Google sta lavorando a un successore dell’eccellente campanello Nest Hello, che ha recentemente ribattezzato Nest Doorbell (wired). Il nuovo Nest Doorbell supporterà la registrazione 24/7, funzionerà con l’app Google Home (non l’app Nest), e dovrebbe essere lanciato nel 2022.

Rishi Chandra, GM di Google Nest, ha condiviso la notizia in un post sul blog sul forum di Google Nest Community oggi. “Ci impegniamo ad essere più trasparenti con voi su dove stiamo portando il portafoglio di telecamere”, scrive Chandra. “Sappiamo che coloro che hanno connessioni cablate del campanello preferiscono avere un campanello che può anche supportare la cronologia video continua 24/7 (tramite l’abbonamento Nest Aware). Siamo entusiasti di condividere che lanceremo una seconda generazione di Nest Doorbell (cablato) nel 2022”.

Non ci sono stati ulteriori dettagli condivisi sulla nuova telecamera del campanello, quindi non sappiamo se sarà più piccolo del nuovo, molto grande Nest Doorbell (batteria). Anche se è probabile che lo sarà, dato che non dovrà imballare una grande batteria enorme.

Non sappiamo anche se avrà la memorizzazione offline e il backup della batteria in caso di interruzione di corrente, una caratteristica delle più recenti telecamere e campanelli Nest a batteria di Google. L’attuale Nest Doorbell (cablato) ha anche alcune caratteristiche che il Nest Doorbell (batteria) non ha, compresa l’integrazione di Alexa e SmartThings, un campo visivo più ampio, uno zoom più grande e un sensore a colori 2K. Inoltre, si ottengono avvisi per i suoni (persone che parlano, cane che abbaia) con un abbonamento a Nest Aware.

Il Nest Doorbell (batteria) ha specifiche video di qualità inferiore rispetto all’attuale Nest Doorbell (cablato).
Foto di Dan Seifert / The Verge

Mentre Google ha già detto che gli avvisi sonori dovrebbero arrivare alle sue nuove telecamere, la mia ipotesi è che alcune di queste specifiche hardware di fascia alta non arriveranno alla seconda generazione di Nest Doorbell (cablato). Fino ad oggi, la versione di Google dei prodotti originali Nest tende a togliere i pezzi che li hanno resi i migliori della classe nel perseguimento di un punto di prezzo inferiore. Per esempio, il nuovo termostato Nest elimina il delizioso quadrante tattile della versione originale, per quasi la metà del prezzo.

Chandra ha anche condiviso i dettagli sulla fusione dell’app Nest con l’app Google Home. L’intero post era essenzialmente una scusa agli utenti per dover utilizzare l’app Google Home per gestire le nuove telecamere, quando erano abituati all’esperienza senza soluzione di continuità dell’eccellente app Nest con i loro vecchi dispositivi Nest. “Siamo impegnati a portare le esperienze e i dispositivi Nest che avete imparato ad amare nell’app Nest nell’app Home”, scrive. “Questo richiederà del tempo per fare bene”.

Ha condiviso che la capacità di passare da un evento all’altro rapidamente e facilmente nell’app Google Home arriverà presto. Attualmente, si deve scorrere attraverso ore di nulla se gli eventi sono lontani tra loro. Ci sarà anche la possibilità di riprodurre solo un assaggio degli eventi rispetto alla riproduzione completa.

Ha anche confermato che un’opzione desktop per l’app Google Home è in arrivo nel 2022, dove gli utenti possono visualizzare e controllare le loro nuove telecamere Nest e i feed del campanello – ma in particolare non ha menzionato quelle vecchie, che includono la prima generazione di Nest Cams e Nest Cam IQs. Con la scomparsa del Nest Hello (scusate, Nest Doorbell (wired) first gen) l’unico prodotto legacy che funziona esclusivamente nell’app Nest è il Nest Protect Smoke alarm. Una volta che quello si sposta, è probabilmente tempo di chiusura per l’app Nest.

Source link