FoundersHK è stato creato per rafforzare la comunità di startup di Hong Kong, che ha superato più di due anni di turbolenze politiche, insieme alla pandemia COVID-19. Oggi la non-profit, che ha iniziato come una rete di eventi e mentoring, ha tenuto il primo giorno demo di FoundersHK Accelerate, il suo programma di accelerazione senza equity, che è stato creato per aiutare a preparare le startup di Hong Kong a raccogliere fondi e scalare a livello globale.

Undici startup (un elenco completo è qui sotto) che rappresentano diversi settori – cura degli animali domestici, fintech, assicurazioni e istruzione, per citarne alcuni – hanno presentato un pubblico di circa 500 mentori e investitori. Sono stati scelti da un pool di 150 candidati dai creatori di FoundersHK, tra cui Alfred Chuang, co-fondatore di BEA Systems, che è stata acquisita da Oracle per 8,5 miliardi di dollari nel 2008, Edith Yeung, ex partner generale di 500 Startups e Phil Chen, fondatore di HTC Vive. Tutti e tre sono anche partner di Race Capital, società di venture con sede a Hong Kong.

Uno degli obiettivi di FounderHK è quello di ridare speranza all’ecosistema startup di Hong Kong. Quando le è stato chiesto cosa significa per lei, Yeung ha detto: “Nel 2019, sono atterrato all’aeroporto di Hong Kong, dove migliaia di giovani stavano protestando. Sono stata sopraffatta dalla tristezza e ho persino scattato una foto per non dimenticare come mi sentivo riguardo ai disordini lì. Come persona nata e cresciuta a Hong Kong, non potevo stare a guardare e non fare nulla. Ho capito che mobilitare l’imprenditorialità e aiutare i fondatori a costruire le loro startup era il modo migliore per contribuire e aiutare, così FounderHK è nato per fare proprio questo”.

Uno dei suoi obiettivi è quello di aiutare le startup di Hong Kong ad assicurarsi più finanziamenti. “Un sacco di investitori attivi a Hong Kong non investono in aziende locali di Hong Kong. La parte che è molto ironica è che tutti gli unicorni di Hong Kong hanno raccolto denaro da oltreoceano”, ha detto Yeung.

FoundersHK collega le startup con i mentori, molti dei quali sono di Hong Kong e lavorano presso le principali società di venture e aziende tecnologiche come Facebook, Microsoft, LinkedIn, Apple e Grab. Ha tenuto il suo primo evento nel 2019, prima che la pandemia colpisse, e da allora ha continuato a ospitare eventi educativi online.

Uno dei motivi per cui FoundersHK è equity-free è perché vuole concentrarsi prima sulla creazione di un cambiamento culturale. “Hong Kong è un luogo molto orientato al denaro, quindi quando si dice che niente di tutto questo sarà orientato al denaro, la gente è scioccata”, ha detto Chuang. “Una delle cose che vogliamo davvero risolvere prima è il problema del networking, perché le persone imparano da altre persone, ma non sono connesse ed è molto difficile imparare”.

Anche se i fondatori di Hong Kong potrebbero essere riluttanti a parlare delle loro sfide all’inizio, sono desiderosi dell’opportunità, ha aggiunto. “Dopo che la prima persona ha condiviso qual è il suo problema più grande, tutti gli altri condividono, perché ora sanno che hanno tutti problemi comuni. Questo riunisce molti team e questa è una cosa che cambia la cultura”.

Chuang dice che centinaia di startup sono passate attraverso il programma di mentorship di FoundersHK. Uno dei motivi per cui ha iniziato il suo programma di accelerazione era perché molti team volevano più supporto prima di avvicinarsi agli investitori. Bonnie Cheng, un ex venture partner di 500 Startups, è stata reclutata per gestire FoundersHK Accelerate. Il programma include check-in settimanali con i leader di FounderHK, e una rete di mentori che include persone di Sequoia Capital, Goldman Sachs, Alibaba, Monks Hill e Matrix Partners.

“Stiamo trovando un sacco di hongkonghesi da ogni dove che vogliono aiutare a sostenere la comunità e controllare queste aziende”, ha detto Yeung.

Le ultime settimane sono state passate a preparare le startup per il demo day, e ad assicurarsi che non si svendano nei pitch, un altro cambiamento culturale che FoundersHK vuole incoraggiare. “La raccolta fondi è una parte molto importante di questo acceleratore, la cosa principale è insegnare loro cosa devono fare, quali attrazioni hanno e come fare il pitch”, ha detto Chuang. “Molto del nostro lavoro è collegarli con gli investitori per fare il pitch”.

Parte del lavoro di FoundersHK è aiutare le startup a trovare partner nei mercati giusti. Dal momento che Hong Kong è un piccolo mercato, la maggior parte delle startup inizia a pensare all’espansione internazionale fin dall’inizio, compreso il sud-est asiatico, gli Stati Uniti e la Cina continentale.

Più di 100 investitori di questi mercati hanno partecipato alla giornata demo di FoundersHK Accelerate.

“Avere 100 investitori da tutto il mondo di fronte a un gruppo di startup di Hong Kong, non è mai successo prima”, ha detto Chuang. “Questa è la prima volta e speriamo che questo porti a programmi futuri. Bonnie è un mastermind e il nostro obiettivo è quello di spiralare questo tipo di eventi e fare sempre di più”.

Persone del team di leadership di FoundersHK Accelerate e del primo gruppo di fondatori

Incontra il primo lotto di FoundersHK:

Sleekflow è una piattaforma di vendita B2B creata appositamente per le aziende di social commerce. La maggior parte dei venditori di social commerce si affidano a WhatsApp e altre app di messaggistica per parlare con i clienti e chiudere le vendite. Poiché non hanno un hub centralizzato, questo significa che i venditori di social commerce devono fare un sacco di lavoro, mentre si perdono i dati preziosi che possono aumentare i tassi di conversione. Sleekflow è una piattaforma di vendita SaaS per le aziende che permette loro di costruire l’automazione del flusso di clienti (per esempio, l’invio di offerte se un carrello è stato abbandonato) e l’analisi per tenere traccia delle prestazioni di vendita. Si integra con app di messaggistica, social media network e software CRM come Salesforce. Sleekflow, che lavora principalmente con aziende di medie e grandi dimensioni, prevede di espandersi a livello internazionale lavorando con partner di canale.

DimOrder è una “super app per la gestione dei ristoranti” che dice di essere ora utilizzata dal 5% dei ristoranti di Hong Kong. Il co-fondatore Ben Wong proviene da una famiglia di proprietari di ristoranti e ha detto che voleva creare una soluzione per ridurre la quantità di lavoro speso per le operazioni, aumentando al contempo i margini di profitto. Il frontend di DimOrder include l’ordinazione, la consegna con fornitori di logistica integrati in tutta Hong Kong e strumenti di marketing. Sul back end, può gestire l’acquisto dell’inventario, il pagamento e l’analisi. DimOrder prevede di aggiungere l’anno prossimo al suo frontend la cucina centrale e l’ordinazione di cestini per il pranzo scolastico per 108 scuole di Hong Kong, insieme a prestiti di capitale d’esercizio, gestione dell’inventario e un sistema di risorse umane nel suo back end. L’anno prossimo si espanderà nel sud-est asiatico.

Astronave è una piattaforma logistica focalizzata sul frammentato mercato dei servizi transfrontalieri di corriere, espresso e pacchi. Con più di 100.000 clienti finora, Spaceship permette ai venditori di confrontare i fornitori, dichiarare il contenuto della spedizione, scegliere le fasce orarie per le spedizioni, effettuare pagamenti e tracciare i pacchetti end-to-end. Offre anche servizi ai consumatori come la prenotazione logistica e servizi di trasferimento e trasloco, e lancerà altri verticali, tra cui un marketplace e la pianificazione dei viaggi. Spaceship prevede di espandersi a Taiwan prima di entrare in altri mercati come Singapore, Thailandia e Giappone.

FindRecruiter è una piattaforma di reclutamento bounty per aiutare le aziende a trovare talenti molto più rapidamente dei metodi di reclutamento tradizionali. Il co-fondatore Lawton Lai è stato un reclutatore per un decennio prima di lanciare la startup, e ha detto che in genere ci vogliono circa 52 giorni per riempire un’apertura. FindRecruiter può ridurlo a circa 17 giorni, lavorando con più di 500 reclutatori on-demand in sei paesi asiatici, specializzati in particolari settori. La piattaforma trasmette offerte di lavoro e abbina i datori di lavoro con i reclutatori in base al loro settore, alle competenze e alle esigenze. FindRecruiter dice che i suoi reclutatori possono guadagnare il 25% in più in commissioni e risparmiare 30 ore di chiamate a freddo ogni mese. I suoi clienti includono startup unicorno e aziende bluechip.

PowerArena è una piattaforma analitica di deep-learning per aiutare a monitorare le operazioni di produzione. Attualmente si concentra sui settori elettronico e automobilistico, con clienti come Wistron e Jabil. Anche nei piani di produzione con molte macchine automatizzate, più del 72% del lavoro è ancora fatto da persone, dicono i fondatori di PowerArena. Per utilizzare PowerArena, i produttori installano telecamere 1080p e le collegano alla piattaforma per l’analisi in tempo reale. Per esempio, se c’è un improvviso rallentamento della produzione, PowerArena può individuare la causa, come la manutenzione in corso in una parte della fabbrica.

WadaBento aiuta i ristoranti a espandere le loro operazioni e ad aumentare i margini di profitto con distributori automatici in aree ben frequentate. Finora ha venduto 140.000 scatole bento a Hong Kong. I ristoranti che vogliono espandersi hanno di solito due opzioni costose: l’apertura di nuove sedi o le app di consegna. WadaBento prende i contenitori per il pranzo preparati dai ristoranti e li mette nei loro distributori automatici brevettati. Il cibo è mantenuto sopra i 65 gradi durante la consegna e mentre sono nelle macchine, e l’igiene è monitorata attraverso dispositivi IoT. WadaBento ha ricevuto brevetti in Giappone, Stati Uniti e Cina e recentemente ha firmato un accordo con la più grande catena di fast food di Hong Kong. Ha anche recentemente spedito una macchina in Giappone, il suo primo mercato d’oltremare. Ha in programma di distribuire più di 200 macchine entro la prima metà del 2022.

Retykle vuole ridurre lo spreco di moda rendendo più facile la rivendita di abiti premaman e per bambini. La co-fondatrice Sarah Garner, che ha trascorso 10 anni lavorando in aziende di moda di lusso tra cui LVMH, ha detto che i bambini in media crescono di 1.700 vestiti entro i 18 anni, ma solo circa il 5% dei vestiti per bambini raggiunge il mercato secondario. L’obiettivo di Retykle è quello di mantenere il maggior numero possibile di articoli in circolazione. Retykle offre articoli per bambini e adolescenti. Tutti gli articoli sono venduti in conto vendita: i venditori inviano i vestiti a Retykle, che poi ispeziona ogni pezzo prima di inserirlo nel sito. Quando un articolo viene venduto, gli utenti ricevono un avviso via e-mail e trasferimenti di denaro o di credito. L’azienda prevede di lanciare a Singapore il mese prossimo e in Australia nel 2022.

Prefazione Codifica è una piattaforma di educazione tecnologica che fornisce classi di codifica scalabili ma personalizzabili. Gli studenti possono fare prenotazioni on-demand con gli insegnanti, e incontrarsi con loro virtualmente o in un luogo offline. La piattaforma aiuta a formare gli insegnanti e la maggior parte delle classi sono 1:1. Serve una vasta gamma di studenti, compresi i bambini dai 3 ai 15 anni, gli studenti universitari (in particolare gli studenti asiatici d’oltremare negli Stati Uniti e in Australia) e i professionisti senior nelle industrie finanziarie, di gestione e di consulenza. Ha anche fatto delle partnership con università e banche, e prevede di scalare a livello globale.

ZumVet è una startup per la cura degli animali domestici che offre video consultazioni veterinarie, visite a domicilio e consegne in farmacia, compresi farmaci e test diagnostici a domicilio. La co-fondatrice Athena Lee ha detto che ZumVet è stato creato per aiutare i proprietari di animali domestici che non hanno un veterinario regolare o vivono in zone dove non ci sono molte cliniche veterinarie. I veterinari eseguono consultazioni, creano piani di trattamento e offrono assistenza a distanza, o fanno visite a domicilio. Zumvet lavora con una rete di veterinari indipendenti e offre piani di abbonamento per rendere la cura degli animali domestici più accessibile.

Accademia Big Bang è stata creata per affrontare la crescente domanda di istruzione STEAM e vuole rendere l’apprendimento “avvincente come un film, divertente come un parco a tema ed educativo come una classe” per i bambini. Il suo curriculum accreditato include video e piani di lezione personalizzati per ogni studente. Incoraggia anche un approccio pratico con kit di esperimenti che vengono consegnati a casa dei bambini. La piattaforma ha attualmente 200 sessioni interattive e un tasso di completamento del corso del 70%, un numero elevato per una piattaforma edtech. I suoi modelli di business includono B2B, partnership con organizzazioni educative, e modelli di abbonamento B2C, e circa l’80% della sua base di clienti è ricorrente. Big Bang Academy prevede di diversificare il suo contenuto e di creare anche dei giochi di apprendimento.

YAS Microinsurance è una startup assicurativa con polizze che possono essere attivate in soli cinque secondi, compresa la copertura per incidenti di corsa, in bicicletta o a piedi. Ha anche recentemente firmato la sua prima partnership con Kowloon Motor Bus, una delle più grandi compagnie di autobus pubblici di Hong Kong, per coprire i suoi passeggeri, tra cui perdita o furto o spese mediche accidentali. YAS Microinsurance ha lanciato quattro mesi fa e dice che ora ha 800.000 dollari di entrate impegnate. Circa 6.300 polizze sono state attivate negli ultimi due mesi, e attualmente attiva circa 600 nuove polizze a settimana.

Source link