Il veicolo utilitario sportivo, o SUV, e la sua classe derivata, nota come crossover o CUV, sono oggi i tipi di veicoli più popolari. Nel Regno Unito, rappresentano più della metà di tutte le auto nuove vendute, e la storia è simile in tutto il mondo.

Tuttavia i SUV sono controversi e di recente sono stati presi di mira da una campagna sostenuta da attivisti che hanno sgonfiato i loro pneumatici durante la notte, citando le loro emissioni di carbonio, l’inquinamento atmosferico e il pericolo per i pedoni. Il gruppo, chiamato Estintori per pneumatici, afferma: “Vogliamo rendere impossibile il possesso di un enorme 4×4 inquinante nelle aree urbane del mondo”.

Quindi, mentre le persone continuano ad acquistare questi veicoli, stanno davvero facendo la scelta migliore per l’ambiente o la sicurezza? Esaminiamo le prove.

Trasporto in tempo di guerra

Per capire veramente i SUV, però, dobbiamo prima esaminare le ragioni per cui questi veicoli sono così popolari e come sono nati. Molti concordano sul fatto che la prima vera trazione integrale prodotta in serie è stata la Jeep di Willy, un veicolo creato per trasportare i soldati americani su terreni accidentati durante la seconda guerra mondiale. La risposta britannica alla Jeep fu la Land Rover, che seguì un’etica progettuale simile, ma divenne leggermente più vivibile e più adatta all’uso quotidiano, con porte adeguate e una migliore protezione dalle intemperie.

La Range Rover, introdotta nel 1970 e tuttora popolare, è forse il vero SUV originale. Combinava le caratteristiche di una berlina di lusso con la capacità di guidare efficacemente su terreni accidentati in fuoristrada. La Range Rover ha generato centinaia di veicoli con uno stile simile, e non è passato molto tempo prima che tutti i produttori producessero SUV, anche quelli noti per le auto sportive, come la Porsche e il gruppo di amici di famiglia. Lamborghini.

Perché la gente li ama?

A parità di ingombro rispetto a un’auto normale, i SUV offrono più spazio per i passeggeri e per i bagagli – utile perché l’evoluzione significa gli esseri umani sono sempre più grandi. Il rovescio della medaglia è che tutte le auto – anche le mini – sono sempre più grandi, quindi non serve necessariamente un SUV se si vuole più spazio.

Molti automobilisti dichiarano inoltre di apprezzare il la posizione di guida più alta e capacità fuoristradistiche. Detto questo, molti veicoli crossover non hanno trazione integrale, quindi non sono migliori di qualsiasi altra auto sotto questo aspetto.

I problemi

È urgente ridurre le emissioni di gas serra prodotte dal trasporto su strada. La buona notizia è che mercati chiave come l’Europa stanno facendo bene nel fissare obiettivi di riduzione delle emissioni di gas di scarico, e in molti casi, raggiungerli in anticipo. Tuttavia, i SUV potrebbero iniziare a invertire questa tendenza.

1. Più materiale In primo luogo, poiché i SUV sono più grandi, utilizzano più materiali nella loro produzione rispetto all’auto su cui si basano. Una Volkswagen Golf, ad esempio, pesa circa 1.330 kg, mentre la Tiguan, un SUV basato sulla Golf, pesa circa 1.330 kg. 1.534 kg. Questi 200 kg in più di metallo, plastica e gomma – il peso di diverse persone – richiedono più materie prime e più energia per essere prodotti.

2. Peggioramento del risparmio di carburante Il peso extra significa anche che non ottengono lo stesso risparmio di carburante di un’auto normale, perché il motore deve lavorare di più per far muovere l’auto. Inoltre, i SUV tendono ad essere più sollevati da terra (una maggiore “altezza di marcia”). Questo li rende meno aerodinamici e significa che peggiori consumi di carburante quando si viaggia a velocità sostenuta.

3. Rischio di rotolamento Il fatto che la massa del veicolo sia più alta da terra conferisce ai SUV un centro di gravità più alto, aumentando il rischio di ribaltamento in caso di incidente. A studio condotto negli Stati Uniti ha dimostrato che i SUV hanno un rischio 11 volte maggiore di ribaltarsi in un incidente e che i bambini a bordo di veicoli che si ribaltano hanno un rischio due volte maggiore di morire in quell’incidente.

4. Pedoni in pericolo Torniamo al peso. Molti proprietari possono pensare che il SUV più grande sia più sicuro, ma l’agenzia statunitense per la sicurezza dei veicoli NHTSA ha osservato che la diminuzione del peso dei SUV ridurrebbe la gravità degli incidenti di una percentuale compresa tra lo 0,3% e l’1,3%. Si tratta di un dato più difficile da quantificare rispetto all’effetto sul risparmio di carburante; d’altra parte, anche i dispositivi di sicurezza contro gli incidenti di solito aggiungono peso, ma gli automobilisti non devono pensare che un SUV sia più sicuro in virtù del suo peso maggiore.

Gli angoli morti e i cofani alti rendono i SUV particolarmente pericolosi per i pedoni. Infatti, un recente studio pubblicato sulla rivista Economics of Transportation ha concluso che la sostituzione della crescita dei SUV negli Stati Uniti con auto normali negli ultimi due decenni “avrebbe evitato 1.100 morti tra i pedoni”. L’autore non ha inoltre trovato “alcuna prova che il passaggio a veicoli più grandi abbia migliorato la sicurezza aggregata degli automobilisti”. Un altro studio più piccolo negli Stati Uniti nel 2020 ha dimostrato che i SUV causano più ferite gravi e decessi quando colpiscono i pedoni, soprattutto oltre le 20 miglia orarie.

Tom Stacey, docente senior di Gestione delle operazioni e della catena di approvvigionamento, Università Anglia Ruskin

Questo articolo è ripubblicato da La conversazione con licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Source link