni” sul nome, ma non sono state in grado di raggiungere un accordo. GM ha detto che ha introdotto Super Cruise nel 2012, e la sua filiale di guida autonoma Cruise è in attività dal 2013.

Nel mese di agosto, Ford ha presentato una mozione per avere la causa respinta, sostenendo che il termine “crociera” era stato in “uso onnipresente” per 50 anni come un termine per le caratteristiche di assistenza alla guida, un termine che i consumatori non associano con qualsiasi produttore di auto. Un portavoce della Ford ha chiamato le rivendicazioni del marchio GM “senza merito e frivole”, aggiungendo che la Ford ha presentato una petizione all’US Patent and Trademark Office cercando di far annullare i marchi di GM “Cruise” e “SuperCruise”.

Source link