Google richiederà che i dipendenti vengano vaccinati prima di poter tornare negli uffici dell’azienda, ha annunciato oggi il CEO Sundar Pichai in un lettera ottenuta da Il New York Times.

L’annuncio contrassegna Google come una delle prime grandi aziende tecnologiche a richiedere che i dipendenti vengano vaccinati prima di tornare al lavoro. La notizia arriva come parte di una nuova ondata di requisiti di vaccinazione questa settimana, stimolata dall’amministrazione Biden secondo quanto riferito sta pianificando di annunciare un requisito per i lavoratori federali di essere vaccinati o di affrontare frequenti test per COVID-19 giovedì.

Secondo quanto riferito, l’obbligo di vaccinazione di Google si applicherà ai lavoratori degli uffici statunitensi “nelle prossime settimane” e ad altre regioni “nei prossimi mesi”. NYT.

Inoltre, Google ritarderà il suo ritorno ufficiale negli uffici da settembre al 18 ottobre, poiché la variante Delta di COVID-19 continua a crescere negli Stati Uniti. Si unisce ad Apple, che ha anche posticipato la fine della sua politica di lavoro a distanza a “non prima di ottobre” a causa di simili preoccupazioni relative al COVID.

Source link