Jennifer Homendy, presidente del National Transportation Safety Board, ha detto al Wall Street Journal che Tesla dovrebbe affrontare “questioni di sicurezza di base” prima che la casa automobilistica espanda la sua cosiddetta modalità “full self-driving” (FSD).

Il CEO di Tesla Elon Musk ha detto all’inizio di questo mese che la società stava puntando a un rilascio più ampio di FSD entro la fine di settembre, rendendo un “pulsante beta pubblico” disponibile a più clienti Tesla. Come il WSJ riporta, è previsto un aggiornamento del software – che è stato progettato principalmente per la guida su autostrade – al fine di rendere i veicoli pronti per la guida su strade cittadine.

Homendy ha avuto parole dure per l’uso da parte di Tesla del termine “full self-driving”, che ha definito “fuorviante e irresponsabile”, aggiungendo che Tesla “ha chiaramente ingannato numerose persone per abusare della tecnologia.” L’NTSB può condurre indagini e fare raccomandazioni, ma non ha autorità esecutiva.

Secondo i documenti ottenuti da gruppo di trasparenza giuridica PlainSite a maggio, il direttore del software Autopilot di Tesla aveva detto al California Department of Motor Vehicles che Musk ha sovrastimato le capacità del sistema avanzato di assistenza alla guida della società, un precursore di FSD.

Nel febbraio 2020, l’NTSB ha rilevato che il sistema di assistenza alla guida Autopilot di Tesla era una delle possibili cause in un incidente mortale del 2018, affermando che il conducente, che stava giocando a un gioco mobile mentre utilizzava Autopilot, era eccessivamente fiducioso nelle capacità di Autopilot.

L’NTSB ha detto che Tesla ha ignorato le sue raccomandazioni di sicurezza del 2017 su Autopilot. L’agenzia ha detto a Tesla e ad altre cinque case automobilistiche che dovrebbero aggiungere salvaguardie ai sistemi avanzati di assistenza alla guida in modo che sia più difficile abusarne. Ha anche raccomandato alle case automobilistiche di limitare dove e quando tali sistemi di assistenza alla guida possono essere utilizzati. Tesla è stata l’unica casa automobilistica che non ha risposto ufficialmente alle raccomandazioni dell’NTSB, anche se ha aumentato la frequenza degli avvisi se un conducente toglie le mani dal volante quando usa il pilota automatico.

Tesla non ha risposto a una e-mail in cerca di commenti domenica; la società ha sciolto il suo ufficio stampa e in genere non risponde alle richieste dei media.

Source link