Come notato da Gurman, questa finestra di rilascio consentirebbe ad Apple di lanciare i nuovi MacBook in concomitanza con l’uscita degli aggiornamenti di macOS Ventura 13.3 e iOS 16.3, previsti tra i primi di febbraio e marzo. Questa previsione si allinea con il tweet di Ming-Chi Kuo di agosto che suggerisce che Apple potrebbe rilasciare i nuovi MacBook Pro all’inizio del prossimo anno, così come una recente indiscrezione di Korean leaker Lanzuk (yeux1122), che indica anche che i nuovi MacBook Pro arriveranno a marzo.

Gurman cita la recente conferenza stampa di Apple sui guadagni come ulteriore prova che la linea aggiornata di MacBook Pro non arriverà quest’anno. Durante la telefonata, il CEO di Apple Tim Cook ha dichiarato che la linea di prodotti dell’azienda è “pronta” per le festività natalizie, mentre il direttore finanziario Luca Maestri ha dichiarato di aspettarsi un “calo sostanziale” del fatturato dei Mac a dicembre, potenzialmente perché Apple non ha intenzione di rilasciare un nuovo MacBook Pro quest’anno. Quando Apple ha rilasciato i nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici lo scorso ottobre, i dispositivi hanno aggiunto 10,9 miliardi di dollari al fatturato dei Mac, ma non sembra che quest’anno Apple si aspetti la stessa tendenza.

I MacBook Pro da 14 e 16 pollici aggiornati non dovrebbero presentare grandi cambiamenti nel design, ma probabilmente saranno dotati dei più potenti processori M2 Pro e M2 Max. Secondo Gurman, il chip M2 Max dovrebbe avere 12 core di CPU e fino a 38 core di GPU, un aggiornamento rispetto ai 10 core di CPU e fino a 32 core di GPU dell’M1 Max. Sebbene Apple abbia rilasciato il suo MacBook Pro da 13 pollici a giugno, questo è dotato del chip M2 di base (incluso anche nel nuovo MacBook Air), con otto core CPU e fino a 10 core GPU.

Source link