Blade che si presenta come nuovo sceriffo della città dei vampiri.
Immagine: Luca Maresca, David Curiel, Cory Petit/Marvel

Di tutti gli annunci della Marvel fatti al San Diego Comic-Con nel 2019, nessuno è stato così sorprendente come la notizia di un nuovo Blade film con Mahershala Ali che il regista Bassam Tariq ha firmato qualche mese dopo.

Nel tempo trascorso dall’annuncio del nuovo film, il resto del MCU ha continuato a correre con nuovi progetti cinematografici come Shang-Chi e il prossimo Eternals, entrambi i quali rafforzano come il MCU sia diventato un luogo molto più mistico e ultraterreno durante la Fase 4. Finora, ci sono state poche notizie su come Tariq Blade potrebbe finire per inserirsi nel MCU più avanti. But in una recente intervista con The Playlist il regista si è aperto un po’ sulla sua esperienza con il progetto finora. Mentre Tariq non è entrato nei dettagli della sceneggiatura del film, che è stata scritta dalla sceneggiatrice Stacy Osei-Kuffour, ha spiegato come la Marvel abbia dato al team creativo una buona dose di libertà per costruire una narrazione al servizio della storia che volevano raccontare.

“Ciò che è così grande è che non è così inscatolato come penso che la gente si immagini, cosa che pensavo fosse”, ha detto Tariq. “Ma è abbastanza eccitante, e penso che la realtà sia che non esiste un canone di Blade”.

Tariq ha ampliato il suo punto di vista sul canone dei fumetti di Blade con un paragone con Peter Parker che, nonostante appaia in una vasta gamma di proprietà Marvel ambientate in una varietà di universi, ha una tradizione abbastanza ben stabilita che il pubblico è più o meno familiare. Con Blade, che è apparso nei fumetti Marvel dagli anni ’70 ed è stato uno dei primi personaggi Marvel presenti in un film importante, questo non è esattamente il caso. “In alcuni fumetti, il suo nome è Fred H. Blade, invece di Eric Brooks”, ha sottolineato Tariq. “Sfortunatamente, le serie non sono mai durate così a lungo, e ci sono state alcune ondate interessanti ed emozionanti. Ma posso dire [the new movie is] il carattere prima di tutto”.

Tra i fumetti e i videogiochi della Marvel, anche Blade sta vivendo una sorta di momento da cui il nuovo film potrebbe prendere spunto. Negli ultimi mesi, Blade ha assunto un ruolo significativo accanto ad altri Vendicatori nel Marvel’s King in Black serie di fumetti, che vedeva il daywalker diventare il nuovo sceriffo della nazione di vampiri precedentemente conosciuta come Chernobyl. Allo stesso modo, Blade è uno dei protagonisti di 2K Games’ Soli di mezzanotte, un prossimo RPG tattico costruito intorno a una nuova incarnazione della squadra di eroi soprannaturali degli anni 90 Figli della Mezzanotte fumetti. Anche se alcuni fan potrebbero prendersela con il modo in cui Tariq ha formulato le sue affermazioni, non ha torto a sottolineare che il canone di Blade è un po’ dappertutto e non è qualcosa che deve essere infilato in un unico film.

Con Blade, c’è molto da scegliere, e dato che il nuovo progetto ha lo scopo di reintrodurre il personaggio ad una nuova generazione, sarà molto affascinante vedere quali elementi finiranno per diventare la base del canone del MCU. Blade è impostato per iniziare le riprese il prossimo luglio 2022.


Ti stai chiedendo dove sia finito il nostro feed RSS? È possibile prendere il nuovo qui.

.

Source link