Celsius Network, una piattaforma di finanza decentralizzata (DeFi) e uno dei più grandi prestatori di criptovalute, ha annunciato Domenica sera ha annunciato che “sospende tutti i prelievi, gli swap e i trasferimenti tra conti”. Ha 1,7 milioni di clienti.

Il token della società, CEL, è scambiato a 23 centesimi al momento della stesura di questo articolo, secondo CoinMarketCap. Si tratta di un calo del 92% rispetto all’8 aprile, quando CEL valeva 3 dollari. Un anno fa il token valeva quasi 7 dollari.

Ci sono state domande sugli alti rendimenti di Celsius Networks, i suoi collegamenti con la fallita stablecoin Terra e le sue riserve. Il valore degli asset sulla sua piattaforma si è dimezzato a 12 miliardi di dollari a maggio, dai 24 miliardi di dollari del dicembre 2021. Tra marzo e maggio, un miliardo di dollari è uscito dal sistema, Il Financial Times segnalato.

In un post del 7 giugno intitolato “Maledetti siluri, ha dichiarato la società, “Celsius ha le riserve (e più che sufficienti ETH) per far fronte agli obblighi, come previsto dal nostro quadro completo di gestione del rischio di liquidità”.

Questo è quanto. Il 12 giugno, un’e-mail inviata a tutti i clienti iniziava così:

A causa delle condizioni estreme del mercato, oggi annunciamo che Celsius sospende tutti i prelievi, gli Swap e i trasferimenti tra conti. Stiamo adottando questa azione oggi per mettere Celsius in una posizione migliore per onorare, nel tempo, i suoi obblighi di prelievo.

In teoria, Celsius funziona più o meno come una normale banca, ma in criptovaluta. Raccoglie depositi e poi li presta. Una pubblicità sul sito di Celsius al momento in cui scriviamo offriva un rendimento percentuale annuo del 18,63 sui depositi di criptovalute. A differenza di una banca, Celsius non ha assicurazione governativa FDIC che protegge i cittadini in caso di fallimento di una banca.

Gli scettici hanno ripetutamente avvertito che la Rete Celsius è destinata a fallire. Alcuni hanno addirittura sostenuto che Celsius è uno schema Ponzi.

A causa delle sue dimensioni, Celsius tocca molte altre parti dei mercati delle criptovalute. Per esempio, Celsius Network ha preso in prestito 500 milioni di dollari da Tether, la stablecoin con ancoraggio al dollaro. (Il prestito era originariamente di 1 miliardo di dollari, Bloomberg ha riportato.) Il prestito è garantito in Bitcoin. Se il Bitcoin scende, ci fanno una richiesta di margine”. [and then] dobbiamo dare loro più Bitcoin”, ha dichiarato Alex Mashinsky, CEO di Celsius. ha dichiarato a Il Financial Times l’anno scorso.

Anche gli investitori che non sono direttamente coinvolti nelle criptovalute hanno un’esposizione a Celsius. Il secondo fondo pensione più grande del Canada, la Caisse de Dépôt et Placement du Québec (CDPQ), ha investito nell’ambito di un round azionario da 400 milioni di dollari. per l’azienda.

Le autorità di regolamentazione hanno espresso interesse per le operazioni di Celsius Network. Solo il 17 settembre 2021, il New Jersey ha emesso un ordine di cessazione dell’attività nei confronti di Celsius Network, il Texas ha fissato un’udienza per stabilire se emettere un ordine di cessazione dell’attività e l’Alabama ha chiesto a Celsius perché non dovesse essere bandita entro un mese. Nell’ottobre 2021, il procuratore generale di New York Letitia James ha incluso l’azienda tra le piattaforme che hanno ricevuto l’ordine di cessare l’attività. richiesta di fornire informazioni sulle sue attività e sui suoi prodotti, e Celsius ha dichiarato di essere al lavoro con le autorità di regolamentazione dello Stato.

C’è di più. Il Il direttore finanziario di Celsius è stato arrestato in Israele per sospetto riciclaggio di denaro, frode e violenza sessuale. (Queste accuse riguardavano il suo comportamento nel suo precedente lavoro; egli era sospeso da Celsius dopo l’arresto). Quando la piattaforma DeFi BadgerDAO è stata violata a dicembre, attività blockchain La rete Celsius ha perso 54 milioni di dollari di criptovalute. Celsius ha dichiarato che i beni dei clienti e degli utenti non sono stati colpiti.

In la sua nota ai clienti, Celsius ha dichiarato che “l’obiettivo finale della società è la stabilizzazione della liquidità”. Non ha fornito una data in cui i clienti potrebbero aspettarsi di poter prelevare di nuovo, avvertendo che “questo processo richiederà tempo e potrebbero esserci dei ritardi”.



Source link