Canon ha annunciato quello che è facilmente il vetro più strano per il suo sistema di fotocamere mirrorless EOS R: un doppio fisheye 5.2mm f/2.8. Le lenti fisheye sono distanziate di 60 mm e sono progettate per la creazione di immagini e contenuti video 3D VR; Canon chiama l’Oculus Quest 2 come potenziale destinazione hardware e dice che questo è “il primo obiettivo digitale intercambiabile al mondo che può catturare immagini VR stereoscopiche 3D a 180° su un singolo sensore di immagine”.

L’obiettivo può essere utilizzato per girare filmati fino a 8K sulla EOS R5, che sembra essere l’unica fotocamera con cui funzionerà. Canon sta rilasciando un aggiornamento del firmware 1.5.0 per la R5, così come un plug-in per Premiere Pro e un’applicazione di conversione di file standalone chiamata EOS VR Utility. Canon chiama questa combinazione EOS VR System e renderà il software disponibile in abbonamento.

L’obiettivo costerà 1.999 dollari, mentre la EOS R5 viene venduta a 3.899 dollari. Si tratta di una combinazione costosa, ma non troppo più di alcune telecamere VR dedicate come la Insta360 Pro 2, e la soluzione di Canon dovrebbe essere molto più versatile. L’obiettivo e il software saranno entrambi rilasciati a dicembre.

Source link