I possessori di Nintendo Switch sono stati avere problemi con i controller Joy-Con rimovibili della console ormai da anni, con gli utenti segnalando una strana deriva del joystick problemi che causano falsi input e sono stati in costante crescita nel tempo man mano che le macchine Switch originali invecchiano.

Da quando a rapporto di Kotaku da luglio 2019 ha fatto luce sul problema della deriva dei Joy-Con, Nintendo ha cambiato significativamente le sue politiche. La società ora riparerà gratuitamente i controller Joy-Con alla deriva, anche se i controller non sono coperti dalla normale garanzia. Ma Nintendo non ha cambiato il design dei controller, ed è ancora un problema oggi, anche sui modelli Switch aggiornati lanciati lo scorso anno.

Se stai cercando maggiori informazioni sul problema, ecco la situazione attuale:

Che cos’è la “deriva del Joy-Con”?

La deriva dei Joy-Con è un problema che i possessori di Switch hanno riscontrato negli ultimi mesi e che fa sì che gli stick analogici sui controller si muovano casualmente e immettano comandi alla console, anche quando non vengono spostati fisicamente.

Aneddoticamente, il problema sembra interessare i controller Joy-Con di sinistra (che tendono ad essere utilizzati per il movimento nella maggior parte dei giochi) più del metà destra del gruppo di controllo. Tuttavia, ci sono segnalazioni di utenti che lo sperimentano su entrambi i joystick. Un rapido (ed estremamente non scientifico) sondaggio di Verge lo staff ha rivelato che alcuni proprietari di Switch hanno segnalato che più controller hanno riscontrato il problema, mentre altri non l’hanno mai riscontrato, il che sembra essere rispecchiato dai rapporti su Internet.

Cosa causa la deriva dei Joy-Con?

Ci sono due potenziali cause di deriva: alcuni utenti incolpano il problema di polvere o detriti che si fanno strada nel controller sotto un cappuccio di gomma progettato per mantenere pulito l’interno.

altri hanno smontato completamente il controller e ha trovato contatti usurati, che potrebbero causare il problema a causa dell’uso ripetitivo. È anche possibile che nessuna di queste teorie sia corretta o che sia una combinazione di fattori che causano la deriva del bastone nel tempo. Senza che Nintendo chiarisca la situazione, è difficile da dire esattamente cosa c’è che non va.

Come posso risolvere il problema?

Come accennato in precedenza, non è completamente chiaro quale sia la causa del problema, il che rende difficile risolverlo. Una possibile soluzione consiste nell’assicurarsi di eseguire il software Switch più recente o in ricalibrare le levette analogiche per assicurarti che non sia un problema software.

Alcuni utenti hanno anche provato also utilizzando aria compressa o alcol isopropilico per risolvere il problema, anche se il successo sembra variare notevolmente. Altri hanno preso il passo più drastico di sostituire completamente il joystick, una soluzione molto più difficile che annullerà la garanzia, se funziona.

Cosa sta facendo Nintendo con i controller interessati?

A seguito dell’indignazione per il problema nel luglio 2019, Nintendo ha iniziato a riparare gratuitamente i controller interessati. Vice News rapporti che Nintendo ha incaricato il suo team di assistenza clienti di riparare i controller Joy-Con gratuitamente e di emettere rimborsi per le riparazioni precedenti, anche se non sei più in garanzia.

Nintendo adesso ha anche un’area dedicata del suo sito Web di supporto per le richieste di riparazione dei Joy-Con: basta compilare il modulo e Nintendo coordinerà il tuo ritorno, confermerà che i controller hanno il problema e ripareranno o sostituiranno i controller.

Altrimenti, Nintendo offre una garanzia standard di 90 giorni (per gli accessori, che sembra includere controller Joy-Con acquistati separatamente) e 12 mesi (per console, che sembrano includere controller Joy-Con inclusi con uno Switch).

Se sei al di fuori della garanzia, gli utenti di Reddit avevano in precedenza costi riportati di $ 40 per una riparazione fuori garanzia, che è quasi il costo di un singolo controller Joy-Con sostitutivo. (Corrono per $ 50 singolarmente o $ 80 in coppia.) A partire da ora, non ci sono stati annunci di una garanzia estesa per i controller.

Quando il problema è stato rivelato per la prima volta, Nintendo ha commentato:

In Nintendo, siamo molto orgogliosi di creare prodotti di qualità e continuiamo a migliorarli. Siamo a conoscenza di recenti segnalazioni secondo cui alcuni controller Joy-Con non rispondono correttamente. Vogliamo che i nostri consumatori si divertano con Nintendo Switch e, se qualcosa non raggiunge questo obiettivo, li incoraggiamo sempre a visitare http://support.nintendo.com così possiamo aiutare.

Qualcuno sta facendo causa a Nintendo?

Nel 2019, studio legale Chimicles Schwartz Kriner & Donaldson-Smith ha intentato una class action contro Nintendo, sostenendo che i controller Joy-Con sono difettosi a causa dei problemi di deriva, e l’azienda sta attivamente cercando più possessori di Switch per unirsi alla causa. Quella tuta è ancora in corso, con il azienda che ha richiesto di recente che gli utenti inviano video di deriva per aiutare a dimostrare a Nintendo che il problema ha causato problemi ai clienti.

Inoltre, una tuta d’azione di seconda classe è stato riempito in California sullo stesso numero di ottobre 2020.

La deriva è un problema su Switch Lite?

Non è chiaro se Switch Lite sia interessato allo stesso modo quando si tratta della deriva dello stick del controller: i rapporti su Internet variano e non sembra esserci stato lo stesso livello di protesta (o un programma di sostituzione Nintendo) per il modello Switch più piccolo . Ma Switch Lite non ha controller rimovibili, quindi se soffre di problemi simili con lo stick drifting, la situazione potrebbe essere molto peggiore. In tale scenario, gli utenti non saranno in grado di sostituire un controller per risolverlo.

L’interruttore OLED risolve la deriva dei Joy-Con?

Nintendo si rifiuta di confermare in un modo o nell’altro se lo Switch OLED appena annunciato presenterà modifiche al design per correggere la deriva dei Joy-Con in modo più permanente, ma non sembra buono. In una dichiarazione fornita a Il Verge, la società ha affermato che “la configurazione e la funzionalità del controller Joy-Con non sono cambiate con Nintendo Switch (modello OLED)”, mentre una FAQ pubblicata sul suo sito Web del Regno Unito rileva che “i controller Joy-Con inclusi con Nintendo Switch (modello OLED) sono gli stessi dei controller attualmente disponibili.”

Tutto ciò sembra indicare che i controller dello Switch OLED sono lo stesso hardware dei controller Switch esistenti, anche se in una nuova combinazione di colori bianca. In tal caso, probabilmente saranno soggetti agli stessi problemi di deriva dei Joy-Con che devono affrontare i modelli esistenti.

Aggiornamento, 24 luglio 2019: Informazioni aggiuntive Nintendo potrebbe tranquillamente risolvere i Joy-Contro con questo problema gratuitamente.

Aggiornamento, 6 ottobre 2020: Aggiunte informazioni aggiornate sullo stato attuale dei problemi di deriva dei Joy-Con, sulla politica di riparazione di Nintendo e su una nuova class action contro l’azienda.

Aggiornamento, 13 luglio 2021: Aggiunte informazioni sull’interruttore OLED.

Source link