Scegliere una polizza assicurativa è una delle decisioni finanziarie più complicate che una persona possa prendere. Con sede a Giacarta, Lifepal vuole semplificare il processo per gli indonesiani con un mercato che permette agli utenti di confrontare le politiche di più di 50 fornitori, ottenere aiuto da agenti autorizzati e presentare reclami. La startup, che dice di essere il più grande mercato assicurativo direct-to-consumer del paese, ha annunciato oggi di aver raccolto una serie A di 9 milioni di dollari. Il round è stato guidato da ProBatus Capital, una venture firm sostenuta da Prudential Financial, con la partecipazione di Cathay Innovation e degli investitori di ritorno Insignia Venture Partners, ATM Capital e Hustle Fund.

Lifepal è stata fondata nel 2019 dagli ex dirigenti di Lazada Giacomo Ficari e Nicolo Robba, insieme a Benny Fajarai e Reza Muhammed. Il nuovo finanziamento porta il suo totale raccolto a 12 milioni di dollari.

I partner del marketplace offrono attualmente circa 300 polizze per la copertura di vita, salute, auto, proprietà e viaggi. Ficari, che ha anche co-fondato la neobank Aspire, ha detto a TechCrunch che Lifepal è stato creato per rendere il confronto, l’acquisto e la richiesta di assicurazione semplice come lo shopping online.

“Lo stesso tipo di esperienza che un cliente ha oggi su un mercato come Lazada – la convenienza, tutto il digitale, la consegna veloce – abbiamo visto che mancava nelle assicurazioni, che stanno ancora operando con agenti offline, faccia a faccia come 20 o 30 anni fa”, ha detto.

Il tasso di penetrazione assicurativa dell’Indonesia è solo il 3% circama il mercato sta crescendo insieme al prodotto interno lordo del paese grazie a una classe media più grande. “Siamo davvero a un punto di svolta per il PIL pro capite e molti vettori assicurativi si stanno concentrando maggiormente sull’Indonesia”, ha detto Ficari.

Altre startup insurtech sostenute da venture che sfruttano questa domanda includono Fuse, PasarPolis e Qoala. Sia Qoala che PasarPolis si concentrano su “micro-polizze”, o copertura economica per cose come i dispositivi danneggiati. PasarPolis è anche partner di Gojek per offrire un’assicurazione sanitaria e contro gli infortuni ai conducenti. Fuse, nel frattempo, gli specialisti delle assicurazioni una piattaforma online per gestire i loro affari.

Lifepal ha un approccio diverso perché non vende micro-polizze, e il suo mercato è per i clienti di acquistare direttamente dai fornitori, non attraverso gli agenti.
In base ai dati di Lifepal, circa il 60% dei suoi clienti di assicurazione sanitaria e sulla vita stanno acquistando la copertura per la prima volta. D’altra parte, molti acquirenti di assicurazioni automobilistiche avevano già delle polizze, ma la loro copertura è scaduta e hanno deciso di acquistare online invece di andare da un agente per ottenerne una nuova.

Ficari ha detto che i clienti target di Lifepal si sovrappongono alle app di investimento che stanno guadagnando terreno tra la crescente classe media indonesiana (come Ajaib, Pluang e Pintu). Molte di queste app forniscono contenuti educativi, poiché i loro clienti sono di solito millennials che investono per la prima volta, e Lifepal ha un approccio simile. Il suo lato contenuto, chiamato Lifepal Media, si concentra su articoli per le persone che sono alla ricerca di polizze assicurative e argomenti correlati come la pianificazione finanziaria personale. L’azienda dice che il suo sito, compreso il suo blog, ora ha circa 4 milioni di visitatori mensili, creando un imbuto per il suo mercato.

Mentre uno dei vantaggi di Lifepal è consentire alle persone di confrontare le politiche da soli, molti si affidano anche alla sua linea di assistenza clienti, che è composta da agenti assicurativi autorizzati. Infatti, Ficari ha detto che circa il 90% dei suoi clienti la usa.

“Ci rendiamo conto che l’assicurazione è complicata ed è costosa”, ha detto Ficari. “Le persone vogliono prendersi il loro tempo per pensare e hanno un sacco di domande, quindi abbiamo introdotto un buon supporto clienti”. Ha aggiunto che la combinazione di Lifepal di permettere l’auto-ricerca mentre fornisce supporto è simile all’approccio adottato da PolicyBazaar in India, uno dei più grandi aggregatori assicurativi del paese.

Per mantenere il suo modello di business scalabile, Lifepal utilizza un motore di raccomandazione che abbina i potenziali clienti con le politiche e i rappresentanti del supporto clienti. Prende in considerazione dati come il budget (in base alla ricerca di Lifepal, i suoi clienti di solito spendono circa dal 3% al 5% del loro reddito annuale per l’assicurazione), l’età, il sesso, la composizione della famiglia e se hanno acquistato un’assicurazione in precedenza.

L’investimento di Lifepal da ProBatus le permetterà di lavorare con Assurance IQ, la piattaforma di automazione delle vendite assicurative acquisita da Prudential Financial , due anni fa.

In una dichiarazione, il fondatore e managing partner di ProBatus Capital, Ramneek Gupta, ha detto che il “triplice approccio” di Lifepal (il suo contenuto educativo, il mercato online e gli agenti dal vivo per il supporto clienti) ha il “potenziale per cambiare il modo in cui il consumatore indonesiano acquista l’assicurazione”.

Parte del finanziamento di Lifepal sarà utilizzato per costruire prodotti per rendere più facile la richiesta di polizze. I prossimi prodotti includono Insurance Wallet, che includerà un processo di applicazione con supporto su come richiedere una polizza – per esempio, a quale officina di riparazione auto o ospedale un cliente dovrebbe andare – e l’escalation se una richiesta viene respinta. Un altro prodotto, chiamato Easy Claim, automatizzerà il processo di reclamo.

“L’obiettivo è quello di rimanere end-to-end con il cliente, dalla lettura dei contenuti, al confronto delle polizze, all’acquisto e poi al rinnovo e all’utilizzo, in modo da vedere davvero le persone rimanere nei paraggi”, ha detto Ficari.

Lifepal è il terzo investimento insurtech di Cathay Innovation negli ultimi 12 mesi. Il direttore degli investimenti Rajive Keshup ha detto a TechCrunch in una e-mail che ha sostenuto Lifepal perché “la società è cresciuta in modo fenomenale l’anno scorso (12X) ed è pronta a battere il suo piano aggressivo 2021 nonostante la proliferazione della variante delta COVID, accentuando il fatto che Lifepal è molto sulla buona strada per replicare il successo di modelli globali simili come Assurance IQ (USA) e PolicyBazaar (India).”

Source link