Il segretario della difesa Lloyd Austin III domenica ha attivato la fase 1 della Civil Reserve Air Fleet (CRAF), ordinando a sei compagnie aeree commerciali di fornire aerei passeggeri per aiutare l’evacuazione delle persone dalle basi militari statunitensi in Medio Oriente, il dipartimento della difesa ha detto in un comunicato stampa.

Gli aerei non voleranno dentro o fuori l’aeroporto di Kabul in Afghanistan, ma aiuteranno a trasportare afghani e cittadini statunitensi che sono arrivati nelle basi in Bahrain, Qatar ed Emirati Arabi Uniti. Il piano prevede un totale di 18 aerei; quattro di United Airlines, tre ciascuno di American Airlines, Atlas Air, Delta Airlines e Omni Air, e due di Hawaiian Airlines. Il DoD ha detto nel comunicato che non si aspetta che l’attivazione del CRAF abbia un grande impatto sui voli commerciali.

Il Washington Post riporta funzionari hanno detto domenica che gli aerei avrebbero aiutato a spostare gli afghani dalle basi in Medio Oriente a luoghi in Europa, e alcuni negli Stati Uniti. Le basi hanno visto l’arrivo di migliaia di afghani che cercano di fuggire mentre i talebani prendono il controllo dell’Afghanistan.

Secondo il DoD, domenica è la terza volta che il CRAF viene attivato; è stato attivato per la prima volta durante la guerra nel Golfo Persico (da agosto 1990 a maggio 1991), e durante la guerra in Iraq (da febbraio 2002 a giugno 2003).

Source link