Un atleta gareggia nella gara di mezza maratona che funge anche da test event per le Olimpiadi di Tokyo 2020, a Sapporo il 5 maggio 2021.
Foto: CHARLY TRIBALLEAU (Getty Images)

Ta Sapporo . si svolgeranno le gare di maratona femminile e maschile questo fine settimana. Originariamente erano previsti per Tokyo, ma gli organizzatori li hanno trasferiti a Sapporo, che è ben a nord di Tokyo e si trova sull’isola di Hokkaido, che è generalmente più fresco.

Ma sembra che il caldo non possa essere evitato così facilmente. Hokkaido sta attualmente subendo una heat storica onda—temperature medie nel mese di luglio hanno stabilito dei record, impennata fino a 101,2 gradi Fahrenheit. (38,4 gradi Celsius). Condizioni non proprio ideali per percorrere qualsiasi distanza, figuriamoci 26,2 miglia (42,2 chilometri).

Gli organizzatori stanno prendendo precauzioni, fornendo 14 stazioni idriche a fianco del percorso, nove dei quali avranno anche ghiaccio tritato. Ma a un certo punto, non dovremmo fare un passo indietro e chiederci se valga davvero la pena per i concorrenti e i lavoratori che rischiano la vita le Olimpiadi?

La scorsa settimana, la Bestia quotidiana fondare che, nel tentativo di ospitare le Olimpiadi, i funzionari di Tokyo non sono stati onesti sui potenziali pericoli che il caldo potrebbe rappresentare. In un 2020 documento di offerta, il gruppo dietro l’offerta ha assicurato il Comitato Olimpico Internazionale che “con molti giorni di clima mite e soleggiato, questo periodo offre un clima ideale affinché gli atleti possano dare il loro meglio”. Ma le temperature di Tokyo hanno tendente al rialzo, e il cambiamento climatico sta aumentando il rischio di persino calore più estremo. Se avremo giochi olimpici negli anni futuri, è meglio che esaminiamo a lungo le tendenze climatiche prima di prenotare una sede.

.

Source link