Swiggy prevede di tagliare 380 posti di lavoro, mentre il gigante indiano delle consegne di cibo a domicilio, sostenuto da Prosus Venture e SoftBank, cerca di superare la crisi del mercato che ha costretto le aziende a diventare più snelle e disciplinate.

In un’e-mail inviata ai dipendenti venerdì scorso, il cofondatore e amministratore delegato di Swiggy, Sriharsha Majety, ha dichiarato che la startup ha anticipato i suoi piani di redditività e deve prendere decisioni difficili per riservare liquidità.

“Nel corso dell’ultimo anno, abbiamo anche identificato molte aree di miglioramento nel nostro ritmo di esecuzione. A causa della costruzione iterativa delle diverse organizzazioni, sono stati creati alcuni livelli aggiuntivi nelle tasche. Questo ha sicuramente aumentato le spese di comunicazione e compromesso la nostra agilità. Ciò significa che invece di fare di più con meno, in questi casi facevamo di meno con più”, ha scritto in un’e-mail, visionata da TechCrunch.

(Ulteriori informazioni)

Source link