Google ha dichiarato che nelle prossime settimane inizierà a cancellare automaticamente le visite a cliniche abortiste, rifugi per la violenza domestica, cliniche per la perdita di peso e altri luoghi potenzialmente sensibili dalla cronologia delle posizioni degli utenti. In un blog di venerdì, l’azienda afferma che la cancellazione avverrà “subito dopo” la visita, una volta che i suoi sistemi avranno identificato che è stato effettuato un viaggio in una delle località. Questo cambiamento avviene sulla scia dell’annullamento da parte della Corte Suprema di Roe contro Wadee diversi Stati si sono immediatamente mossi per mettere fuori legge gli aborti.

Il post di Google, intitolato “Protecting people’s privacy on health topics”, menziona anche che è in arrivo un aggiornamento per Fitbit che consentirà di cancellare più registri delle mestruazioni in una sola volta se si è utilizzata la funzione di monitoraggio della salute. Tali registri potrebbero essere utilizzati come prova in tribunale per dimostrare che qualcuno ha ottenuto un aborto illegale.

Sebbene Google sia legalmente tenuta a soddisfare le richieste di dati (e potrebbe essere costretta a consegnare tali registri, se esistenti), l’azienda ribadisce che “continuerà a opporsi a richieste eccessivamente ampie o comunque legalmente discutibili”. Google afferma inoltre che informerà gli utenti quando fornirà i loro dati al governo, a meno che non gli sia stato ordinato di non farlo o che non vi sia un urgente problema di sicurezza.

Naturalmente è possibile disattivare del tutto la registrazione della posizione da parte di Google seguendo le istruzioni hqui.

Sviluppare…

Source link