I repubblicani mettono in dubbio la relazione di Amazon con il Pentagono dopo che le e-mail appena rilasciate mostrano che i funzionari della difesa hanno elogiato i dirigenti tecnologici in lizza per un contratto da $ 10 miliardi durante l’amministrazione Trump.

Il martedì, Il New York Times segnalato su e-mail inedite che mostrano funzionari del Pentagono che applaudono i dirigenti di Amazon mentre la società cercava un redditizio contratto di difesa tra il 2017 e il 2018. Il progetto Joint Enterprise Defense Infrastructure, o JEDI, si proponeva di trovare una società tecnologica che spostasse le reti informatiche del Dipartimento della Difesa oltre alla nuvola.

In un caso, il Volte rapporti che l’ex segretario alla Difesa di Trump Jim Mattis si è recato nella Silicon Valley per incontrare dirigenti di aziende come Apple, Amazon e Google nel 2017. Durante questo viaggio, Mattis è stato reso “scomodo” mentre i rappresentanti di Amazon gli hanno presentato in modo aggressivo i loro prodotti di cloud computing. Anche un ex consigliere di Mattis, Sally Donnelly, si è riferito a Bezos come “il genio della nostra epoca”. Donnelly, che in seguito ha inviato a Mattis un elenco di motivi per cui avrebbe dovuto incontrare Bezos, aveva precedentemente lavorato presso una società di consulenza in cui i suoi clienti includevano Amazon.

“Questo è esattamente ciò di cui eravamo preoccupati, e contraddice l’insistenza di Amazon sul fatto che non c’è niente da vedere qui”, hanno detto il rappresentante Ken Buck (R-CO) e il senatore Mike Lee (R-UT) in una dichiarazione congiunta martedì. “È diventato sempre più chiaro che Amazon ha usato il suo potere di mercato e le connessioni a pagamento per aggirare i confini etici ed evitare la concorrenza nel tentativo di vincere questo contratto”.

Microsoft ha vinto il contratto multimiliardario nel 2019 dopo una battaglia di offerte molto seguita tra Amazon. Nei mesi precedenti l’annuncio del vincitore del contratto, l’ex presidente Donald Trump ha intensificato le sue critiche al fondatore ed ex CEO di Amazon Jeff Bezos, accusando l’azienda di proprietà di Bezos. Washington Post di una copertura mediatica sleale.

Ma all’inizio di questo mese, il Dipartimento della Difesa ha annunciato che annullerebbe il suo contratto in mezzo a una battaglia legale in corso secondo cui Trump ha interferito ingiustamente nel processo di offerta. Annullando il contratto precedente, ad Amazon viene data una seconda possibilità di vincere l’affare da 10 miliardi di dollari. Ma i repubblicani a Washington chiedono alla società di testimoniare riguardo alle sue relazioni con il Pentagono alla luce delle e-mail appena rilasciate.

“Ora, più che mai, dobbiamo chiedere ad Amazon, sotto giuramento, se ha cercato di influenzare in modo improprio il più grande contratto federale della storia”, hanno scritto i legislatori.

Source link