Google sta espandendo la portata della sua funzione Smart Reply alimentata dall’AI per suggerire risposte ai commenti in Google Docs. Verrà distribuito nelle prossime settimane a tutti gli utenti e sarà attivato di default, anche se è possibile disabilitarlo tramite Strumenti > Preferenze > Mostra suggerimenti Smart Reply.

È l’ultimo territorio rivendicato dalle funzioni AI Smart Reply e Smart Compose di Google. Quest’ultima è già disponibile in Gdocs e altrove, mentre la prima si annida più prominentemente nella tua casella di posta Gmail.

Smart Reply come appare nei commenti in Google Docs.
Immagine: Google

Le reazioni a queste funzioni alimentate dall’AI sono varie. Alcuni godono della comodità di usare l’IA per offrire quei piccoli luoghi comuni verbali che mantengono le ruote della vita sul posto di lavoro che girano senza intoppi (“È perfetto, grazie!”). Altri lamentano l’effetto mortifero che hanno sul linguaggio e, se ci si sente particolarmente iperbolici, sull’anima umana. Perché pensare a quello che stai dicendo ai tuoi colleghi se l’IA può riempire i vuoti dove prima c’era il tuo cervello?

Per quanto mi riguarda, non vedo l’ora che arrivi il momento in cui non avrò più bisogno di fare il mio lavoro, e la mia AI potrà chiacchierare con i miei compagni di lavoro AI, e io potrò andare a sdraiarmi da qualche parte.

Source link