Cinque mesi dopo aver annunciato un accordo con due dei più grandi produttori di veicoli a due ruote della Cina, Gogoro ha lanciato ufficialmente oggi, aprendo 45 stazioni di scambio di batterie a Hangzhou. Il co-fondatore e amministratore delegato della società Horace Luke ha detto a TechCrunch che mira a 80 stazioni entro la fine dell’anno, prima di espandersi in altre grandi città con i suoi partner, Yadea e Dachangjiang Group (DCJ).

In Cina, la tecnologia di scambio delle batterie di Gogoro opererà sotto il marchio Huan Huan, una partnership tra Gogoro, Yadea e DCJ.

Yadea e DCJ stanno entrambi sviluppando veicoli che funzionano con la tecnologia di scambio delle batterie di Gogoro, con Yadea che lancia due modelli in vendita oggi, a partire da Hangzhou.

Le aziende si aspettano che la domanda dei consumatori sia guidata dai regolamenti governativi per i veicoli elettrici a due ruote che (tra le altre cose) richiedono l’uso di batterie al litio invece che al piombo-acido. Si stima che 270 milioni di veicoli che non soddisfano i nuovi regolamenti dovranno essere ritirati entro il 2025.

Gogoro ha annunciato il mese scorso che si quoterà al Nasdaq dopo un accordo SPAC da 2,35 miliardi di dollari con Poema Global che dovrebbe chiudersi nel primo trimestre del 2022. Oltre alla sua rete di scambio di batterie, Gogoro è anche nota per la propria gamma di scooter a due ruote di fascia alta, ma ha stretto accordi con altri produttori per produrre veicoli che utilizzano le sue batterie e stazioni di ricarica, tra cui Yamaha, Suzuki e AeonMotor.

Le sue partnership sono state un fattore importante per aumentare l’accessibilità della tecnologia di Gogoro, e la società ha anche annunciato un accordo quest’anno con Hero MotoCorp, il leader del mercato dei veicoli a due ruote in India.

“Siamo sempre stati guardati come ‘Gogoro è troppo premium, siamo fuori dalla portata delle persone che contano davvero nelle grandi città,’ e con Yadea e DCJ, tutti saranno in grado di guidare e acquistare i veicoli, che non saranno più costosi dei veicoli di massa precedentemente venduti”, ha detto Luke.

Source link