Immagine dello schermo: Lucas Ropek/Rumble

Il cosiddetto “cyber symposium” organizzato dal CEO di MyPillow Mike Lindell a Sioux Falls, SD, ha preso fuoco e si è schiantato-è atterrato giovedì, portando tre giorni di pura noia e stranezza a una conclusione prevedibilmente insoddisfacente.

Lindell, che è un fan sfegatato di Trump e di spicco teorico della cospirazione di frode elettorale, ha lanciato la pseudo-conferenza con la speranza di dimostrarlo definitivamente il Don è stato derubato della presidenza lo scorso novembre da una banda di scagnozzi del Deep State e hacker cinesi. Invitando la stampa, i professionisti della sicurezza informatica e i soci di Trump, il venditore di cuscini ha pianificato di dimostrare che è in corso affermazioni sulle frodi elettorali durante le elezioni presidenziali del 2020 sono, infatti, reali. Lindell ha affermato di avere prove “inconfutabili” di ciò sotto forma di “cattura di pacchetti” (o “pcaps”) –sostanzialmente il traffico di rete intercettato, che, se analizzato, dimostrerebbe che gli hacker cinesi hanno passato i voti da Trump a Biden nelle macchine del Dominion Voting System in tutto il paese. Questi pcap fornirebbero informazioni sul “cambiamento del mondo” che alla fine porterebbero alla reintegrazione di Trump come presidente.

tusfortunatamente per Lindell, l’uomo che ha assunto per valutare quei dati ha ora ammesso che non è possibile mostrare ciò che dice di fare. Vedi, Lindell ha portato vari analisti informatici che avrebbero dovuto esaminare i dati forniti al simposio e valutarne la validità. Josh Merritt, che è descritto come il “principale esperto informatico” del venditore di cuscini, l’ha fatto non rigidock allo script.

“Quindi il nostro team ha detto, non diremo che questo è legittimo se non abbiamo fiducia nelle informazioni”, Merritt detto Il Washington Times di giovedì. Ha inoltre detto al punto vendita che i dati, nella forma in cui sono stati forniti, non potevano dimostrare che si fosse verificato un attacco informatico.

L’apparente nullità delle scoperte di Lindell significa allo stesso modo che anche la ricompensa che aveva offerto – $ 5 milioni a qualsiasi funzionario dell’infosec che potesse smentire le sue prove di una cospirazione – non si sarebbe materializzata. Apparentemente Merritt ha detto al Times che l’offerta “non è più sul tavolo”.

Quindi, per riassumere: nessuna informazione sconvolgente, il mondo è invariato e nessuno è stato pagato. Non hai davvero bisogno di sapere altro ma, se sei curioso, c’è di più.

Durante i suoi sconcertanti tre giorni, il simposio si è più o meno deteriorato in una serie di episodi alternativamente noiosi e sconcertanti, come quelli che gli hanno dato la sensazione di trovarsi all’interno di un tendone i cui pali della tenda stanno lentamente crollando.

Giovedì mattina, Lindell ha annunciato di essere stato “aggredito”” mentre tornava al suo hotel la notte precedente. “Sto bene. Fa un po’ male”, ha detto. “Voglio solo che tutti sappiano tutto il male che c’è là fuori.” Sembrava strano, quindi abbiamo contattato il dipartimento di polizia di Sioux Falls, che ha detto a Gizmodo che era legalmente vietato identificare le vittime di crimini o presunti crimini, ma ha commentato di aver ricevuto un rapporto su una presunta aggressione in un hotel situato vicino al sede del simposio. L’ufficiale non ha potuto fornire altri dettagli.

Ad ogni modo, che sia successo o meno, essere saltato da un l’anarchico locale non è il top di Lindell problema. Ma ancora più importante, è attualmente citato in giudizio per 1,3 miliardi di dollari da Dominion Voting Systems, il venditore di propaganda elettorale al centro delle denunce di frode elettorale del venditore di cuscini, che a quanto pare si era stancato di essere implicato nei suoi deliri paranoici. (Dominio sta anche facendo causa Avvocati di Newsmax, OAN, Trump Rudy Giuliani e Sidney Powell, e altri, per motivi simili.) Questi problemi legali sembravano riversarsi nell’evento di Sioux Falls mercoledì quando si è diffusa la notizia che un tribunale degli Stati Uniti aveva rifiutato le richieste per respingere le azioni legali di Dominion contro Lindell e altri. Pochi minuti dopo la notizia, Lindell sembrava lasciare bruscamente il palco-di cui hanno riferito numerosi punti vendita, il che implica che potrebbe aver sudato proiettili sulla prospettiva del suo futuro potenzialmente finanziariamente fottuto.

Problemi legali a parte, se lo scopo di tutto questo esercizio era quello di fornire prove chiare e convincenti di una cospirazione, gli organizzatori hanno definitivamente omesso di farlo, non solo perché le loro affermazioni sono una stronzata, ma perché l’evento stesso era inguardabile. Comune il senso impone che se vuoi avvisare il pubblico di qualcosa di importante, programmi un’udienza breve e concisa, in cui esponi tutti i fatti di conseguenza (sai, come ogni conferenza stampa della polizia che tu abbia mai visto). Non blateri senza sosta per 72 ore di fila, seminando una disquisizione sbalorditiva che si intreccia dentro e fuori dalla narrativa personale, sermoni religiosi, commenti politici e denuncia di cospirazione alla Jim Garrison. Nella sua forma più avvincente, lo stile oratorio di Lindell è qualcosa di simile alla poesia bad beat e, nel peggiore dei casi, ricorda i ronzii di un tosaerba.

Per i coraggiosi che sono riusciti a sopportare questo interminabile lavoro faticoso, la ricompensa era, a quanto pare, nulla. Robert Graham, un professionista della sicurezza di lunga data, ha twittato la sua valutazione finale:

Ecco qua, gente.

.

Source link