Avete comprato uno dei fantastici caricabatterie USB-C da 100W o 65W di Targus / Sanho / Hyper / HyperJuice con prese CA passanti impilabili che vi permettono, in teoria, di aumentare la potenza delle porte? Io l’ho fatto e oggi ci sto pensando due volte se sia il caso di tenerlo in camera da letto.

Ieri, l’informatore Marc-Antoine Courteau ci ha fatto notare che alcuni di questi dispositivi si stanno guastando e non sempre nel modo amichevole “le porte smettono di funzionare”. Numerosi finanziatori di Kickstarter affermano che le loro unità si surriscaldano al punto da fondere l’involucro di plastica. “Sono fortunato perché ero seduto con l’apparecchio, ho sentito l’odore della plastica che si scioglieva e sono intervenuto immediatamente”, ha scritto un sostenitore di nome Scott.

Abbiamo quindi chiesto al team di PR di Hyper di parlarne e siamo rimasti sorpresi dalla risposta dell’azienda. Il responsabile dei social media di Hyper, Ian Revling non solo ci ha detto che i caricabatterie Hyper hanno un problema di surriscaldamento, di cui l’azienda è a conoscenza da mesi! – ma anche che Hyper ha deciso silenziosamente di ritirare il prodotto dalla vendita invece di effettuare un richiamo o di informare i clienti.

Ecco la dichiarazione che Revling ci ha inviato:

Purtroppo siamo venuti a conoscenza del fatto che una manciata di caricatori HyperJuice 65W e 100W impilabili GaN non funzionavano correttamente all’inizio della primavera.

Dopo aver effettuato numerosi test e aver esaminato le unità difettose, il nostro team di prodotto ha scoperto che i malfunzionamenti dovuti al surriscaldamento erano principalmente dovuti al passaggio della corrente alternata.

Abbiamo immediatamente preso provvedimenti e impedito qualsiasi ulteriore acquisto di entrambe le unità dal nostro sito web. Da diversi mesi non è più possibile acquistarle.

Il nostro team di prodotto sta attualmente lavorando a un prodotto sostitutivo che speriamo di lanciare in autunno-inverno.

Abbiamo incoraggiato tutti i clienti che hanno problemi e sono in garanzia a contattarci e sostituiremo l’unità con l’alternativa più adatta della nostra linea attuale, ovvero il caricatore USB-C GaN da 100W.

Problematico, vero? Se tutto questo è vero, perché l’azienda non me lo ha detto mesi fa? Ho fatto il backup del caricabatterie e non ho mai ricevuto un’e-mail. E dovrei davvero continuare a usare il mio caricabatterie da 65W finché non si scioglie? Perché Targus, l’azienda che ha acquistato Hyper lo scorso maggio, non ha effettuato un richiamo ufficiale?

Ma quando ho posto queste domande all’azienda, ho ricevuto una telefonata dal CEO di Hyper, Daniel Chin, che ora dice che praticamente tutto quello che c’era scritto nella dichiarazione originale dell’azienda era sbagliato.. Sostiene che non c’è alcun problema di surriscaldamento e che Hyper non ha mai ritirato il prodotto dagli scaffali per risolvere il difetto, ma piuttosto per una carenza di componenti. (Ammette che stanno riprogettando il caricabatterie, ma solo per utilizzare una parte diversa che non è più disponibile).


Immagine: Hyper

Chin dice che lì era un problema con alcuni dei primi caricabatterie, in cui i componenti erano stati compressi troppo durante l’assemblaggio e potevano andare in cortocircuito quando li si collegava – ma dice che il problema riguardava solo il lotto Kickstarter, solo la versione da 65W del caricabatterie, e che ci si accorgeva subito se il caricabatterie era rotto.

“Se avete questo problema, il vostro caricabatterie si guasterà entro i primi tempi di utilizzo”, dice Chin. “Se invece avete usato il caricabatterie per tutto questo tempo senza problemi, siete a posto”.

Chin afferma che il difetto potrebbe effettivamente causare fumo quando la protezione dal cortocircuito si brucia e che alcune forme di cortocircuito potrebbero anche deformare parte dell’involucro di plastica vicino ai componenti bruciati. Ma insiste sul fatto che l’azienda utilizza un involucro ignifugo e che non causerebbe ulteriori danni. “Non è che il caricabatterie esploda o prenda fuoco”, afferma Chin. “Il caricabatterie è progettato per gestire guasti di questo tipo”.

E che dire del fatto che molti di coloro che si lamentano su Kickstarter dicono di avere il caricabatterie da 100W, non quello da 65W, e che i loro caricabatterie si sono fusi dopo mesi o un intero anno di utilizzo invece che subito? “Fa parte del normale tasso di difettosità di qualsiasi prodotto. Quando si vendono migliaia o decine di migliaia di prodotti, è normale che ci sia qualche limone”.

Chin mi dice che non ci sono state segnalazioni di incendi e che il tasso di difettosità di questi caricabatterie è solo del 2%. “Non stiamo effettuando un richiamo completo perché non abbiamo riscontrato un guasto sistemico”, afferma.


Il precedente caricabatterie USB-C da 100W di Hyper, offerto in sostituzione. Non è male, ma il mio non sempre riesce a gestire correttamente più dispositivi (come un cavo MagSafe e un laptop).
Immagine: Hyper

È vero che i caricabatterie di tutte le aziende si guastano a volte, quindi è plausibile che le persone che hanno partecipato a Kickstarter abbiano avuto un caso fortuito. Di certo non ho ancora avuto problemi di surriscaldamento con il mio caricabatterie, e nemmeno il mio collega Dan Seifert, che ha acquistato il modello da 100W.

Ma non riesco a capacitarmi del fatto che le pubbliche relazioni dell’azienda ci abbiano inviato una dichiarazione in cui si affermava chiaramente che si trattava di un problema di surriscaldamento. non un caso, i caricatori erano surriscaldamento e che l’azienda espressamente li ha rimossi dalla vendita per affrontare la questione. Come è possibile che ciò accada quando dichiarazioni come questa passano spesso attraverso strati di approvazioni?

“Nessuno ha approvato questa dichiarazione”, dice Chin quando glielo chiedo. “Credo che la persona che si occupa delle pubbliche relazioni fosse troppo ansiosa di parlare con The Verge.”

Sto ancora cercando di decidere se mi sento a mio agio a tenere il caricabatterie in camera da letto, dove ha alimentato il mio telefono (e Steam Deck) per mesi. Se decidessi di non farlo, però, Chin dice che l’azienda mi coprirà le spalle: “Se per qualsiasi motivo non vi sentite a vostro agio con il caricabatterie, possiamo sostituirlo con un altro”. Sarà possibile sostituirlo con il nuovo modello da 65 W quando sarà disponibile o con uno di classe superiore pagando la differenza, afferma Chin.

Chin afferma inoltre che Hyper cambierà sempre qualsiasi unità difettosa, anche se acquistata tramite Kickstarter senza garanzia e anche se è passato più di un anno.

Source link