Le storie dei fondatori di successo sono una miniera di informazioni e di ispirazione. Sono anche una sorta di mappa, che fornisce indicazioni sulle sfide da affrontare nel complesso panorama delle startup. Ascoltare i trionfi e le sfide – e gli inevitabili passi falsi – può aiutare i nuovi fondatori e gli aspiranti fondatori early-stage a mantenere la rotta e persino a evitare le insidie più comuni.

Quando si parla di storie di fondatori di startup, è difficile trovarne una così avvincente come quella di Henrique Dubugras, fondatore e co-CEO di Brex, una società di servizi finanziari. Ha imparato a codificare all’età di 12 anni e ha avviato la sua prima fintech all’età di 16 anni. Tre anni dopo ha venduto l’azienda, è andato a Stanford, ha fondato Brex e si è unito alla coorte di Y Combinator Winter 2017.

Questa è solo una piccola parte della sua storia ed è per questo che siamo entusiasti di annunciare che Dubugras, insieme ad Anu Hariharan, amministratore delegato e partner di Y Combinator, si unirà a noi per una chiacchierata al TechCrunch Disrupt dal 18 al 20 ottobre a San Francisco.

Dubugras ha co-fondato Brex nel 2017 per fornire carte di credito aziendali alle startup. In cinque anni, Brex si è evoluta – combinando carte di credito, conti correnti aziendali, nuovi software di gestione delle spese e di pagamento delle bollette – per diventare un sistema operativo finanziario per aziende di tutte le dimensioni.

I risultati ottenuti sono impressionanti: Lo scorso gennaio, l’azienda ha raccolto 300 milioni di dollari in un round di Serie D-2 per aumentare la sua valutazione a 12,3 miliardi di dollari e ha nominato un ex dirigente di Meta come nuovo chief product officer. In aprile, Brex ha acquisito Pry Financials, una startup di software di pianificazione finanziaria sostenuta da YC, per 90 milioni di dollari.

Non vediamo l’ora di approfondire la storia di questo successo per capire cosa è stato necessario per costruire questa fintech – e tutta la sua tecnologia – da zero. Avremo sia il punto di vista del fondatore che quello dell’investitore: Hariharan ha guidato l’investimento in Brex e ha avuto un posto in prima fila durante lo sviluppo della società presso YC.

Imprenditore brasiliano, Dubugras ha costruito la società di pagamenti Pagar.me quando aveva 16 anni. In tre anni, Pagar.me è cresciuta fino a raggiungere un volume di transazioni elaborate pari a 1,5 miliardi di dollari. Nel 2016, Dubugras ha venduto Pagar.me e si è iscritto all’Università di Stanford. Dopo otto mesi, ha lasciato la scuola e ha fondato Brex, che ha raccolto 215 milioni di dollari in tre round nei suoi primi 22 mesi di vita.

Hariharan ha guidato gli investimenti in Boom, Brex, Convoy, Faire, Groww, Gusto, Instacart, Monzo, Rappi, RevenueCat, Snapdocs, Vouch e Whatnot. In precedenza, Hariharan è stata partner di Andreessen Horowitz (a16z), dove si è concentrata sugli investimenti di crescita in Internet per i consumatori e ha lavorato con i team di gestione di società in portafoglio, tra cui Airbnb, Instacart, Medium, OfferUp e Udacity. Prima di a16z, Hariharan è stata principal presso la Private Equity practice di The Boston Consulting Group a New York City, dove ha guidato diverse due diligence di growth equity nei settori consumer e fintech.

TechCrunch Disrupt torna di persona dal 18 al 20 ottobre a San Francisco. L’azione tempestiva equivale a un maggiore risparmio: Accaparratevi subito il vostro pass e risparmiate fino a 1.300 dollari. I pass per gli studenti, le amministrazioni pubbliche e le organizzazioni non profit sono disponibili a soli 195 dollari, ma è necessario agire in fretta perché i prezzi aumenteranno il 29 luglio.

Source link