La società di realtà aumentata Nreal sta lanciando una versione più economica, compatibile con iOS e più compatta dei suoi occhiali intelligenti. I nuovi occhiali Nreal Air dovrebbero essere spediti a partire da dicembre 2021 in Giappone, Cina e Corea del Sud. Il prezzo non è fissato, ma Nreal dice che costeranno “una frazione del prezzo” dei suoi precedenti occhiali Nreal Light, che hanno iniziato a vendere per circa 600 dollari l’anno scorso.

Sulla base della descrizione di Nreal, i nuovi occhiali Nreal Air hanno alcune somiglianze di base con gli occhiali Nreal Light del 2020. Entrambi sono progettati per apparire come occhiali da sole relativamente normali e presentati come ideali per proiettare un display virtuale a grande schermo davanti agli occhi. Entrambi usano micro display OLED per le loro ottiche di realtà aumentata e sono alimentati da un telefono tramite un cavo tether. Ed entrambi sono rivolti ai consumatori piuttosto che alle aziende, ai ricercatori o ai militari.

Ma gli occhiali Nreal Air hanno una serie di caratteristiche diverse dai loro predecessori. Simili a Microsoft HoloLens o all’hardware Magic Leap, gli occhiali originali Nreal Light potevano mappare lo spazio fisico intorno a te con una serie di telecamere rivolte verso l’esterno. Gli occhiali Nreal Air, al contrario, non hanno telecamere rivolte verso l’esterno. Possono visualizzare video e applicazioni telefoniche, ma non possono vedere ciò che ti circonda, il che significa che non hanno la consapevolezza spaziale e le opzioni di tracciamento della mano che hanno gli Nreal Light. Li controllerai con un’app per smartphone, un’opzione che è disponibile anche sugli occhiali Light.

Il lato positivo è che gli occhiali Nreal Air sono ironicamente molto più leggeri degli occhiali Light, 77 grammi invece di 106 grammi. Non hanno l’aspetto un po’ insettoso che hanno gli occhiali Light – nei rendering del prodotto, sembrano più simili agli occhiali intelligenti di Facebook e Ray-Ban, senza le telecamere frontali. (Gli occhiali Ray-Ban Stories, che hanno telecamere ma nessun display AR, pesano circa 50 grammi). I nuovi occhiali permettono agli utenti di inclinare le lenti a tre angoli, rendendo potenzialmente più facile per più persone ottenere un’immagine più chiara. Gli occhiali Nreal Light sono stati lanciati con il supporto per specifici telefoni Android 5G, ma i nuovi occhiali funzioneranno anche se collegati a iPhone e iPad, nonché alla “maggior parte” dei dispositivi Android.

Rispetto al Light, gli occhiali Nreal Air hanno anche una maggiore frequenza di aggiornamento dello schermo di 90Hz e una maggiore densità di pixel di 49 PPD. Nreal dice che il campo visivo degli occhiali è di 46 gradi, rispetto al Nreal Light 52 gradi – equivale alla vista dell’Air con uno schermo da 130 pollici da 3 metri di distanza o uno schermo da 201 pollici a 6 metri. Se chi lo indossa ha amici con gli occhiali Nreal, c’è un’opzione di viewing party che trasforma quello schermo in un teatro virtuale condiviso dove tutti possono guardare gli stessi media.

Nreal intende espandere il rollout degli occhiali Air nel 2022, e un portavoce dice che gli Stati Uniti sono un “mercato importante” per l’azienda, anche se non ha annunciato piani di spedizione lì. Come con la Luce, venderà gli occhiali in collaborazione con i principali operatori telefonici; non ha nominato partner specifici, ma ha già lavorato con Deutsche Telekom in Germania, LG Uplus in Corea e KDDI in Giappone.

Un portavoce di Nreal dice che l’azienda ha sviluppato l’Air dopo aver capito che la maggior parte degli utenti stavano principalmente utilizzando gli occhiali per guardare video in streaming (e in misura minore, navigare sul web) o per sviluppare applicazioni per la piattaforma. In Corea, circa il 78% degli utenti ha guardato contenuti in streaming con gli occhiali. “I consumatori oggi sono alla ricerca di occhiali AR più leggeri, ma più duraturi esclusivamente per lo streaming dei media e il lavoro da casa”, ha detto il fondatore della società Chi Xu in un comunicato. Secondo Nreal, la mancanza di telecamere dovrebbe anche rassicurare gli astanti che gli occhiali non minacciano la loro privacy.

Nreal è uno dei pochi occhiali intelligenti di consumo, e questi risultati potrebbero accennare a ciò che la gente vuole effettivamente dalle cuffie AR. Ma Nreal non ha anche fatto un gioco concertato per esperienze che mescolano il mondo reale e virtuale – un caso d’uso che altre aziende come Facebook hanno sottolineato più pesantemente. Invece, si sta concentrando su qualcosa che sa già che la gente ama: il binge watching video.



Source link