Al giorno d’oggi è difficile acquistare un paio di auricolari wireless scadenti e, con le grandi vendite previste per il Black Friday e il Cyber Monday del 2022, questo è il momento giusto per acquistare il paio che avete adocchiato. Il mercato ha fatto molta strada dagli albori degli auricolari wireless, quando dovevamo fare i conti con una qualità audio mediocre e prestazioni inaffidabili, pur di eliminare i cavi. Oggi le cose sono molto diverse. Dopo diverse generazioni di prodotti che hanno imparato la lezione, aziende come Sony, Apple, Samsung e altre stanno rilasciando i loro auricolari più impressionanti.

Se siete disposti a spendere molto, potete ottenere una cancellazione del rumore e una qualità del suono fenomenali negli auricolari di fascia alta. Ma questi non sono sempre i criteri più importanti per tutti: forse state cercando gli auricolari perfetti per il fitness o un set che funzioni bene sia per le chiamate Zoom che per la riproduzione delle vostre playlist e podcast preferiti. Le aziende produttrici di tecnologia fanno sì che gli auricolari funzionino sempre meglio con i loro prodotti grazie a caratteristiche e funzionalità esclusive, quindi è un altro aspetto da tenere in considerazione durante l’acquisto.

$178

Gli auricolari WF-1000XM4 di Sony hanno la migliore cancellazione del rumore di tutti gli altri auricolari wireless e la qualità del suono non è seconda a nessuno. Con un nuovo design, più piccolo e con grado di protezione IPX4, gli auricolari possono essere ricaricati in modalità wireless.

In termini di eccellenza complessiva, i migliori auricolari wireless sono i WF-1000XM4 di Sony. Hanno una combinazione imbattibile di cancellazione attiva del rumore di altissimo livello, audio meravigliosamente dettagliato e batteria di lunga durata. E stiamo assistendo a sconti da capogiro in vista del Black Friday. Ma abbiamo anche una serie di altre scelte basate su altri fattori che potreste classificare più in alto, e molte di queste sono in forte ribasso per le festività natalizie.

I migliori auricolari wireless del 2022

I WF-1000XM4 di Sony sono i migliori auricolari wireless in assoluto.

I WF-1000XM4 di Sony sono i migliori auricolari wireless in assoluto.
Foto di Chris Welch / The Verge

I migliori auricolari wireless in assoluto

Sebbene abbiano un prezzo elevato, i migliori auricolari wireless in assoluto sono i WF-1000XM4 di Sony. Offrono una qualità audio superba, calda e dettagliata e un’eccellente cancellazione attiva del rumore. L’ANC non è all’altezza dei più recenti QC Earbuds II di Bose, ma è comunque molto potente. L’impressionante durata della batteria può raggiungere le otto ore di ascolto continuo con la cancellazione del rumore attivata, sufficiente a superare la concorrenza di Sony.

Gli auricolari WF-1000XM4 hanno un design pregiato, nero opaco (o grigio chiaro) con eleganti accenti in oro rosa. La maggior parte degli auricolari viene fornita con inserti in silicone standard, ma Sony ha incluso inserti in schiuma che si espandono nelle orecchie per creare un’eccellente tenuta che, insieme alla cancellazione del rumore, fa un lavoro impressionante per mettere a tacere il mondo esterno. Non tutti trovano gli auricolari di Sony i più comodi, in quanto sono di dimensioni maggiori, quindi è bene provarli di persona, se possibile.

Sui telefoni Android, le 1000XM4 supportano il codec LDAC di Sony per una riproduzione musicale di qualità superiore. Ma anche quando vengono utilizzati su altre piattaforme, sono all’altezza dei migliori auricolari premium incentrati sull’audio, come i Momentum True Wireless 2 di Sennheiser, con una cancellazione del rumore decisamente migliore.

E proprio di recente Sony ha annunciato che avrebbe risolto l’unico aspetto negativo delle 1000XM4: la mancanza del multipoint. Il supporto è in arrivo e sarà quindi possibile accoppiarle con due dispositivi Bluetooth contemporaneamente. Con il loro mix di funzioni migliori della categoria (tra cui bonus come il supporto 360 Reality Audio), le prestazioni migliorate delle chiamate vocali e l’impressionante durata della batteria, non si può fare di meglio.

I Jabra Elite 3 sono i migliori auricolari wireless sotto i 100 dollari.

I Jabra Elite 3 sono i migliori auricolari wireless sotto i 100 dollari.
Foto di Chris Welch / The Verge

I migliori auricolari sotto i 100 dollari

A volte bastano i fondamentali, ed è qui che gli auricolari Elite 3 di Jabra riescono ad emergere nell’affollato campo della concorrenza sotto i 100 dollari. Il loro suono pone una certa enfasi sui bassi, ma riesce comunque a risultare ben bilanciato e con una chiarezza molto buona per questa fascia di prezzo.

$50

Gli auricolari Elite 3 di Jabra hanno un design rinnovato e più elegante rispetto agli auricolari precedenti. Pur non avendo molti fronzoli o funzioni extra, si comportano bene nelle aree chiave della qualità del suono, del comfort e della durata della batteria.

Gli auricolari durano fino a sette ore di riproduzione continua e la custodia compatta consente di effettuare altre tre ricariche. I grandi pulsanti fisici sono facili da usare e gli auricolari sono classificati IP55 per la resistenza alla polvere e all’acqua.

Gli Elite 3 non dispongono della funzione multipoint per la quale Jabra è nota da tempo – è il principale sacrificio per il prezzo – ma, in un miglioramento rispetto ai modelli precedenti, entrambi gli auricolari possono essere utilizzati da soli in modalità mono. E sono estremamente comodi da indossare per lunghi periodi. Non dispongono di funzioni come la cancellazione attiva del rumore o la ricarica wireless (anche se Jabra include una modalità di trasparenza piuttosto discreta), ma le Elite 3 funzionano in modo affidabile con un segnale Bluetooth forte. Sono un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Un'immagine dei Bose QC Earbuds II sopra uno zaino in un terminal ferroviario.

I QuietComfort Earbuds II di Bose sono i migliori auricolari a cancellazione del rumore che si possano acquistare.

3. Auricolari Bose QuietComfort II

I migliori auricolari a cancellazione del rumore

I QuietComfort Earbuds II di Bose sono gli auricolari a cancellazione del rumore più potenti sul mercato. Tra tutti i nostri migliori auricolari, sono quelli che riescono meglio a offrire pace e tranquillità dalla cacofonia della vita quotidiana e a farvi entrare in una bolla privata con le vostre playlist musicali o i vostri podcast preferiti.

Un'immagine dall'alto dei Bose QuietComfort Earbuds II su un tavolo di legno.

$299

Con un suono dinamico e ricco e la migliore cancellazione del rumore disponibile negli auricolari wireless, i Bose QuietComfort Earbuds sono un’ottima scelta se volete ascoltare la vostra musica in tutta tranquillità.

I QC Earbuds II sono notevolmente più piccoli dei QuietComfort Earbuds originali di Bose, e lo stesso si può dire della custodia di ricarica inclusa, anche se purtroppo manca la ricarica wireless. La qualità dell’audio è ricca e dinamica e offre più bassi rispetto, ad esempio, agli AirPods Pro di Apple. Inoltre, grazie al passaggio a un processo di adattamento a due pezzi del padiglione auricolare/stabilizzatore, gli ultimi auricolari di punta di Bose dovrebbero adattarsi più comodamente a una gamma più ampia di orecchie.

La versione viola delle Beats Fit Pro nella loro custodia

I Beats Fit Pro sono i migliori auricolari per la corsa e l’allenamento.
Foto di Chris Welch / The Verge

I migliori auricolari per l’allenamento

Il campione in carica degli auricolari per il fitness, le Powerbeats Pro, è stato finalmente sconfitto. E, giustamente, sono stati superati dagli ultimi auricolari di Beats. I Beats Fit Pro sostituiscono i ganci auricolari dei Powerbeats con un nuovo design a punta d’ala che li tiene saldamente bloccati nelle orecchie anche durante gli allenamenti più intensi. Di conseguenza, questi auricolari hanno una forma molto più piccola e la loro custodia è fortunatamente molto più maneggevole. Il modo in cui questi auricolari si agganciano magneticamente alla custodia significa anche che non dovrete preoccuparvi che uno o entrambi gli auricolari non si ricarichino nella custodia, un problema comune con i Powerbeats Pro.

A differenza delle Powerbeats Pro, le Fit Pro includono la cancellazione attiva del rumore. In questo senso sono all’altezza degli AirPods Pro, quindi potrete allenarvi senza distrazioni. Quando si vuole rimanere attenti a ciò che ci circonda, anche la modalità di trasparenza ha un suono naturale e chiaro come negli AirPod Pro.

$180

Gli auricolari Beats Fit Pro sono dotati di punte alari integrate che aiutano a mantenerli saldi durante le corse e gli allenamenti. Inoltre, sono dotati di un’eccellente cancellazione del rumore e il loro suono ha la giusta quantità di bassi e di potenza per mantenervi motivati.

Gli auricolari sono classificati IPX4 per la resistenza all’acqua. Sebbene non siano così robusti come altri auricolari per il fitness, dovrebbero essere sufficienti per sopravvivere al sudore e alle corse all’aperto in varie condizioni. I Fit Pro sono dotati di pulsanti fisici di facile utilizzo e, sebbene non abbiano il bilanciere del volume dedicato dei Powerbeats Pro, è possibile rimappare una pressione prolungata su ciascun auricolare per regolare il volume invece di attivare la cancellazione del rumore.

Se possedete un iPhone, le Fit Pro offrono funzioni esclusive di Apple come il tracciamento dinamico della testa per l’audio spaziale, la commutazione automatica del dispositivo, l’integrazione Find My e altro ancora. Per gli utenti Android, Beats dispone di un’applicazione che consente di regolare le impostazioni e di visualizzare lo stato della batteria degli auricolari e della custodia, oltre ad altre funzioni.

Gli AirPods Pro di seconda generazione di Apple raffigurati sul tavolino di un aereo accanto a un iPhone 14.

Gli AirPods Pro di seconda generazione rimangono la scelta migliore per chi possiede dispositivi Apple.

5. Apple AirPods Pro (seconda generazione)

I migliori auricolari per i possessori di iPhone

Per chi ha investito nell’ecosistema Apple, gli AirPods Pro di seconda generazione combinano un’interessante combinazione di cancellazione del rumore di altissimo livello e suono raffinato rispetto al paio originale. Come sempre, includono anche numerose funzioni (audio spaziale, condivisione dell’audio, sincronizzazione automatica tra i dispositivi iCloud e così via) che li rendono un compagno ideale per gli altri dispositivi dell’azienda. Sono anche gli unici AirPods disponibili con auricolari di diverse dimensioni per una vestibilità personalizzata, compresa un’opzione extra small.

Gli AirPods Pro hanno una custodia compatta che supporta la ricarica wireless. Per configurarli è sufficiente tenere la custodia aperta vicino all’iPhone. Gli auricolari sono leggeri e si adattano perfettamente alla maggior parte delle orecchie. I controlli di pizzicamento con sensore di forza sono facili da usare e, con il modello di seconda generazione, Apple ha aggiunto i controlli del volume basati su scorrimento. Gli AirPods Pro sono tradizionalmente tra i migliori auricolari wireless per quanto riguarda la qualità delle chiamate vocali e la seconda generazione di auricolari non delude. L’ANC è stato migliorato rispetto al modello originale ed è ora all’altezza di quello di Sony, e la modalità trasparenza ha acquisito la capacità di attenuare rapidamente i rumori improvvisi e forti che possono verificarsi intorno a voi.

Gli AirPods Pro di seconda generazione di Apple fotografati su una superficie nera riflettente.

$230

Gli AirPods Pro di seconda generazione migliorano il paio originale di Apple con una migliore cancellazione del rumore, una migliore qualità del suono e controlli del volume integrati. La custodia è inoltre dotata di un altoparlante che rende più facile trovare gli AirPods smarriti.

Gli AirPods si distinguono per le loro funzioni esclusive di Apple, come il tracciamento della testa per l’audio spaziale, la commutazione automatica dei dispositivi, il supporto completo per Find My e così via. La custodia di ricarica è ora dotata di un altoparlante integrato e di un chip U1 per il rilevamento della posizione. Gli AirPods Pro di seconda generazione presentano migliori capacità di cancellazione del suono e del rumore rispetto agli originali e mantengono la loro profonda integrazione con l’ecosistema hardware di Apple.

Un paio di nuovi Galaxy Buds 2 Pro di Samsung appoggiati su un telefono.

Le Galaxy Buds 2 Pro di Samsung hanno una qualità audio fantastica e una vestibilità molto confortevole.

6. Samsung Galaxy Buds 2 Pro

I migliori auricolari per i possessori di telefoni Samsung Galaxy

I Galaxy Buds 2 Pro di Samsung hanno un suono fantastico, e questo è prima di di sfruttare il supporto audio opzionale a 24 bit. Rispetto ai primi Pro, questi auricolari hanno un design più piccolo e leggero che non sporge dalle orecchie e la qualità audio è seconda solo ai Sennheiser tra i nostri auricolari preferiti.

$200

Le Galaxy Buds 2 Pro di Samsung, dal suono eccellente, introducono il supporto per l’audio a 24 bit e hanno una vestibilità in-ear più leggera, più piccola e più confortevole rispetto alle prime Buds Pro.

Come gli AirPods Pro per i dispositivi Apple, le Buds 2 Pro offrono trucchi esclusivi di Samsung come il tracciamento della testa per l’audio spaziale, la commutazione automatica tra dispositivi Samsung e così via. La custodia di ricarica compatta supporta la ricarica wireless e le Buds 2 Pro hanno una classificazione IPX7 contro acqua e sudore, che le rende ancora più resistenti delle AirPods.

Se avete un telefono Google, le Pixel Buds Pro sono un'ottima scelta.

Se hai un telefono Google, le Pixel Buds Pro sono un’ottima scelta.

I migliori auricolari per chi possiede un telefono Google Pixel

Con i Pixel Buds Pro, Google ha finalmente fatto centro con gli auricolari wireless. Grazie all’impressionante cancellazione del rumore, alla buona qualità del suono e alla comoda vestibilità, migliorano notevolmente rispetto ai Pixel Buds di seconda generazione. Soprattutto, non presentano i problemi di connettività e di caduta dell’audio che affliggevano i precedenti auricolari di Google.

$150

I Pixel Buds Pro di Google sono i primi auricolari dell’azienda a includere la cancellazione attiva del rumore. Ma questo non è l’unico aspetto che li rende i migliori auricolari di Google: i Pixel Buds Pro combinano un suono impressionante, un’ottima durata della batteria e un buon comfort, il tutto senza i problemi di connessione dei modelli precedenti.

Al contrario, le Pixel Buds Pro offrono un’esperienza di ascolto sempre eccellente, con una lunga durata della batteria. Inoltre, includono il supporto Bluetooth multipoint, che consente di associare gli auricolari di punta di Google a due dispositivi contemporaneamente. Si tratta di una funzione estremamente comoda che Apple, Bose, Samsung e Sony non hanno ancora introdotto nei loro rispettivi auricolari.

I possessori di telefoni Pixel ottengono dei bonus come la facilità di impostazione (i controlli dei Pixel Buds sono integrati nelle impostazioni native del telefono) e Google prevede di portare il supporto per l’audio spaziale head tracking ai Pixel Buds Pro nel corso dell’anno. Questo trucco immersivo funzionerà solo sui dispositivi Pixel.

Gli auricolari Sennheiser Momentum True Wireless 3 hanno un suono assolutamente fantastico.

Gli auricolari Sennheiser Momentum True Wireless 3 hanno un suono assolutamente fantastico.

8. Sennheiser Momentum True Wireless 3

I migliori auricolari per la qualità del suono

La terza generazione di auricolari Momentum True Wireless di Sennheiser offre una qualità audio straordinaria e dettagliata, superiore a quella di quasi tutti i concorrenti. Sono un piacere da ascoltare e, ancora meglio, sono ora più piccoli e più comodi dei modelli precedenti, con una custodia che finalmente supporta la ricarica wireless. La cancellazione attiva del rumore non è in grado di competere con prodotti del calibro di Apple, Sony e Bose, ma se siete più interessati a un suono intenso e lussureggiante, le MTW3 non vi deluderanno affatto.

$225

I Momentum True Wireless 3 di Sennheiser sono i migliori auricolari a cancellazione del rumore dell’azienda, con un design più raffinato, una qualità audio ancora migliore e il supporto per la ricarica wireless.

A differenza delle versioni precedenti, questi auricolari sono dotati di punte alari opzionali che aiutano a tenerli saldamente nelle orecchie. Questo potrebbe rivelarsi utile per la corsa o per la palestra. Sennheiser consente un’ampia personalizzazione dell’equalizzazione tramite l’applicazione mobile e i Momentum True Wireless 3 supportano una serie di codec Bluetooth, tra cui AAC, SBC, AptX e AptX Adaptive.

Gli AirPods 3 di Apple sono i migliori auricolari per le chiamate vocali e suonano molto meglio dei loro predecessori.

Gli AirPods 3 di Apple sono i migliori auricolari per le chiamate vocali e suonano molto meglio dei loro predecessori.
Foto di Chris Welch / The Verge

9. Apple AirPods (terza generazione)

I migliori auricolari per le chiamate vocali su iPhone

Gli AirPods di terza generazione di Apple hanno un nuovo design con steli più corti rispetto al modello originale. Tuttavia, anche se i loro microfoni sono ora più lontani dalla bocca, continuano a garantire ottime prestazioni durante le chiamate. Inoltre, la qualità del suono e la vestibilità/comodità sono migliorate in modo significativo, tanto che vale la pena di passare ai cosiddetti AirPods 3.

$179

Gli AirPods di terza generazione di Apple hanno un nuovo design e un suono decisamente migliore rispetto ai loro predecessori. Aggiungono anche nuove funzioni come il tracciamento della testa per l’audio spaziale.

Apple ha anche aggiunto nuove funzioni che in precedenza erano esclusive degli AirPods Pro, come il tracciamento della testa per l’audio spaziale e un’integrazione più profonda con Find My per trovare gli auricolari smarriti. Inoltre, la custodia è ora ottimizzata per funzionare con il sistema di ricarica wireless MagSafe di Apple. Gli AirPods hanno ancora una forma in plastica rigida a taglia unica, quindi è consigliabile provarli prima dell’acquisto per assicurarsi che siano adatti alle proprie orecchie. Ma se così fosse, questi sono i migliori AirPods di Apple con un ampio margine.

I LinkBuds di Sony sono i migliori auricolari per le chiamate vocali su Android.

I LinkBuds di Sony sono i migliori auricolari per le chiamate vocali su Android.
Foto di Chris Welch / The Verge

I migliori auricolari per le chiamate vocali su Android

Gli auricolari LinkBuds di Sony, dall’aspetto non convenzionale, hanno un foro a ciambella al centro di ciascun auricolare. Questo design sorprendentemente comodo ha lo scopo di consentire l’ingresso di rumori esterni e di tenervi sempre al corrente di ciò che vi circonda. Ma significa anche che i LinkBuds non saranno adatti a tutti, soprattutto a coloro che preferiscono escludere il mondo dall’ascolto della musica.

Ma più che per la loro eccentrica vestibilità, il più grande punto di forza dei LinkBuds è rappresentato dalle prestazioni stellari nelle chiamate vocali. Sony ha rielaborato gli algoritmi di isolamento vocale per questi auricolari e, di conseguenza, i LinkBuds sono diversi gradini sopra la qualità delle chiamate dell’ammiraglia 1000XM4s e quasi tutti concorrenti, tranne gli AirPods. Se cercate qualcosa da infilare nelle orecchie per tutta la giornata lavorativa, i LinkBuds non vi deludono.

$128

Le LinkBuds di Sony hanno un design che si distingue per il comfort e un suono aperto e arioso. Inoltre, eccellono quando vengono utilizzate per le chiamate vocali, superando praticamente tutti i concorrenti.

Gli auricolari Hammerhead True Wireless di Razer hanno una vistosa illuminazione RGB.

Gli auricolari Hammerhead True Wireless di Razer hanno una vistosa illuminazione RGB.
Foto di Chris Welch / The Verge

11. Razer Hammerhead True Wireless (2021)

I migliori auricolari per il gioco mobile

Gli auricolari Hammerhead True Wireless hanno una qualità audio decente e la cancellazione attiva del rumore per il loro prezzo. Ma probabilmente, ciò che è altrettanto importante per i giocatori mobili accaniti è la modalità di gioco a bassa latenza, che riduce il tempo di risposta a 60ms.

$90

Gli auricolari Hammerhead True Wireless di seconda generazione di Razer sono caratterizzati dall’illuminazione Chroma RGB, da un buon suono e da una cancellazione del rumore decente per il prezzo.

E poi c’è il Chroma. A differenza della prima generazione di Hammerhead True Wireless, questi auricolari sono dotati di luci RGB completamente personalizzabili su ogni auricolare. È un effetto accattivante, anche se consuma un po’ la durata della batteria. L’applicazione mobile di Razer per gli auricolari consente la rimappatura dei controlli e un’ampia regolazione dell’equalizzazione. Gli auricolari Hammerhead True Wireless sono nella media per quanto riguarda la durata della batteria e la loro modalità di trasparenza è appena passabile, ma se siete amanti dei prodotti Razer, ora potete sfoggiare il marchio mentre giocate ai vostri giochi preferiti al bar.

Le Nothing Ear 1 hanno un look molto bello, ma possono essere difettose.

Le Nothing Ear 1 hanno un look molto bello, ma possono essere difettose.
Foto di Chris Welch / The Verge

I migliori auricolari per uno stile inconfondibile

Anche se possono risultare più difettosi di quanto vorremmo e la loro cancellazione del rumore è di tipo ordinario, non si può negare che i primi auricolari di Nothing abbiano un look unico. Con il loro design semitrasparente e l’esclusiva custodia di ricarica, gli auricolari Ear 1 attireranno l’attenzione se messi in fila con gli auricolari di marchi più affermati. Inoltre, con un prezzo di 99 dollari, non è necessario spendere una fortuna per avere un tocco di stile in più, e forse questo prezzo renderà più facile ignorare le aree in cui Nothing ha fallito con il suo primo paio di auricolari.

$149

I primi auricolari di Nothing hanno un design parzialmente traslucido e una custodia unica. Hanno anche una qualità audio impressionante per un prezzo inferiore ai 100 dollari, ma attenzione agli insetti.

Gli UE Fits possono adattarsi ai contorni dell'orecchio per una vestibilità perfetta.

Le UE Fits possono adattarsi ai contorni dell’orecchio per una vestibilità perfetta.
Foto di Chris Welch / The Verge

I migliori auricolari per una vestibilità perfetta

Si adattano alla forma delle orecchie in 60 secondi. Non c’è bisogno di dire altro per capire perché gli UE Fits superano tutti gli altri auricolari wireless per quanto riguarda la vestibilità. A meno che non vogliate andare da un audiologo e farvi fare degli IEM personalizzati, non riuscirete a fare di meglio.

$179

Le UE Fits sono dotate di esclusivi auricolari che si modellano in modo permanente alla forma unica delle orecchie in soli 60 secondi. In questo modo si ottiene una vestibilità molto migliore che può essere indossata comodamente per ore.

Ma le Fits valgono davvero la pena solo se avete spesso difficoltà a tenere gli altri auricolari nelle orecchie. Se avete esaurito tutte le opzioni (compresa quella di provare gli inserti in memory foam), provate assolutamente questi auricolari. La sensazione di modellazione – le punte si scaldano nelle orecchie mentre adattano la loro forma – è sicuramente diversa da quella che si prova con altri auricolari.

Fotografia di Chris Welch / The Verge

Source link