Yoko Kanno che dirige la sua musica per Cowboy Bebop.
Immagine: Netflix

Se Yoko Kanno non fosse tornata a scrivere la musica per il nuovo adattamento live-action di Netflix di Cowboy Bebop, non ci sarebbe davvero stato un motivo per farlo. La sua colonna sonora, infusa di jazz, definisce praticamente Cowboy Bebop tanto quanto Spike, Faye, Jet Black, e Ein combinati. Grazie, è tornata per questa versione, che debutta più tardi questa settimana, e un nuovo video ci racconta tutto.

Nel video, vediamo Kanno discutere il suo approccio al ritorno nel mondo di Bebop, come ha fatto le cose in modo diverso questa volta, e arriviamo a vederla e sentirla creare alcuni di quelli che lei chiama “groovy potluck party”. In un comunicato stampa di Netflix, mIl supervisore musicale e produttore dell’album della colonna sonora Thomas Golubić ha detto: “Questa colonna sonora rappresenta la visione di Yoko Kanno e la sua magia singolare. È Seatbelts, una jazz band in piena forma, che suona con il cuore sotto la guida di un maestro”. Quindi, ehi…3, 2, 1, facciamo una jam session e guardate il video.

Ci sono alcune piccole chicche davvero belle in questo, oltre alla pura gioia di vedere Kanno dirigere i musicisti, la maggior parte dei quali indossa magliette con il nome di una delle loro canzoni (ovviamente è Serbatoio“). Una nota interessante è che sta riutilizzando solo circa un decimo di la musica che ha originariamente fatto per l’anime. Inoltre, non dà a nessuno dei personaggi i propri temi, preferendo invece scrivere la musica in base alla situazione e all’emozione. È una grande clip che ti dà delle aspettative molto, molto alte per lo show (purtroppo, mentre il nostro Charles Pulliam-Moore ha ammirato la colonna sonora nella sua recensione, il resto dello spettacolo non è andato così bene).

YPotrete farvi un’idea molto presto: Cowboy Bebop così come la sua colonna sonora sono in uscita venerdì.


Ti stai chiedendo dove sia finito il nostro feed RSS? Potete prendere il nuovo qui.

.

Source link