Gli utili della società madre di Google, Alphabet, sono in calo per il secondo trimestre consecutivo, anche se l’azienda ha guadagnato di più. Alphabet ha registrato circa 16 miliardi di dollari di profitti nel secondo trimestre del 2022, in calo rispetto ai 18,5 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente, ha riferito la società nel suo Relazione sugli utili del 2° trimestre 2022 questo pomeriggio.

Come nello scorso trimestre, sembra che l’aumento delle spese abbia giocato un ruolo importante; l’azienda ha infatti registrato maggiori entrate rispetto al secondo trimestre del 2021. In questo trimestre il fatturato è stato di quasi 69,7 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 61,9 miliardi dello scorso anno. Tuttavia, rispetto a questo periodo del 2021, Google sta spendendo circa 3 miliardi di dollari in più sia per la ricerca e lo sviluppo che per le vendite e il marketing.

Nell’ultimo mese, Google ha avvertito i dipendenti che i tempi potrebbero diventare difficili. All’inizio di luglio, l’amministratore delegato di Google Sundar Pichai ha inviato un promemoria in cui avvertiva che l’azienda “non è immune dai venti contrari dell’economia” e affermava che la società avrebbe dovuto “essere più imprenditoriale, lavorare con maggiore urgenza, più attenzione e più fame di quanto abbiamo mostrato nei giorni più soleggiati”. Poco più di una settimana dopo, l’azienda avrebbe comunicato ai dipendenti che avrebbe sospeso le assunzioni per due settimane, affermando che avrebbe utilizzato questo tempo per “rivedere il nostro organico”.

I guadagni contribuiscono a fornire un contesto per queste mosse: Google ha chiuso il secondo trimestre del 2021 con 144.056 dipendenti. Nel secondo trimestre del 2022, il numero era salito a 174.014.

Sviluppo…

Source link