Il servizio di cloud gaming GeForce Now di Nvidia ha appena superato Google Stadia in termini di prestazioni, con un nuovo livello da 200 dollari all’anno che praticamente vi dà la potenza di una scheda grafica desktop RTX 3080 nel cloud. Ma se si è grandfathered nell’originale $ 4,99 al mese “Founders” tier, o pagare $ 100 all’anno per l’accesso “Priority”, non si può ottenere abbastanza quello che ti aspettavi – perché Nvidia ha tranquillamente rivelato che sta tappando i frame rate di 12 giochi specifici per garantire prestazioni coerenti.

Nvidia ora ha una pagina di supporto ufficiale (via 9to5Google) che spiega la pratica, dopo Redditors e altri hanno rivelato che una varietà di giochi sono stati bloccati a frame rate inferiori a 60fps. Sembra che Nvidia stia facendo questo da un po’ di tempo, ma solo per una manciata di giochi esigenti. Ho fatto una piccola ricerca, e alcune persone si stavano già lamentando di essere bloccato a 45fps in Cyberpunk 2077 nel dicembre 2020, proprio come Nvidia ammette qui.

Assassin’s Creed Odyssey e Immortali Fenyx Rising sono gli altri giochi che hanno frame rate sub-50fps, mentre altri girano un po’ più in alto. Ecco la lista completa dei giochi in cui il frame rate è stato limitato:

Anche se non è un bel vedere per Nvidia rivelare retroattivamente qualcosa del genere, l’azienda dice che la stragrande maggioranza dei giochi funziona a 60fps o superiore, e ha una spiegazione per i limiti:

Per i nostri membri prioritari, i fotogrammi massimi resi al secondo sono generalmente impostati a 60, o superiori, per la maggior parte degli oltre 1.100 giochi che abbiamo onboardato finora. Ci sono alcune eccezioni che abbiamo determinato che non girano abbastanza bene a 60 FPS sulle GPU usate dai membri prioritari. Quindi l’OPS predefinito per questi specifici giochi ad alta intensità grafica non può essere ignorato. Questo per garantire a tutti i membri Priority un’esperienza coerente e di alta qualità.

Trovo solo un po’ strano che Nvidia abbia scelto di imporre questo invece di dare ai suoi utenti la scelta tra frame rate e qualità grafica – anche molti giochi per console PlayStation e Xbox permettono di scegliere. Ma suppongo che parte del lancio del cloud gaming sia che può essere più senza attrito. Forse non si vuole pensare alle impostazioni grafiche.

Nvidia dice The Verge che il suo RTX 3080 tier non ha attualmente alcun limite di framerate, ma ha tenuto aperta la possibilità che potrebbe aggiungerne qualcuno un giorno:

Al momento non abbiamo limiti di frame rate sul tier RTX 3080 a causa dei guadagni di prestazioni rispetto al server della generazione precedente. Mentre non prevediamo di doverlo fare in futuro, è impossibile anticipare le richieste di giochi non ancora usciti e l’impatto che potrebbero avere sull’hardware del server.

In un briefing del mese scorso, il capo di GeForce Now Phil Eisler ha promesso che il tier 3080 sarebbe stato una classe diversa di esperienza. “Con il tier 3080, è un accesso esclusivo al 3080 – ogni volta che si gioca, si ottiene un 3080, anche se si sta eseguendo a 300 fotogrammi al secondo”.

Questo non è vero per il tier gratuito di GeForce Now, che può utilizzare tecniche di GPU virtuale per dividere una GPU fisica nel cloud tra due utenti. Questo può rendere il servizio più conveniente. Nvidia non è stata in grado di rispondere immediatamente se il suo tier Priority di fascia media divide mai una GPU in due.

A proposito, se sei un fondatore e vuoi passare al tier RTX 3080, non perdi il tuo beneficio “fondatori a vita”, anche se decidi di tornare indietro in seguito, finché continui a pagare. Nvidia affronta questo ampiamente in una FAQ. Pagherete un lotto più per quel livello, naturalmente, ma c’è uno sconto del 10 per cento.

Aggiornamento, 7:59PM ET: Aggiunti i commenti di Nvidia sul fatto che il nuovo tier RTX 3080 potrebbe vedere framerate limitati, e una menzione dei fondatori per il beneficio a vita.

Source link